Scacchierando.it
gli azzurri al gran completo posano per una foto di gruppo

Grande Italia all’Europeo 2017!

L'Italia 15ª torna dalla Grecia con lo scalpo dei vincitori! Molto bene anche le azzurre che entrano nella Top-10!

Nell’Europeo 2017 l’Italia si conferma tra le Nazioni protagoniste del vecchio continente dimostrando che i risultati di Euro 2015 (i primi senza Caruana) non furono frutto del caso. Pur affrontando il “calendario” probabilmente più impegnativo nella storia degli Europei (N° 2, 3, 4, 9, 11, 13, 18, 25 e 26 del Tabellone, media Elo avversari 2625!), gli azzurri replicano il 15° posto del 2015 ma fanno di meglio tornando in Italia con lo scalpo dei Campioni d’Europa! La vittoria con l’Azerbaijan non è stato un “episodio” visto che poi sono arrivati i pareggi con Inghilterra e Repubblica Ceca. Anche le donne si confermano ad alti livelli piazzandosi di nuovo nella Top-10! Per le ragazze da ricordare i pareggi con Polonia, alla fine quarta classificata, e Romania e la vittoria con la Turchia. Due delle tre sconfitte sono arrivate solo contro le prime due classificate (e prime due del tabellone di partenza), Russia e Georgia.

Per quanto riguarda le prestazioni individuali, da rimarcare il quinto posto in quinta scacchiera del giovane (classe 2000) Moroni che, dopo aver realizzato una performance over 2600 alle Olimpiadi, in Grecia fa addirittura di meglio con una prestazione da over 2700! Vocaturo in prima scacchiera ha più che “tenuto botta” (performance 2663) consolidando il suo status di “2600” e portando alla causa tre patte contro tre Super-GM (Radjabov, Adams e Navara) nei match conclusi positivamente contro tre corazzate. Brunello è stato protagonista di una partenza razzo (vittoria su Naiditsch!) che è coincisa con l’inizio da prime pagine sui siti internazionali dell’Italia. Sorprende Godena non nel risultato (consueta over-performance con la Nazionale: 2581) ma per come è arrivato (2 vittorie 3 patte e 2 sconfitte). Il suo rush finale ha permesso all’Italia di “reggere” il calo di Sabino. Sottotono Dvirnyy che però ha incontrato avversari con una media Elo da prima scacchiera (2658) e sopratutto in grandissima forma (performance media 2729!). Danyyil ha comunque portato a casa una clamorosa vittoria su Howell (2698) che ha regalato all’Italia il pareggio con l’Inghilterra.

Nel Femminile tre azzurre si distinguono entrando nella nella Top-10 di scacchiera per performance: Zimina 6ª in prima scacchiera, Sedina 10ª in terza scacchiera e Tea Gueci 7ª in quinta scacchiera. Brunello e Di Benedetto non hanno sfigurato garantendo punti “pesanti”:  vittoria con la MI Lanchava nel successo con l’Olanda  e patta con la WGM Zawadzka nel pareggio con la Polonia per Marina, vittoria con la WGM Ozturk nel successo contro la Turchia per Desiree.

Infine, una menzione la meritano i Capitani. Kogan è il condottiero che ha fatto fare all’Italia uno scatto di qualità ormai definitivo, Garcia Palermo ha sostituito degnamente Ortega guidando le azzurre ad un altro risultato di prestigio.

Brevissime turno per turno

Incredibile inizio di torneo dell’Italia che nel primo turno batte l’Azerbaigian (Campione d’Europa nel 2009 e nel 2013), numero 2 del tabellone di partenza e una delle grandi favorite per la vittoria finale. Decisive le vittorie di Brunello e Moroni contro Naiditsch e Guseinov, e la patta di Vocaturo con Radjabov! Indolore la sconfitta di Dvirnyy con Rauf Mamedov.

Nel secondo turno gli azzurri continuano a sorprendere battendo la Turchia. Ancora una volta decisivo Sabino Brunello che batte l’over 2600 Yilmaz, mentre Vocaturo, Godena e Moroni pattano contro giocatori con un Elo superiore.

Nel terzo turno arriva la prima battuta di arresto con la Germania, Campione d’Europa nel 2011. Di Vocaturo contro Nisipeanu il mezzo punto della bandiera.

