Scacchierando
WTCC_evidenza

Campionato del Mondo per Nazioni 2013

La Russia batte l'Egitto all'ultimo turno e conquista il titolo mondiale per nazioni; seconda la Cina, terza l'Ucraina.

Un’altra importante competizione a squadre è in programma dal 26 novembre al 5 dicembre: si tratta del Campionato del Mondo per Nazioni (WCTC) che si svolge in Antalya, Turchia.

La competizione è costituita da un torneo riservato a dieci nazioni selezionate secondo i seguenti criteri:

– la squadra detentrice del titolo WCTC (Armenia)
– le prime tre classificate alla precedente Olimpiade (togliendo nazioni che hanno acquisito l’ammissione in altro modo Russia, Ucraina e Olanda)
– le quattro squadre che hanno vinto i Campionati Continentali riconosciuti dalla FIDE: Germania (si fa riferimento all’Europeo 2011), Cina, USA ed Egitto.
– la squadra del paese organizzatore (Turchia)
– una nomina della FIDE (Azerbaigian)

solbanner_fide

Che siano le Olimpiadi la competizione a squadre più prestigiosa al mondo non c’è dubbio; forse il WCTC è la competizione col livello medio più elevato, ma se si considerano le prime dieci squadre dell’ultimo Campionato Europeo ci si rende facilmente conto che quest’ultimo può arrivare a livelli di qualità ancora più elevati.

Comunque sia, spettacolo assicurato con la presenza di tanti Top Players, questi gli “Over2700“:

GM Levon Aronian ARM 2801
GM Vladimir Kramnik RUS 2793
GM Hikaru Nakamura USA 2786
GM Alexander Grischuk RUS 2785
GM Sergey Karjakin RUS 2756
GM Nikita Vitiugov RUS 2741
GM Anish Giri NED 2732
GM Vasily Ivanchuk UKR 2731
GM Arkadij Naiditsch GER 2727
GM Wang Yue CHN 2725
GM Gata Kamsky USA 2721
GM Ian Nepomniachtchi RUS 2721
GM Alexander Areshchenko UKR 2720
GM Anton Korobov UKR 2713
GM Ding Liren CHN 2711
GM Alexander Moiseenko UKR 2709
GM Yuriy Kryvoruchko UKR 2701
GM Sergei Movsesian ARM 2700

wctc_players

E questo l’elenco completo delle squadre in lizza, quattro titolari e una riserva:

GERMANIA
1 GM KHENKIN  IGOR 2612
2 GM MEIER  GEORG 2623
3 GM FRIDMAN  DANIEL 2600
4 GM NAIDITSCH  ARKADIJ 2727
5 GM BARAMIDZE  DAVID 2614
TURCHIA
1 GM IPATOV  ALEXANDER 2630
2 GM SOLAK  DRAGAN 2618
3 GM YILMAZ  MUSTAFA 2577
4 GM ESEN  BARIŞ 2565
5 GM CAN  EMRE 2519
OLANDA
1 GM GIRI  ANISH 2732
2 GM VAN WELY  LOEK 2678
3 GM TIVIAKOV  SERGEI 2663
4 GM SOKOLOV  IVAN 2648
5 GM L ‘ AMI  ERWIN 2625
UCRAINA
1 GM IVANCHUK  VASSILY 2731
2 GM KOROBOV  ANTON 2713
3 GM MOISEENKO  ALEXANDER 2709
4 GM KRYVORUCHKO  YURIY 2701
5 GM ARESHCHENKO  ALEXANDER 2720
RUSSIA
1 GM KRAMNIK  VLADLMIR 2793
2 GM KARJAKIN  SERGEY 2756
3 GM GRISCHUK  ALEXANDER 2785
4 GM NEPOMNIACHTCHI  IAN 2721
5 GM VITIUGOV  NIKITA 2741
ARMENIA
1 GM ARONIAN  LEVON 2801
2 GM MOVSESIAN  SERGEI 2700
3 GM AKOPIAN  VLADIMIR 2681
4 GM SARGISSIAN  GABRIEL 2676
5 GM PETROSIAN  TIGRAN 2660
USA
1 GM HIKARU  NAKAMURA 2786
2 GM GATA  KAMSKY 2721
3 GM ALEX  ONISCHUK 2672
4 GM RAY  ROBSON 2613
5 GM VARUZHAN  AKOBIAN 2625
CINA
1 GM CHAO  LI 2679
2 GM LIREN  DING 2711
3 GM YUE  WANG 2725
4 GM XIANGZHI  BU 2683
5 GM YANGYI  YU 2668
AZERBAIGIAN
1 GM MAMEDOV  RAUF 2647
2 GM SAFARLI  ELTAJ 2653
3 GM MAMEDOV  NIDJAD 2616
4 GM DURARBAYLI  VASIF 2559
5 GM GUSEINOV  GADIR 2607
EGITTO
1 IM MOHAMED  EZAT 2454
2 IM KHALED  ABDEL RAZIK 2450
3 IM SHOKER  SAMY AHMED 2500
4 GM BASSEM  AMIN 2652
5 IM LABIB  IBRAHIM HASAN 2411

