Scacchierando.it
il Campione Italiano Alberto David, sinora -28 punti Elo FIDE in India

Alberto David Campione Italiano 2016!

Bissato il successo del 2012 dopo gli spareggi rapid! Sul podio Brunello e Godena che supera Basso nelle blitz

Il Grande Maestro Alberto David si laurea Campione Italiano 2016 al termine di una domenica campale che avrebbe meritato, come “sottofondo”, una colonna sonora di Ennio Morricone, ospite d’eccezione in sede di gioco per ricevere l’attestato di Socio ad honorem della FSI.

Ennio Morricone

Il “Maestro” Ennio Morricone riceve l’attestato di Socio ad honorem della FSI

L’ultima giornata della Finale del 76º Campionato Italiano Assoluto era iniziata alle ore 10:00 di mattina con la disputa dell’undicesimo turno nel quale Godena, battendo Moroni, agganciava in vetta David, Brunello (patte veloci con Dvirnyy e Lodici) e Basso (patta all’ultimo respiro con Bellia che salvava con precisione un difficile finale di Alfieri quando in molti già davano il Titolo Italiano Assoluto in mano al Campione Italiano Under 20). Per assegnare il Titolo si rendevano dunque necessari i sei turni di un doppio girone all’italiana, degna conclusione di un torneo molto “tattico”, con i quattro vincitori ex-aequo che si sono controllati fino a concludere il torneo con solo un +2.

i quattro protagonisti degli spareggi Rapid con Ennio Morricone. Foto Ufficio Stampa FSI

I quattro protagonisti degli spareggi Rapid con Ennio Morricone. Foto Ufficio Stampa FSI

Il torneo di spareggio rapid, iniziato alle 16:30 e terminato alle 22:00 (con pausa cena a metà torneo!), è stato dominato da Alberto David che bissa il successo del 2012 davanti a Sabino Brunello, per la quinta volta in carriera a lato del gradino più alto del podio. Per il terzo gradino si è dovuti ricorrere addirittura a delle blitz tra gli ormai esausti Basso e Godena che, alle ore 22:30, si è guadagnato il “bronzo” vincendo il mini-match per 2-0.

Alberto David vince l'ultima rapid con Brunello e si Laurea Campione Italiano 2016! Foto Claudio Stirpe

Alberto David vince l’ultima rapid con Brunello e si Laurea Campione Italiano 2016! Foto Claudio Stirpe

odena e Basso si accingono a giocare gli spareggi blitz 12 ore (!!) dopo l'inizio dell'ultimo turno a cadenza classica. Foto Claudio Stirpe

Godena e Basso si accingono a giocare gli spareggi blitz 12 ore (!!) dopo l’inizio dell’ultimo turno a cadenza classica. Foto Claudio Stirpe

Dopo tre Campionati vinti da giocatori della nuova generazione (due volte Dvirnyy e una Axel Rombaldoni), il 2016 segna dunque il ritorno in auge della “vecchia guardia” che occupa quattro delle prime cinque posizioni! Oltre al neo Campione Alberto David (due primi, due secondi e un terzo posto in cinque partecipazioni!) e a Michele Godena, che torna a fregiarsi di una medaglia dopo sette anni (2º nel 2009 dopo gli spareggi persi con Ortega), in corsa per la vittoria e alla fine ai piedi del podio troviamo infatti Bellia e Ortega. Esce invece dalle prime tre piazze dopo cinque anni (due “Ori”, due “Argenti e un “Bronzo”) il Campione in carica Danyyil Dvirnyy, che ha sprecato più di qualche occasione per non terminare il torneo con 11 patte. Tra i giovani ottima la prestazione del Campione Italiano Under 20 Pierluigi Basso, che ha sfiorato l’impresa di vincere anche il Campionato Assoluto! Buon esordio nella Finale del CIA per Lodici (Live Rating 2357), che ha guadagnato 29,8 punti (K=20) Elo FIDE. Un po’ al di sotto delle aspettative l’azzurro Moroni, la cui classifica ha “pagato” lo scotto delle sconfitte negli ultimi due turni.