Nel quarto turno l’Italia torna a sorprendere pareggiando con l’Inghilterra, numero 4 del tabellone di partenza. L’andamento del match è stato da thriller. Quando la sfida sembrava volgere a favore degli azzurri Brunello, in zeitnot, sprecava una posizione favorevole con Short e finiva con il perdere. Dopo le patte di Vocaturo e Moroni con Adams e Mcshane, Dvirnyy doveva difendere un finale inferiore con Howell e la sconfitta dell’Italia sembrava già scritta ma l’inglese, invece di forzare la patta, nel tentativo di vincere sbagliava e l’azzurro puniva la sua “presunzione” portando a casa il punto del pareggio con grande precisione e freddezza!

Nel quinto turno ancora una sfida “impossibile” per l’Italia che affronta l’Ucraina numero 3 del tabellone di partenza. Il pesante risultato finale penalizza eccessivamente gli azzurri che hanno avuto, con Vocaturo e Dvirnyy, un paio di occasioni (“al silicio”) per passare in vantaggio. Alla fine il mezzo punto della bandiera è arrivato da Moroni che patta con Kravtsiv dopo una partita ad alto contenuto tattico.

Dopo il giorno di riposo, il torneo riprende con il sesto turno nel quale l’Italia perde con la Georgia dopo aver sprecato l’occasione di pareggiare o addirittura vincere il Match! Dopo la sconfitta in 23 mosse di Dvirnyy e la patta di Godena, infatti, Moroni e Brunello (contro Jobava!) hanno avuto entrambi la mossa del KO ma, con poco tempo sull’orologio, non ne hanno approfittato portando alla causa solo mezzo punto (Moroni).

Dopo aver affrontato molte Nazioni-Top, nel settimo turno l’Italia non paga l’essere “tornata sulla terra” e batte la Norvegia in maniera convincente: vittorie di Godena e Moroni contro due MI e patte di Brunello e Vocaturo contro Hammer e Tari.

Nell’ottavo turno l’Italia incontra di nuovo una squadra Top a cui cede in media quasi 100 punti Elo per scacchiera. Questa volta si tratta della Repubblica Ceca guidata da Navara, che patta con Vocaturo (terza patta con un Super GM). Dopo che Godena (con il nero contro l’over 2600 Hracek) pareggia la sconfitta di Brunello con Laznicka, tutto è nelle mani di Moroni che, in posizioni ad alta tensione tattica, ha sia l’occasione di vincere (in zeitnot prima del controllo della 40ª), che di perdere (in zeinot per terminare la partita) e alla fine arriva la patta che sigilla il 2-2 finale.

Nel nono turno l’Italia chiude un ottimo Europeo battendo la Svizzera e centra l’obiettivo di entrare nella Top-15, confermando i buoni piazzamenti dei precedenti Europei e con in più lo scalpo dei vincitori! All’iniziale sconfitta di Brunello rispondono Vocaturo e Moroni che ribaltano il risultato. La vittoria finisce in archivio grazie alla patta di Godena.

[Megalovic]

Classifiche Finali, prime 20

Open

Pos Nr.s. FED Squadra Num   +   =   –  Cls1  Cls2  Cls3  Cls4  Cls5
1 2 AZE Azerbaijan 9 6 2 1 14 230,0 25,0 174,0 136,25
2 1 RUS Russia 9 7 0 2 14 217,5 22,0 185,5 138,00
3 3 UKR Ukraine 9 6 1 2 13 210,0 23,0 172,0 120,00
4 14 CRO Croatia 9 6 1 2 13 170,0 18,5 177,0 123,00
5 7 HUN Hungary 9 5 2 2 12 233,0 22,5 184,0 116,50
6 5 ISR Israel 9 5 2 2 12 172,0 20,0 173,5 114,50
7 20 ROU Romania 9 5 2 2 12 166,5 20,5 175,5 110,50
8 9 GER Germany 9 4 3 2 11 208,5 21,0 171,0 102,00
9 10 NED Netherlands 9 5 1 3 11 180,5 20,0 179,5 109,25
10 8 POL Poland 9 4 3 2 11 180,0 20,5 173,5 102,50
11 18 TUR Turkey 9 5 1 3 11 170,0 19,5 168,5 101,00
12 6 ARM Armenia 9 3 4 2 10 179,0 19,0 186,0 99,00
13 15 ESP Spain 9 3 4 2 10 162,5 19,5 175,0 94,00
14 11 CZE Czech Republic 9 4 2 3 10 152,0 19,0 174,5 89,00
15 22 ITA   Italy 9 4 2 3 10 150,5 16,5 181,0 99,50
16 4 ENG England 9 3 4 2 10 147,5 18,0 171,5 92,00
17 28 SVK Slovakia 9 3 4 2 10 126,5 18,0 162,0 86,75
18 16 BLR Belarus 9 4 1 4 9 169,5 20,0 170,0 78,50
19 13 GEO Georgia 9 4 1 4 9 160,5 19,0 165,5 77,25
20 12 FRA France 9 4 1 4 9 154,0 18,5 174,0 82,25