 

L’Azerbaigian, già soddisfatta del successo ottenuto all’Europeo, tiene a casa Mamedyarov e Radjabov; Ucraina ancora con importanti assenze (ma non è una novità), stavolta mancano Eljanov e Ponomariov; Cina senza Wang Hao. La Russia si presenta ancora una volta come favorita, anche se negli ultimi anni raramente ha colto il successo nelle competizioni a squadre. L’Ucraina nonostante le defezioni ha cinque 2700 in campo…

Foto dal sito ufficiale

Nakamura_wtc2013_2

Una foto che ha già fatto il giro del mondo:
Nakamura prima della partita vincente con Kramnik

Kramnik_wtc2013_2

Non lo stesso entusiasmo sul volto di Kramnik

Robson_wtc2013_2

Ray Robson, anch’egli decisivo contro la Russia

Vitiugov_wtc2013_2

Nikita Vitiugov, sul quale si saranno sicuramente abbattuti gli strali di Dokhoyan e Levitov

Petrosian Tigran_wtc2013_2

Tigran L. Petrosian, serenità in casa armena

Mamedov rauf_wtc2013_2

Rauf Mamedov, l’Azerbaigian si sta meritando la wild card

Ipatov_wtc2013_2

Alexander Ipatov, giocatore di spicco della Turchia

Amin Bassem_wtc2013_2

Bassem Amin è il giocatore più quotato dell’Egitto, tra i primi 100 giocatori al mondo

tcf

Previsti nove turni di gioco, primo dicembre giornata di riposo. Si gioca alle ore 15 locali (le 14 in Italia). L’ultimo turno prenderà il via alle 11 (10).

Cadenza: 90′ x 40 mosse + 30′ per terminare, sempre con incremento di 30″ a mossa.

Nel 2011 la competizione si disputò a Ningbo in Cina. Vinse l’Armenia senza subire sconfitte, al secondo posto i padroni di casa con Wang Hao e Wang Yue in grande spolvero (per entrambi medaglia d’oro individuale), terza l’Ucraina. Fu una edizione problematica per la Russia, in cui Karjakin non riuscì assolutamente a tenere in prima scacchiera.

wtcc2013_header

Russia_premiazione_Mondiale_2013_Home

L’esultanza della Russia, con l’allenatore Dokhoyan festeggiato da Grischuk, Vitiugov e dall’altro allenatore Potkin;
a destra Nepo e Kramnik si congratulano l’un l’altro (foto Karlovich)

Sito ufficiale

Diretta partite

Diretta video

223 Commenti a “Campionato del Mondo per Nazioni 2013”

  1. Megalovic
    25 novembre 2013 - 14:13

    Mi associo all’idea di divertirsi con poco :-)

    Russia
    Ucraina
    Armenia
    Cina
    Usa
    Olanda
    Azerbaigian
    Germania
    Turchia
    Egitto

    PS come si fa, 10 punti per aver azzeccato la squadra vincitrice, 9 per la seconda e così via fino ad un punto per l’ultima squadra classificata. O più semplicemente un punto per ogni pronostico azzeccato?

    • Megalovic
      25 novembre 2013 - 21:56

      e quindi avremo subito le sfide Kramnik-Aronian e Ivanchuk-Nakamura! Immaginando che le quattro super potenze schiereranno subito le loro punte di diamante.