il podio. Foto Claudio Stirpe

Il podio, gli arbitri e il Presidente FSI. Foto Claudio Stirpe

facce rilassate al termine della "maratona"

facce rilassate al termine della “maratona”. Foto Claudio Stirpe

Alberto David, Sabino Brunello e Michele Godena si sono inoltre qualificati per la Finale del CIA 2017 che si disputerà in contemporanea con le Finali del Campionato Italiano Under 20 e Femminile secondo quanto  previsto dalla riforma appena approvata.

Classifica finale* (11 turni)
1º David 6,5
2º Brunello 6,5
3º Godena 6,5
4º Basso 6,5
5º-6º Bellia e Ortega 6
7º-8º Mogranzini e Dvirnyy 5,5
9º-11º Moroni, Valsecchi e Lodici 4,5
12º Bonafede 3,5
* primi 4 posti stabili dopo gli spareggi di gioco veloce

Classifica Torneo di Spareggio Rapid (6 turni)
David 5
Brunello 3
Basso e Godena 2

Spareggi blitz per il 3º posto
Godena-Basso 2-0

Brevissime turno per turno

banner_CIA_2016

Nel primo turno subito a segno Godena, che ha la meglio sull'”ippopotamo” di Lodici, e Moroni, che contro Ortega guadagna due pedoni sufficienti per vincere il finale di Torri. Nel secondo turno arrivano altri due risultati decisivi ad opera di Lodici e Bonafede che hanno la meglio su Moroni e Mogranzini. Nel terzo turno i giocatori più esperti, Ortega, Godena, Bellia e David, battono le “nuove leve”: Bonafede, Valsecchi, Moroni e Lodici. Nel quarto turno i giocatori si prendono un giorno di riposo supplementare che lascia Godena solo al comando. Dopo il primo ed unico giorno di riposo previsto in concomitanza con le elezioni FSI, arriva un quinto turno davvero scoppiettante! Alberto David batte Valsecchi e aggancia in vetta Godena. A mezzo punto dalla testa della classifica salgono Brunello e Basso che hanno la meglio su Ortega e Lodici e agganciano Bellia. Risale al 50% Moroni che vince in 23 mosse contro Bonafede. Nel sesto turno Bellia batte Brunello e aggancia Alberto David e Godena in vetta. Vince anche Mogranzini su Lodici. Nel settimo turno Basso batte un Valsecchi un po’ troppo ambizioso e aggancia in vetta David, Godena e Bellia, che pattano lo scontro diretto. Vincono anche Brunello e Ortega con Bonafede e Lodici. Nell’ottavo turno gli ultimi due in classifica, Valsecchi e Lodici, vincono contro Mogranzini e Bellia che perde la testa della classifica. Nel nono turno i tre capo classifica Godena, David e Basso pattano. Battendo Valsecchi, Ortega aggancia Bellia e Brunello a mezzo punto dalla vetta. Lodici incassa la seconda vittoria consecutiva nel torneo superando Bonafede. Nel decimo turno Brunello batte Godena e lo sostiuisce nel trio di testa agganciando Basso e David. Vince anche Mogranzini con Moroni.

Articolo di presentazione

Nonostante le rinunce di Vocaturo, Rambaldi e Axel Rombaldoni la Finale del Campionato Italiano Assoluto fa registrare una media Elo di 2477 e la presenza di sei Grandi Maestri e sei Maestri Internazionali! Il torneo si svolgerà dal 7 al 19 dicembre presso l’Eurostars Hotel Roma Aeterna e sarà valido per la Norme alla presenza di ben sei GM!

Quattro i giocatori presenti che si sono già aggiudicati il massimo titolo nazionale: Michele Godena (5 volte), il Campione in carcia Danyyil Dvirnyy (2), Alberto David (1) e il CT della Nazionale Femminile Lexy Ortega (1). Alla caccia del primo successo Sabino Brunello, più volte salito sul podio, e Roberto Mogranzini. Completano la lista dei partenti sei Maestri Internazionali: Valsecchi, Moroni, Bellia, Basso, Bonafede e Lodici.