Femminile

Pos Nr.s. FED Squadra Num   +   =   –  Cls1  Cls2  Cls3  Cls4  Cls5
1 1 RUS Russia 9 8 1 0 17 258,0 25,5 182,0 171,75
2 2 GEO Georgia 9 7 0 2 14 251,0 25,5 181,5 135,50
3 3 UKR Ukraine 9 6 1 2 13 223,5 23,0 179,5 118,25
4 4 POL Poland 9 4 4 1 12 216,0 20,5 196,0 130,50
5 9 ROU Romania 9 5 2 2 12 175,5 21,0 169,0 110,25
6 12 ESP Spain 9 5 1 3 11 197,5 21,0 179,5 95,25
7 13 ISR Israel 9 5 1 3 11 169,0 22,0 155,0 89,75
8 8 AZE Azerbaijan 9 4 3 2 11 163,5 19,5 169,0 102,75
9 11 ARM Armenia 9 5 1 3 11 147,5 18,0 184,0 99,50
10 15 ITA   Italy 9 4 2 3 10 162,5 19,5 174,0 80,25
11 17 GRE Greece 1 9 5 0 4 10 155,0 19,0 165,5 85,50
12 7 HUN Hungary 9 5 0 4 10 150,0 19,0 176,5 91,50
13 10 TUR Turkey 9 5 0 4 10 113,0 15,5 179,0 90,00
14 14 NED Netherlands 9 4 1 4 9 145,0 18,5 166,0 81,50
15 19 SRB Serbia 9 4 1 4 9 145,0 18,0 161,0 72,25
16 5 GER Germany 9 3 3 3 9 140,5 19,5 167,5 77,75
17 24 LTU Lithuania 9 3 3 3 9 139,0 20,0 155,0 70,75
18 26 SUI Switzerland 9 3 3 3 9 100,0 16,0 154,0 70,25
19 25 AUT Austria 9 4 1 4 9 89,5 16,5 140,0 63,25
20 18 BLR Belarus 9 3 2 4 8 159,0 18,5 177,0 73,75

Le prestazioni degli azzurri

15. Italy (EloDS:2553, Capitano: Arthur Kogan / Cls1: 10 / Cls2: 150,5)
Sc. Nome Elo Pts. N EloDS Rp rtg+/-
1 GM Vocaturo Daniele 2607 4,0 8 2663 2663 6,1
2 GM Brunello Sabino 2555 2,5 8 2660 2519 -3,5
3 GM Dvirnyy Danyyil 2542 1,0 5 2658 2418 -7,2
4 GM Godena Michele 2489 3,5 7 2581 2581 8,6
5 GM Moroni Luca Jr 2506 5,5 8 2572 2713 22,0
10. Italy (EloDS:2306, Capitano: Carlos Garcia Palermo / Cls1: 10 / Cls2: 162,5)
Sc. Nome Elo Pts. N EloDS Rp rtg+/-
1 IM Zimina Olga 2394 5,5 8 2372 2513 13,4
2 FM Brunello Marina 2353 4,0 8 2290 2303 -7,8
3 IM Sedina Elena 2288 3,5 7 2337 2337 4,5
4 FM Di Benedetto Desiree 2190 2,5 6 2234 2177 -6,0
5 WFM Gueci Tea 2161 4,0 7 2247 2299 53,2

