Scacchierando.it
evidenza

Champions Showdown 2019

Fischer Random: Caruana e So travolgono Kasparov e Topalov. Nakamura e Svidler battono Aronian e Dominguez

Sesta edizione per la “resa dei conti” tra campioni a Saint Louis, il “Champions Showdown“: dopo il match Nakamura-Aronian del 2014 e dopo le edizioni con invitati prestigiosi dal 2015 al 2017, da un paio d’anni si è cambiata addirittura specialità! E’ infatti la variante Chess960 che dal 2018 costituisce il campo di prova per gli otto invitati. La variante chiamata anche FischerRandom sta prendendo sempre più piede e non è affatto disdegnata dai SuperGM. Come tutti sanno, la posizione iniziale dei pezzi è sorteggiata tra le 960 posizioni possibili, da qui il nome della variante: praticamente si bypassa la fase di apertura classica, ma il mediogioco e il finale sono scacchi “veri”. Si gioca dal 2 al 5 settembre.

Per quanto riguarda i partecipanti, pur essendo tutti di altissimo livello, l’attesa maggiore è quella di rivedere ancora all’opera Garry Kasparov, già protagonista nell’edizione 2018.

I confronti in programma

matches

Kasparov

Garry Kasparov

Regolamento

In ogni match vengono disputate sei partite Rapid 30’+10″ delay e quattordici partite Blitz 5’+5″ delay. Ogni vittoria Rapid assegna 2 punti, ogni vittoria Blitz assegna 1 punto. Ogni turno è caratterizzato dalla medesima posizione di partenza per tutte le scacchiere. Montepremi complessivo: 200.000 $!

Calendario (aggiungere sette ore per il corrispettivo in Italia)

calendario

L’edizione del 2018 fu caratterizzata da cinque confronti che si chiusero con i seguenti risultati:

Topalov 14.5 – 11.5 Kasparov
Nakamura 14 – 12 Svidler
So 15.5 -10.5 Giri
Vachier-Lagrave 17.5 – 8.5 Shankland
Aronian 17.5 – 8.5 Dominguez

logo saint louis chess club

Sito ufficiale

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Clicca per Registrati.