I 12 finalisti in ordine di Elo

 # Nome Titolo Qualificato Rating Anno
 2  David, Alberto  g CIA 2015  2574  1970
 3  Brunello, Sabino  g Elo  2557  1989
 4  Dvirnyy, Danyyil  g CIA 2015  2554  1990
 7  Godena, Michele  g Semifinale  2519  1967
 8  Mogranzini, Roberto  g Elo  2514  1983
 9  Valsecchi, Alessio  m Elo  2479  1992
10  Moroni, Luca Jr  m Semifinale  2478  2000
12  Ortega, Lexy  g Elo  2473  1960
20  Bellia, Fabrizio  m Semifinale  2433  1963
27  Basso, Pier Luigi  m Campione U20  2417  1997
30  Bonafede, Alessandro  m Semifinale  2411  1990
59  Lodici, Lorenzo  m Semifinale  2317  2000
media  2477  1983
Il Campione in Carina Danyiil Dvirnyy

Il Campione in Carica Danyyil Dvirnyy

il cinque volte Campuione Italiano si presenta a Roma come campione della Francofonia

Il cinque volte Campione Italiano Michele Godena si presenta a Roma come Campione della Francofonia e vincitore della Semifinale

Alberto David, numero uno del tabellone

Alberto David, numero uno del tabellone e vincitore nel 2012

il Capitano della Nazionale Femminile Lexy Ortega, vincitore nel 2009

Il Capitano della Nazionale Femminile Lexy Ortega, vincitore nel 2009

Sabino Brunello, da anni ai vertici degli scacchi italiani ma ancora a secco di Titoli Nazionali individuali

Sabino Brunello, da anni ai vertici degli scacchi italiani ma ancora a secco di Titoli Nazionali Assoluti individuali

grande attesa per vedere allopera Luca Moroni, classe 1999, GM under rating condition

Grande attesa per vedere all’opera Luca Moroni, Classe 2000, GM under rating condition e più giovane partecipante al CIA 2016!

il più giovane partecipante al CIA 2016, Lorenzo Lodici, Classe 2000

Lorenzo Lodici, due mesi più “vecchio” di Moroni

Regolamento
I 12 giocatori si affrontano negli 11 turni di un girone all’italiana. Tempo di gioco: 100 min. x 40 mosse + 50 min. x 20 mosse + 15 min. con incremento di 30 secondi a mossa a partire dalla prima. In caso di arrivo a pari merito in testa alla classifica, il Titolo verrà assegnato con degli spareggi di gioco rapido: due partite rapid (12’+3″) e in caso di ulteriore parità con due partite lampo (3’+2″). Persistendo la parità, con il sistema “sudden death” (una partita 6′ contro 5′). Il montepremi complessivo è di 17.000 euro (14.000 in denaro più 3.000 di rimborsi spese per la partecipazione ad un Torneo Europeo), dei quali 4.000 (3.000 + 1.000) andranno al Campione Italiano.

Calendario
Turno 1 7 dicembre, ore 15:00
Turno 2 8 dicembre, ore 15:00
Turno 3 9 dicembre, ore 15:00
Turno 4 10 dicembre, ore 15:00
Riposo 11 dicembre
Turno 5 12 dicembre, ore 15:00
Turno 6 13 dicembre, ore 15:00
Turno 7 14 dicembre, ore 15:00
Turno 8 15 dicembre, ore 15:00
Turno 9 16 dicembre, ore 15:00
Turno 10 17 dicembre, ore 15:00
Turno 11 18 dicembre, ore 10:00 Eventuali spareggi rapidi a seguire