Risultati dell’Italia nel torneo open

1. Turno il 2017/10/28 alle 15:00
Sc. 22
 Italy
Elo 2
 Azerbaijan
Elo 2½:1½
2.1 GM
Vocaturo, Daniele
2607 GM
Radjabov, Teimour
2741 ½ – ½
2.2 GM
Brunello, Sabino
2555 GM
Naiditsch, Arkadij
2702 1 – 0
2.3 GM
Dvirnyy, Danyyil
2542 GM
Mamedov, Rauf
2678 0 – 1
2.4 GM
Moroni, Luca Jr
2506 GM
Guseinov, Gadir
2647 1 – 0
2. Turno il 2017/10/29 alle 15:00
Sc. 18
 Turkey
Elo 22
 Italy
Elo 1½:2½
8.1 GM
Solak, Dragan
2626 GM
Vocaturo, Daniele
2607 ½ – ½
8.2 GM
Yilmaz, Mustafa
2633 GM
Brunello, Sabino
2555 0 – 1
8.3 GM
Can, Emre
2604 GM
Godena, Michele
2489 ½ – ½
8.4 GM
Sanal, Vahap
2549 GM
Moroni, Luca Jr
2506 ½ – ½
3. Turno il 2017/10/30 alle 15:00
Sc. 22
 Italy
Elo 9
 Germany
Elo ½ :3½
4.1 GM
Vocaturo, Daniele
2607 GM
Nisipeanu, Liviu-Dieter
2672 ½ – ½
4.2 GM
Brunello, Sabino
2555 GM
Meier, Georg
2655 0 – 1
4.3 GM
Dvirnyy, Danyyil
2542 GM
Bluebaum, Matthias
2643 0 – 1
4.4 GM
Godena, Michele
2489 GM
Svane, Rasmus
2595 0 – 1
4. Turno il 2017/10/31 alle 15:00
Sc. 4
 England
Elo 22
 Italy
Elo 2 : 2
7.1 GM
Adams, Michael
2727 GM
Vocaturo, Daniele
2607 ½ – ½
7.2 GM
Short, Nigel D
2698 GM
Brunello, Sabino
2555 1 – 0
7.3 GM
Howell, David W L
2698 GM
Dvirnyy, Danyyil
2542 0 – 1
7.4 GM
Mcshane, Luke J
2647 GM
Moroni, Luca Jr
2506 ½ – ½
5. Turno il 2017/11/01 alle 15:00
Sc. 22
 Italy
Elo 3
 Ukraine
Elo ½ :3½
9.1 GM
Vocaturo, Daniele
2607 GM
Kryvoruchko, Yuriy
2692 0 – 1
9.2 GM
Dvirnyy, Danyyil
2542 GM
Ponomariov, Ruslan
2687 0 – 1
9.3 GM
Godena, Michele
2489 GM
Kuzubov, Yuriy
2690 0 – 1
9.4 GM
Moroni, Luca Jr
2506 GM
Kravtsiv, Martyn
2677 ½ – ½
6. Turno il 2017/11/03 alle 15:00
Sc. 13
 Georgia
Elo 22
 Italy
Elo 3 : 1
10.1 GM
Jobava, Baadur
2705 GM
Brunello, Sabino
2555 1 – 0
10.2 GM
Pantsulaia, Levan
2586 GM
Dvirnyy, Danyyil
2542 1 – 0
10.3 GM
Jojua, Davit
2591 GM
Godena, Michele
2489 ½ – ½
10.4 GM
Paichadze, Luka
2580 GM
Moroni, Luca Jr
2506 ½ – ½
7. Turno il 2017/11/04 alle 15:00
Sc. 22
 Italy
Elo 25
 Norway
Elo 3 : 1
14.1 GM
Vocaturo, Daniele
2607 GM
Tari, Aryan
2578 ½ – ½
14.2 GM
Brunello, Sabino
2555 GM
Hammer, Jon Ludvig
2632 ½ – ½
14.3 GM
Godena, Michele
2489 IM
Christiansen, Johan-Sebastian
2462 1 – 0
14.4 GM
Moroni, Luca Jr
2506 IM
Notkevich, Benjamin Arvola
2458 1 – 0
8. Turno il 2017/11/05 alle 15:00
Sc. 11
 Czech Republic
Elo 22
 Italy
Elo 2 : 2
11.1 GM
Navara, David
2726 GM
Vocaturo, Daniele
2607 ½ – ½
11.2 GM
Laznicka, Viktor
2654 GM
Brunello, Sabino
2555 1 – 0
11.3 GM
Hracek, Zbynek
2610 GM
Godena, Michele
2489 0 – 1
11.4 GM
Plat, Vojtech
2551 GM
Moroni, Luca Jr
2506 ½ – ½
9. Turno il 2017/11/06 alle 14:00
Sc. 22
 Italy
Elo 26
 Switzerland
Elo 2½:1½
12.1 GM
Vocaturo, Daniele
2607 GM
Pelletier, Yannick
2540 1 – 0
12.2 GM
Brunello, Sabino
2555 GM
Bogner, Sebastian
2599 0 – 1
12.3 GM
Godena, Michele
2489 GM
Georgiadis, Nico
2516 ½ – ½
12.4 GM
Moroni, Luca Jr
2506 GM
Jenni, Florian
2466 1 – 0