  2. World Team Chess 2013 LIVE! | Chessdom
    26 novembre 2013 - 15:45

    […] Article by Scacchierando / Coverage in Russian / Play online […]

    • Megalovic
      27 novembre 2013 - 16:06

      Kramnik ha sempre sofferto Nakamura, come dimostrano i precedenti che vedono lo statunitense in vantaggio per 4 a 3 (7 patte).

      Curiosamente, sinora negli scontri diretti a cadenza classica ha vinto 2 volte il bianco e 5 il nero!

  3. Megalovic
    28 novembre 2013 - 14:57

    Credevo che, quantomeno per la legge dei grandi numeri, la Russia prima o poi una competizione a squadre l”azzeccasse”. Per questo li ho messi primi nel fantamondiale. Invece: un punto dopo due match!

    Davvero incomprensibile come una nazione che da prove di forza individuali come quelle della World Cup (3 semifinalisti su 4 nel 2013 e 2 Finalisti nel 2011) poi stenti così tanto nelle competizioni a squadre.

  4. Blade
    28 novembre 2013 - 19:58

    Sintesi terzo turno

    L’Armenia la Squadra per eccellenza nelle competizioni scacchistiche, regola 2.5 a 1.5 gli USA; decide Aronian con una pregevole vittoria su Nakamura, l’armeno complica già in apertura, entra in un finale con un pedone in più che vince con facilità: Naka oggi non pervenuto.
    La Russia svolge il compitino, sfruttando uno svarione di Yu Yangyi che fino ad allora aveva posizione vincente con Nepomniachtchi, bravo cmq a sfruttare l’occasione; Kramnik “tiene” con Li Chao; Grischuk viene imbrigliato da un bel sacrificio posizionale di Bu Xiangzhi 43…Cd4!
    Ancora a segno l’Ucraina; decisivo Moiseenko che riesce a controbattere nel migliore dei modi un creativo sacrificio di Durarbayli, prima di pezzo e poi di Torre; avrebbe dovuto arrotondare Ivanchuk, in netto vantaggio contro Rauf Mamedov, ma Vassily sottovaluta l’ultima risorsa del Nero.
    Come prevedibile l’Olanda supera la Germania, si sveglia Anish Giri e sfrutta al meglio il “mismatch” con Igor Khenkin.
    Tra Turchia ed Egitto anche qui vincono i favoriti, grazie a Ipatov favorito dall’abbaglio di Ezat (26…Txf4??) e a Baris Esen; non basta agli Egiziani la vittoria di Bassem Amin.

    Classifica dopo il terzo turno

    Ucraina 6 su 6 punti-squadra
    Armenia 5
    Germania 4
    Azerbaigian 4
    Russia 3
    Cina 2
    USA 2
    Olanda 2
    Turchia 2
    Egitto 0

    Accoppiamenti quarto turno:
    Egypt – United States of America
    China – Armenia
    Azerbaijan – Russia
    Germany – Ukraine
    Turkey – Netherlands

  5. michelettrik
    30 novembre 2013 - 13:05

    Spero che Robson faccia presto il “prevedibile” salto di qualità e si proietti nei 2700, perchè è un grande talento (stranamente un po’ fossilizzatosi negli ultimi anni…) ed un giocatore spettacolare con una bella dose di “fegato”… un po’alla morozevich secondo me, se riuscirà ad essere un pelo più preciso e meno impulsivo (come ha fatto Naka negli ultimi 2 anni) secondo me può arrivare almeno sui 2740-2750. Ding Liren è un altro geniaccio divertentissimo da vedere… se fanno un balzo entrambi di circa 50-60 punti elo (na cosetta da poco…) nei prossimi ci sarà da divertirsi… Il Naka come ho già detto molte volte secondo me è arrivato già al suo top, ovvero all’asintoto dei 2800 che non riuscirà mai a toccare… si avvicina si avvicina e poi zac perde 5-10 punti ogni volta… comunque secondo me si vede che ha rinforzato il gioco (è più forte di 3 anni fa), ma il suo è stato un lavoro di limatura, non mi pare abbia grossi margini di ulteriore miglioramento, il suo gioco sta esprimendo il massimo di quello che può offrire… insomma lo vedete, è più solido, fa delle giocate “strane” anche efficaci ma non mi pare esprima delle idee strategiche molto originali o grandi concezioni… le sue vittorie vi colpiscono particolarmente?vince va beh, e poi…?non gioca nemmeno partite come la IX (mi pare) di Anand al mondiale col “cyborg”…non da l’impressione di poter innestare la 7-ma marcia come un Aronian o il Fab… o Kramnik ( che sta girando in corsia di emergenza adesso…); Carlsen, infatti, ogni volta che gioca con lui sembra che se la rida…

  6. Megalovic
    4 dicembre 2013 - 08:47

    E venne il giorno della Sfida tra le due favorite, Ucraina-Russia, che ci offrirà quattro partite tra over 2700!