Il torneo sarà accompagnato da quattro eventi collaterali:
1. 4-10 dicembre 1º International Chess Festival “Roma Città Aperta 2016
2. 8 dicembre Rapid Elo FIDE “Roma Città Aperta 2016
3. 18 dicembre presentazione progetto UNICEF Italia in collaborazione con la FSI: “A Scuola con gli Scacchi”. Scopo del progetto diffondere la cultura dello sport come strumento per educare alla sana competizione e promuovere comportamenti di collaborazione e non violenza tra le giovani generazioni.
4. 18 dicembre si svolgerà il 9° Memorial Ascenzo Lombardi, competizione Rapid a squadre

sito ufficiale

partite in diretta

95 Commenti a “Alberto David Campione Italiano 2016!”

  1. Kind Of Blue
    7 dicembre 2016 - 19:55

    intanto Sabino Brunello e Alberto David stanno giocando un partitone: uno scontro a viso aperto su tutta la scacchiera. Chissà fino a dove la variante era stata già giocata in precedenza.

  2. Megalovic
    8 dicembre 2016 - 00:46

    La Redazione, da disclaimer, ha deciso di cancellare una serie di messaggi, e relative risposte, che nel loro complesso erano denigratori nei confronti di alcuni partecipanti alla Finale del CIA.

  3. LightKnight
    8 dicembre 2016 - 03:26

    In base ai numeri di sorteggio, questo dovrebbe essere il calendario (ovviamente è un calcolo personale e del tutto ufficioso):

    Turno 1 (7/12/2016)

    1 = 1 Ortega Lexy – 12 Moroni Luca Jr
    2 = 2 Bellia Fabrizio – 11 Mogranzini Roberto
    3 = 3 Bonafede Alessandro – 10 Basso Pier Luigi
    4 = 4 Dvirnyy Danyyil – 9 Valsecchi Alessio
    5 = 5 Brunello Sabino – 8 David Alberto
    6 = 6 Godena Michele – 7 Lodici Lorenzo

    Turno 2 (8/12/2016)

    1 = 12 Moroni Luca Jr – 7 Lodici Lorenzo
    2 = 8 David Alberto – 6 Godena Michele
    3 = 9 Valsecchi Alessio – 5 Brunello Sabino
    4 = 10 Basso Pier Luigi – 4 Dvirnyy Danyyil
    5 = 11 Mogranzini Roberto – 3 Bonafede Alessandro
    6 = 1 Ortega Lexy – 2 Bellia Fabrizio

    Turno 3 (9/12/2016)

    1 = 2 Bellia Fabrizio – 12 Moroni Luca Jr
    2 = 3 Bonafede Alessandro – 1 Ortega Lexy
    3 = 4 Dvirnyy Danyyil – 11 Mogranzini Roberto
    4 = 5 Brunello Sabino – 10 Basso Pier Luigi
    5 = 6 Godena Michele – 9 Valsecchi Alessio
    6 = 7 Lodici Lorenzo – 8 David Alberto

    Turno 4 (10/12/2016)

    1 = 12 Moroni Luca Jr – 8 David Alberto
    2 = 9 Valsecchi Alessio – 7 Lodici Lorenzo
    3 = 10 Basso Pier Luigi – 6 Godena Michele
    4 = 11 Mogranzini Roberto – 5 Brunello Sabino
    5 = 1 Ortega Lexy – 4 Dvirnyy Danyyil
    6 = 2 Bellia Fabrizio – 3 Bonafede Alessandro

    Turno 5 (12/12/2016)

    1 = 3 Bonafede Alessandro – 12 Moroni Luca Jr
    2 = 4 Dvirnyy Danyyil – 2 Bellia Fabrizio
    3 = 5 Brunello Sabino – 1 Ortega Lexy
    4 = 6 Godena Michele – 11 Mogranzini Roberto
    5 = 7 Lodici Lorenzo – 10 Basso Pier Luigi
    6 = 8 David Alberto – 9 Valsecchi Alessio

    Turno 6 (13/12/2016)