Foto galleria FB sito ufficiale

Olga Zimina, 6ª performance in 1ª scacchiera nel Femminile! Foto Anastasiya Karlovych

Olga Zimina, 6ª performance in 1ª scacchiera nel Femminile! Foto Anastasiya Karlovych

sconfitta dignitosa delle azzurre con la Russia: 1-3

sconfitta dignitosa delle azzurre con la Russia: 1-3

Dvirnyy

Danyyil Dvirnyy

al quarto tentativo, Jobava riesce a battere Brunello e l'Italia perde con la Georgia

al quarto tentativo Jobava batte Brunello e l’Italia perde con la Georgia Foto di Niki Riga

Sedina e Tea Gueci mancano il colpo del clamoroso KO contro la Polonia, ma il pareggio resta un ottimo risultato!

Sedina e Gueci mancano il colpo del KO contro la Polonia, ma il pareggio è un ottimo risultato! Foto di Niki Riga

il Capitano e gli azzurri prima della sfida con l'Ucraina: lo spirito di squadra non manca! Foto di Niki Riga

il Capitano e gli azzurri prima della sfida con l’Ucraina: lo spirito di squadra non manca! Foto di Niki Riga

Vocaturo-Kryvoruchko, prima scacchiera di Italia-Ucraina

Vocaturo-Kryvoruchko, prima scacchiera di Italia-Ucraina

Desiree Di Benedetto in versione spettatrice

Desiree Di Benedetto in versione spettatrice. Foto di Anastasiya Karlovych

dopo Radjabov, un'altra patta con un Super GM per Vocaturo, questa volta contro Adams

Dopo Radjabov, un’altra patta con un Super GM per Vocaturo, questa volta contro Adams. Foto di Anastasiya Karlovych

La formazione dell'Italia schierata contro la Germania

La formazione dell’Italia schierata contro la Germania. Foto di Anastasiya Karlovych

gli azzurri prima della sfida poi vittoriosa del secondo turno contro la Turchia Foto di Anastasiya Karlovych

Gli azzurri prima della sfida poi vittoriosa del 2º turno contro la Turchia. Foto di Niki Riga

Vocaturo-Radjabov prima scacchiera del match del primo turno Italia-Azerbaijan Foto di Anastasiya Karlovych

Vocaturo-Radjabov prima scacchiera del match del 1º turno Italia-Azerbaigian. Foto di Anastasiya Karlovych

Moroni segna il punto decisivo contro Guseinov. Foto Niki Riga

Risultato storico dell’Italia con l’Azerbaijan: Moroni segna il punto decisivo contro Guseinov! Foto Niki Riga

Brunello visibilmente soddisfatto nell'intervista post partita dopo la vittoria contro Naiditsch. Foto @etcc2017

Brunello visibilmente soddisfatto nell’intervista post partita dopo la vittoria contro Naiditsch. Foto @etcc2017

Luca Moroni Foto di Anastasiya Karlovych

Luca Moroni. Foto di Anastasiya Karlovych

la formazione dell'Italia Femminile prima della vittoriosa sfida del primo turno contro Montenegro

La formazione dell’Italia femminile prima della vittoriosa sfida del primo turno contro Montenegro

Tea Gueci e Desiree Di Benedetto Foto di Anastasiya Karlovych

Tea Gueci e Desiree Di Benedetto. Foto di Anastasiya Karlovych

Tea Gueci Foto di Anastasiya Karlovych

Tea Gueci. Foto di Anastasiya Karlovych

Desiree Di Benedetto Foto di Niki Riga

Desiree Di Benedetto. Foto di Niki Riga

sguardo killer di Luca Moroni Foto di Anastasiya Karlovych

Sguardo killer di Luca Moroni. Foto di Anastasiya Karlovych

Articolo di presentazione del torneo di Scacchierando

Foto delle Premiazioni

Italia-Azerbaijan sul web

3 Commenti a “Grande Italia all’Europeo 2017!”

    • Megalovic
      8 novembre 2017 - 10:16

      Moroni era imbattuto (+5 =4 -0) anche fino all’ultimo turno delle Olimpiadi 2016, prima della sconfitta con Grischuk che giocava in quarta (!) scacchiera con la Russia.

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Clicca per Registrati.