    1 GM Ivanchuk Vassily 2731 : GM Kramnik Vladimir 2793
    2 GM Korobov Anton 2713 : GM Karjakin Sergey 2756
    3 GM Moiseenko Alexander 2709 : GM Grischuk Alexander 2785
    4 GM Kryvoruchko Yuriy 2701 : GM Nepomniachtchi Ian 2721

    Promette spettacolo anche la prima scacchiera di Olanda-Armenia
    1 GM Giri Anish 2732 : GM Aronian Levon 2801

  7. Blade
    4 dicembre 2013 - 19:48

    Sintesi ottavo turno

    Stavolta l’Egitto viene “cappottato”, nemmeno Bassem Amin, comunque l’ultimo a finire, riesce ad arginare la situazione contro l’Azerbaigian.
    Vittoria di misura della Cina sulla Germania: decide ancora una volta Yu Yangyi “a valanga” su Baramidze che commette il grave errore di sfidare il giovane Cinese sul piano tattico; lascia perplessi la patta tra Ding Liren e Fridman, forse un errore di trasmissione, visto che il finale di pedoni sembra facilmente vinto per il tedesco.
    La Turchia sfrutta al meglio l’assenza di Nakamura dalla squadra americana, cogliendo un meritato pareggio: Baris Esen matta Robson in mezzo alla scacchiera; Akopian recupera per gli USA, ma solo su una svista di Emre Can.
    Travolgente l’Armenia sull’Olanda: Aronian sacrifica un pedone per l’attività dei pezzi, ma sarà proprio un irrefrenabile pedone a dargli la vittoria su Giri; un finale da incubo per van Wely che nonostante il pedone in più, finisce addirittura per subire il “matto della scaletta”; Tigran L. Petrosian vince da par suo (cioè con un tatticismo) il confronto con L’Ami.
    E infine il big-match: è la Russia ad imporsi grazie all’intrappolamento della Donna di Kryvoruchko da parte di Nepo; per il resto le altre patte non sono risultate particolarmente combattute.

    Classifica prima dell’ultimo turno, con punti-squadra e individuali:

    1 Russia 13 20½
    2 China 12 19
    3 Ukraine 12 18½
    4 Armenia 10 18½
    5 United States of America 9 18½
    6 Netherlands 8 15
    7 Azerbaijan 7 17
    8 Germany 6 14
    9 Turkey 3 11
    10 Egypt 0 8

    Accoppiamenti ultimo turno:
    Russia-Egitto
    Armenia-Ucraina
    USA-Olanda
    Cina-Turchia
    Azerbaigian-Germania

  8. Megalovic
    5 dicembre 2013 - 12:59

    L’avversario di Kramnik ha sacrificato (?) la donna per due pezzi leggeri ma sembra che il russo, dopo aver concesso la coppia degli alfieri ed un pedone passato e avanzato al MI Ezat, stia incontrando qualche difficoltà nel concretizzare.

    Comunque Nepomniachtchi ha già portato avanti la Russia e Vitiugov ha neutralizzato l’avversario più temibile dell’Egitto, Bassem Amin, con una patta. Patta anche per Karjakin.

    • Megalovic
      5 dicembre 2013 - 13:15

      Aggiungo che se anche Kramnik dovesse perdere la Russia potrebbe essere solo raggiunta da Ucraina e Cina (che ha già pattato una partita) per punti individuali e punti squadra. Visto che il secondo criterio di spareggio è lo scontro diretto ed avendo la Russia battuto sia Cina che Ucraina, i russi sono già Campioni del Mondo.