    1 = 12 Moroni Luca Jr – 9 Valsecchi Alessio
    2 = 10 Basso Pier Luigi – 8 David Alberto
    3 = 11 Mogranzini Roberto – 7 Lodici Lorenzo
    4 = 1 Ortega Lexy – 6 Godena Michele
    5 = 2 Bellia Fabrizio – 5 Brunello Sabino
    6 = 3 Bonafede Alessandro – 4 Dvirnyy Danyyil

    Turno 7 (14/12/2016)

    1 = 4 Dvirnyy Danyyil – 12 Moroni Luca Jr
    2 = 5 Brunello Sabino – 3 Bonafede Alessandro
    3 = 6 Godena Michele – 2 Bellia Fabrizio
    4 = 7 Lodici Lorenzo – 1 Ortega Lexy
    5 = 8 David Alberto – 11 Mogranzini Roberto
    6 = 9 Valsecchi Alessio – 10 Basso Pier Luigi

    Turno 8 (15/12/2016)

    1 = 12 Moroni Luca Jr – 10 Basso Pier Luigi
    2 = 11 Mogranzini Roberto – 9 Valsecchi Alessio
    3 = 1 Ortega Lexy – 8 David Alberto
    4 = 2 Bellia Fabrizio – 7 Lodici Lorenzo
    5 = 3 Bonafede Alessandro – 6 Godena Michele
    6 = 4 Dvirnyy Danyyil – 5 Brunello Sabino

    Turno 9 (16/12/2016)

    1 = 5 Brunello Sabino – 12 Moroni Luca Jr
    2 = 6 Godena Michele – 4 Dvirnyy Danyyil
    3 = 7 Lodici Lorenzo – 3 Bonafede Alessandro
    4 = 8 David Alberto – 2 Bellia Fabrizio
    5 = 9 Valsecchi Alessio – 1 Ortega Lexy
    6 = 10 Basso Pier Luigi – 11 Mogranzini Roberto

    Turno 10 (17/12/2016)

    1 = 12 Moroni Luca Jr – 11 Mogranzini Roberto
    2 = 1 Ortega Lexy – 10 Basso Pier Luigi
    3 = 2 Bellia Fabrizio – 9 Valsecchi Alessio
    4 = 3 Bonafede Alessandro – 8 David Alberto
    5 = 4 Dvirnyy Danyyil – 7 Lodici Lorenzo
    6 = 5 Brunello Sabino – 6 Godena Michele

    Turno 11 (18/12/2016)

    1 = 6 Godena Michele – 12 Moroni Luca Jr
    2 = 7 Lodici Lorenzo – 5 Brunello Sabino
    3 = 8 David Alberto – 4 Dvirnyy Danyyil
    4 = 9 Valsecchi Alessio – 3 Bonafede Alessandro
    5 = 10 Basso Pier Luigi – 2 Bellia Fabrizio
    6 = 11 Mogranzini Roberto – 1 Ortega Lexy

  4. Megalovic
    12 dicembre 2016 - 17:46

    Moroni già in vantaggio, che sembra decisivo dopo 17..e3, con Bonafede mentre il capo classifica Godena ha pattato velocemente con Mogranzini.

  5. Megalovic
    14 dicembre 2016 - 17:15

    Dopo oltre un’ora di gioco in ben quattro partite si sono giocate al massimo dieci mosse. Subito nel vivo dell’azione invece la Valsecchi-Basso, con il bianco che si è sbilanciato con i pezzi pesanti sul lato di Re, e la Dvirnyy-Moroni (francese).

  6. Megalovic
    14 dicembre 2016 - 22:30

    Grande occasione sprecata da Dvirnyy che, contro Moroni, ha avuto diverse occasioni, alcune (almeno apparentemente) non particolarmente difficili da vedere (ad esempio 66.Tf2 seguita da 67.Txf5 e l’eventuale finale di pedoni sarebbe stato vinto), per avvicinarsi al gruppo di testa vincendo il finale Torre contro Alfiere (e un pedone in meno), ma alla fine si è dovuto accontentare della patta (triplice ripetizione della posizione). Per Dvirnyy si tratta della settima patta in sette turni!

