Scacchierando.it
Mondiale_O50_2019_Italia

Italia Vice Campione del Mondo Over 50!

Godena Garcia Palermo Mariotti Bellia e Bruno superati solo dalla corazzata USA. La Russia vince l’Over 65.

STANDING OVATION !!

di Angelmann

Un risultato splendido, un meritato riconoscimento a tanto talento scacchistico e a uomini che hanno contribuito grandemente alla storia, pur mai facile, degli scacchi azzurri. Un risultato agonistico assolutamente di rilievo, ottenuto contro molti grandi giocatori, a loro volta protagonisti di grande valore per decenni. APPLAUSI !

Vogliamo parlare di Michelone Godena, non solo tornato la “roccia” quasi invalicabile che abbiamo conosciuto per tanti anni ma capace di apporre uno splendido sigillo “d’argento” superando un giocatore dalla classe eccelsa come Vaganian? SuperMichele!

Carlos Garcia Palermo continua ad esprimere lampi di assoluto valore, come abbiamo apprezzato anche di recente al CIA, poi gli anni impongono il loro fardello ma l’amore per gli scacchi, la creatività, la profonda conoscenza del gioco sono lì, a meritare la nostra ammirazione.

Un riconoscimento questo argento che fa particolarmente piacere arrivi anche dal contributo del grande Sergio nazionale. Talento scacchistico raro, parzialmente limitato da un inizio non precoce e da una attività spesso saltuaria, infine di fatto interrotta, ma quanto intuito, quanta capacità scacchistica, anche al cospetto dei grandi giocatori dell’epoca. “The Italian Fury”, la feroce determinazione creativa, spesso attraverso impianti inusuali, che faceva temere Mariotti a qualsiasi livello (citofonare Polugaewsky, o Korchnoj, o Gligoric, o ascoltare le considerazioni di stima espresse da un certo Mikhail Tal)!

Su Fabrizio Bellia sono di parte, avendolo conosciuto quando ha iniziato a giocare, a 16 anni, qualche giorno fa… Talento immediatamente evidente, senza un tessuto di istruttori, senza punti di riferimento, come quasi sempre era allora in Italia. Per giunta, attività scacchistica più volte interrotta completamente, in relazione a impegni di lavoro e alle varie circostanze della vita. Di fatto Fabrizio ha iniziato a giocare con relativa continuità ampiamente dopo i 30 anni, con un approccio più metodico che la passione gli fa mantenere tutt’ora. Semplicemente talento da GM, ancor più semplicemente talento da persona eccellente! Grande Fabrizio!

Ed evidente talento da GM anche per Fabio Bruno. Attività interrotta per lunghissimo tempo (una quindicina di anni!) e ritorno alla scacchiera solo in età matura ma con la classe di chi ha saputo conquistare prima il titolo di Maestro Internazionale, poi 2 norme GM, con un gioco sempre incisivo, capace di conquistare spesso vittorie di prestigio. Tanta passione, è sempre facile coinvolgere Fabio per una analisi!

Sentiti e meritatissimi applausi! Non so se l’ho già scritto, ma…

STANDING OVATION !!

Foto dalla sede di gioco di Sonia Sirletti

Italia d'Argento

Italia d’Argento

Godena

Godena sul podio della prima scacchiera

Bellia

Bellia sul podio della quarta scacchiera

Bruno

Bruno sul podio della quinta scacchiera

Italia-USA

Italia-USA

Germania-Italia. Foto dalla pagina FB della manifestazione

Germania-Italia. Foto dalla pagina FB della manifestazione

Fabrizio Bellia

Fabrizio Bellia

Michele Godena

Michele Godena

Il Tabellino dell’Italia

ITA

2. Italy (EloDS:2437, Capitano: Mariotti Sergio / Cls1: 14 / Cls2: 22,5)
Sc. Nome Elo 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Pts. Num EloDS Rp rtg+/-
1 GM Godena Michele 2459 1 ½ ½ ½ ½ ½ ½ 1 5,0 8 2436 2531 8,5
2 GM Garcia Palermo Carlos 2407 1 ½ 1 0 ½ ½ 1 0 4,5 8 2423 2466 7,0
3 GM Mariotti Sergio 2280 ½ ½ ½ ½ 2,0 4 2297 2297 0,9
4 IM Bellia Fabrizio 2447 1 1 ½ ½ ½ ½ ½ ½ 5,0 8 2355 2450 2,5
5 IM Bruno Fabio 2433 ½ 1 ½ ½ 1 1 1 ½ 6,0 8 2264 2457 8,5

Classifiche Finali, prime 10

Over 50

Pos Nr.s. Squadra Num   +   =   –  Cls1  Cls2  Cls3  Cls4  Cls5
1 1 USA 9 8 1 0 17 25,5 0 177,5 195,5
2 6   Italy 9 6 2 1 14 22,5 0 177,5 193,5
3 5 Israel 9 6 0 3 12 26,0 0 165,5 178,0
4 2 Armenia 9 5 2 2 12 25,5 0 176,5 193,5
5 3 Iceland 1 9 5 2 2 12 23,5 0 175,5 192,0
6 4 England 1 9 5 2 2 12 23,0 0 169,0 182,5
7 7 Germany 9 5 1 3 11 19,5 0 170,0 183,5
8 9 Austria 9 5 1 3 11 18,0 0 165,0 180,5
9 12 England 2 9 4 2 3 10 19,0 0 144,0 157,5
10 14 Scotland 9 5 0 4 10 18,5 0 150,0 162,5