  9. World Team Chess 2013 LIVE! | About Chess
    5 dicembre 2013 - 14:11

    […] Article by Scacchierando / Coverage in Russian / Play online […]

  10. Megalovic
    5 dicembre 2013 - 14:37

    Intanto Kramnik, con 49.g4, rifiuta di giocare la ripetizione. Evidentemente sa che la Russia ha già vinto il Mondiale. Altrimenti non credo che avrebbe rischiato..

  11. Megalovic
    5 dicembre 2013 - 16:16

    Fanta World Scacchi Team Championship

    Da un calcolo veloce, questa dovrebbe essere la classifica finale:
    Kacnapob 34
    bestiaplayer 32
    Megalovic e Seitan 21
    freudstein 15
    Byron85 10
    Francov 5
    Blade e Vincenzo 3
    Ciak 0

    Siete invitati a segnalare eventuali errori

  12. Blade
    5 dicembre 2013 - 16:18

    Sintesi ultimo turno

    La Russia vince al’ultimo turno e conquista il titolo mondiale per nazioni, ma la vittoria contro l’Egitto non è stata una pura formalità, grazie allo spettacolare sacrificio di Donna (che comunque non costituisce una novità assoluta, era già stato giocato da Nakamura contro Ehlvest nel 2009 e originariamente da Milos Jovicic nel 1980) da parte di Mohamed Ezat contro Kramnik, che ha tenuto col fiato sospeso i sostenitori della Russia e di Vladimir, con un risultato finale di patta che Ezat probabilmente ha considerato come la sua più bella vittoria. Ci aveva pensato Nepomniachtchi a togliere le castagne dal fuoco per la Russia ben presto, con la vittoria in terza scacchiera: risultato finale 2.5 a 1.5 e titolo ai Russi.
    L’Ucraina ci prova fino all’ultimo, riuscendo a battere seppur col minimo scarto l’Armenia: ancora una volta cede Akopian, è di Korobov il punto vincente; tra Aronian e Ivanchuk patta con pedone in più per l’Ucraino, ma alfieri contrari.
    Finisce ottimamente la Germania che batte 3 a 1 l’Azerbaigian, grazie alle vittorie di Naiditsch e Fridman. 3 a 1 anche per la Cina sulla Turchia, con a segno Wang Yue e Li Chao, quest’ultimo matta Ipatov. Pareggio ma combattuto tra Olanda e USA: una vittoria per parte da Ivan Sokolov e da Onischuk.

    Classifica finale, con punti-squadra e individuali:

    1 Russia 15 23
    2 China 14 22
    3 Ukraine 14 21
    4 USA 10 20½
    5 Armenia 10 20
    6 Netherlands 9 17
    7 Germany 8 17
    8 Azerbaijan 7 18
    9 Turkey 3 12
    10 Egypt 0 9½

  13. Megalovic
    5 dicembre 2013 - 16:23

    Segnalerei

    +9,5 di Aronian, che così si avvicina a “soli” 59,5 punti di Carlsen (che a gennaio dovrebbero diventare 59).

    +15,3 di Bu Xiangzhi che rientra nel Live Rating over 2700 (2700,3), quota che aveva abbandonato dal “lontanissimo” novembre 2009

    +11,4 di Nepomniachtchi che sale a 2732.4 e si avvicina al suo record (2735) che risale al “lontano” gennaio 2012.

    La Russia complessivamente ha perso (pochissimo) Elo (-1,2), ma le è bastato per vincere il Mondiale
    Kramnik −6.3
    Grischuk −5.8
    Vitiugov -3,8
    Karjakin +3.3

  14. Megalovic
    5 dicembre 2013 - 19:33

    Era un bel po’ di tempo che non si sentiva l’inno russo in manifestazioni scacchistiche a squadre (Mondiale 2009). Dalla cerimonia di premiazione, si vedeva che ci tenevano a questo Mondiale. Grischuk decisamente il più “esaltato” di tutti.

    foto Anastasiya Karlovich
    @NastiaKarlovich

  15. Megalovic
    5 dicembre 2013 - 20:11

    Simpatico commento di Radjabov su twitter (“finalmente hanno fatto felice Levitov”, presidente della Federazione russa).

    Teymur Rajabov ‏@rajachess 8m
    Congratulations to Russian Chess Team for winning World Teams Championship! Finally they made @ilevitov happy :)))) congrats guys!

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Clicca per Registrati.