  7. Megalovic
    16 dicembre 2016 - 16:36

    9.Axe6 errore di Godena o della trasmissione delle mosse?

    • Megalovic
      16 dicembre 2016 - 16:43

      Tutto ok, 9.Cbxd4 Cxd4 10.Dxd4 Dxd4 11.Cxd4 come, tra le tante, la Godena-Moroni 1-0 Padova 2012. E i due giocatori si accordano velocemente per la patta come nella Basso-Mogranzini, terminata dopo 15 mosse.

      La Lodici-Bonafede è invece subito entrata nel vivo, con posizione molto complicata dopo 11…Ce4

  8. Megalovic
    16 dicembre 2016 - 19:18

    Bellia non “chiama” la triplice ripetizione giocando 31. Da5 e la partita con David continua! David, in posizione complicata, gioca solo con l’incremento. Dopo due mosse David rioffre la ripetizione e questa volta Bellia la “prende”.

    Per il bianco sembrava vincente 32.Dc4+ Rb8 33.Dc6! che minaccia matto e attacca il Ca4 e non si può giocare Cab6 a causa di Dd6+, e il bianco guadagna la torre.

  9. Mezzominuto
    18 dicembre 2016 - 17:07

    Ora dirò una cosa che potrebbe dare qualche noia.
    A mio avviso lo spareggio a quattro è irregolare, poiché in aperta violazione del regolamento. Infatti, l’art. 5 di quest’ultimo prevede espressamente che esso avvenga fra i vincitori ex aequo, e ne descrive anche il sistema:

    “5. Spareggi
    In caso di vittoria ex-aequo lo spareggio per l’assegnazione del titolo sarà effettuato con il
    sistema del tie-break con due partite di cadenza rapida (12’ + 3”) e in caso di ulteriore parità
    con due partite di cadenza lampo (3’ + 2”). Persistendo la parità, con il sistema “sudden
    death” (una partita 6’ contro 5’).”

    Mi sembra utile far presente a tutti come l’applicazione che viene data correntemente a questa norma sia del tutto illegittima. Infatti, l’unica interpretazione possibile è quella secondo la quale soltanto i primi due classificati vadano allo spareggio.

    Sappiamo che la vittoria ex-aequo potrebbe coinvolgere anche cinque o sei giocatori, o anche tutti e dodici, e l’art. 5 parla di “vittoria ex-aequo”: per tale motivo ora si farà lo spareggio a quattro. Il problema nasce dal fatto che la norma non si ferma lì, ma prevede specificamente il sistema di tie break, il quale -per come testualmente descritto- è un sistema valido solo se i giocatori siano due.
    Qualunque altra interpretazione è quindi illegittima.

    Mi rendo conto che la prassi sia quella di far partecipare tutti gli ex aequo allo spareggio: nella realtà sarebbe la conclusione più logica. Peccato che il regolamento dica altro. La prassi non può violare la regola, e se lo fa è illegittima, poiché si può interpretare solo quello che non è scritto espressamente e mai contro il disposto letterale.

    Una piccola riflessione a conferma di quanto sopra: chi decide come si svolgerà lo spareggio? All’italiana o alla francese (eliminazione diretta). Direte voi: abbiamo sempre fatto all’italiana.
    Bene: il prossimo anno arrivano in dodici agli spareggi. Che fanno? Giocano un altro torneo all’italiana che dura due giorni? Senza pausa dopo l’ultimo turno?

    Questo esempio è solo per dimostrare ancor più che un simile metodo, peraltro discrezionale (o meglio da concordare fra giocatori e arbitro, il che la dice lunga), è assolutamente illegittimo.
    In conclusione, sperando che quest’anno a nessuno venga in mente di presentare ricorso, suggerirei alla FSI di rettificare il regolamento per il 2018.

    Saluti a tutti e buona visione degli spareggi 😉

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Clicca per Registrati.