Over 65

Pos Nr.s. Squadra Num   +   =   –  Cls1  Cls2  Cls3  Cls4  Cls5
1 1 Russia 65+ 9 5 4 0 14 23,5 0 167,5 184,0
2 6 England 1 9 6 1 2 13 23,5 0 155,5 171,5
3 3 France 9 6 1 2 13 22,5 0 153,0 167,5
4 4 Israel 9 5 3 1 13 21,0 0 165,0 182,5
5 2 Germany 9 5 2 2 12 22,0 0 164,5 179,0
6 10 Iceland 2 9 5 1 3 11 19,5 0 155,5 170,0
7 8 Finland 3 9 5 1 3 11 19,0 2 164,0 181,0
8 5 Sweden 1 9 5 1 3 11 19,0 0 163,0 179,5
9 7 S.Petersburg 9 5 0 4 10 21,0 0 165,0 181,5
10 12 England 2 9 4 2 3 10 20,0 1 143,5 153,0

Articolo di presentazione

L’Italia Campione d’Europa Over 50 del 2018 si presenterà al gran completo ai Mondiali a Squadre Senior che si disputeranno a Rodi dal 16 al 24 aprile, nella stessa sede degli Europei Senior appena terminati. Nella Sezione over 50 Godena, Bellia, Bruno, Garcia Palermo e Mariotti tenteranno di salire sul podio, ma incontreranno molte squadre competitive.

Particolarmente temibile la corazzata USA, che schiererà cinque over 2500 carichi di gloria: l’ex Campione Ucraino Igor Novikov, l’ex Campione Olimpico con l’URSS Jaan Ehlvest, e tre giocatori che complessivamente hanno vinto  nove Campionati USA assoluti: Alexander Shabalov (4), Joel Benjam (3) e Alex Yermolinsky (2). Oltre all’Italia, hanno una media Elo superiore ai 2400 punti anche Armenia (Vaganian), Islanda (Hjartarson), Inghilterra (Speelman), Israele (Soffer) e Germania (Boensch). La Russia guidata da Evgeny Sveshnikov è la grande favorita della Sezione Over 65.

Nove i turni di gioco con cadenza di 90′ per 40 mosse più 30′ per terminare la partita più 30″ di incremento per mossa dal primo movimento. I match si disputano su quattro scacchiere. La classifica viene stilata in base ai punti squadra e, in seconda battuta, ai punti individuali.

calendario partite (togliere un’ora per l’orario in Italia)

Turno Data Ora
1 2019/04/16 15:00
2 2019/04/17 15:00
3 2019/04/18 15:00
4 2019/04/19 15:00
5 2019/04/20 15:00
6 2019/04/21 15:00
7 2019/04/22 15:00
8 2019/04/23 15:00
9 2019/04/24 10:30

Sito ufficiale

Risultati su chessresults

12 Commenti a “Italia Vice Campione del Mondo Over 50!”

  1. Angelmann
    24 aprile 2019 - 15:16

    STANDING OVATION !!

    Un risultato splendido, un meritato riconoscimento a tanto talento scacchistico e a uomini che hanno contribuito grandemente alla storia, pur mai facile, degli scacchi azzurri. Un risultato agonistico assolutamente di rilievo, ottenuto contro molti grandi giocatori, a loro volta protagonisti di grande valore per decenni. APPLAUSI !

    Vogliamo parlare di Michelone Godena, non solo tornato la “roccia” quasi invalicabile che abbiamo conosciuto per tanti anni ma capace di apporre uno splendido sigillo “d’argento” superando un giocatore dalla classe eccelsa come Vaganian? SuperMichele!

    Carlos Garcia Palermo continua ad esprimere lampi di assoluto valore, come abbiamo apprezzato anche di recente al CIA, poi gli anni impongono il loro fardello ma l’amore per gli scacchi, la creatività, la profonda conoscenza del gioco sono lì, a meritare la nostra ammirazione.

    Un riconoscimento questo argento che fa particolarmente piacere arrivi anche dal contributo del grande Sergio nazionale. Talento scacchistico raro, parzialmente limitato da un inizio non precoce e da una attività spesso saltuaria, infine di fatto interrotta, ma quanto intuito, quanta capacità scacchistica, anche al cospetto dei grandi giocatori dell’epoca. “The Italian Fury”, la feroce determinazione creativa, spesso attraverso impianti inusuali, che faceva temere Mariotti a qualsiasi livello (citofonare Polugaewsky, o Korchnoj, o Gligoric, o ascoltare le considerazioni di stima espresse da un certo Mikhail Tal)!

    Su Fabrizio Bellia sono di parte, avendolo conosciuto quando ha iniziato a giocare, a 16 anni, qualche giorno fa… Talento immediatamente evidente, senza un tessuto di istruttori, senza punti di riferimento, come quasi sempre era allora in Italia. Per giunta, attività scacchistica più volte interrotta completamente, in relazione a impegni di lavoro e alle varie circostanze della vita. Di fatto Fabrizio ha iniziato a giocare con relativa continuità ampiamente dopo i 30 anni, con un approccio più metodico che la passione gli fa mantenere tutt’ora. Semplicemente talento da GM, ancor più semplicemente talento da persona eccellente! Grande Fabrizio!

    Ed evidente talento da GM anche per Fabio Bruno. Attività interrotta per lunghissimo tempo (una quindicina di anni!) e ritorno alla scacchiera solo in età matura ma con la classe di chi ha saputo conquistare prima il titolo di Maestro Internazionale, poi 2 norme GM, con un gioco sempre incisivo, capace di conquistare spesso vittorie di prestigio. Tanta passione, è sempre facile coinvolgere Fabio per una analisi!

    Sentiti e meritatissimi applausi! Non so se l’ho già scritto, ma…

    STANDING OVATION !!

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Clicca per Registrati.