Scacchierando.it
Mondiale_evidenza

Campionato del Mondo 2016

Raggiunto metà match senza risultati decisivi: 3-3

Non ha certo il fascino e l’imprevedibilità di un Fischer-Spassky, però un Mondiale costituisce l’evento per eccellenza per gli appassionati di tutto il mondo. I protagonisti sono il Campione del Mondo in carica, il norvegese Magnus Carlsen, e il vincitore del Torneo dei Candidati, il russo Sergey Karjakin. Si gioca a Manhattan, New York, dall’11 al 30 novembre.

world_header

I protagonisti

Carlsen_Parigi2016

Magnus Carlsen. Uno dei Campioni più dominanti (perlomeno in termini di risultati) nel proprio periodo dell’intera storia degli scacchi: basti pensare che ha di gran lunga il più alto punteggio Elo del globo a cadenza classica e rapid, mentre nel Blitz è attualmente secondo a Ding Liren (ma neppure il Cinese crede che questa sia una situazione realistica) dopo aver raggiunto stratosferiche vette, ben oltre i 2900 punti. Come se non bastasse, ultimamente ha imposto la propria leadership anche negli scacchi online, battendo nettamente Nakamura e concedendo solo il beneficio del dubbio nella cadenza “bullet”.

Karjakin_WorldCup2015

Sergey Karjakin. Anch’egli ha un “pedigree” di tutto rispetto: più giovane GM di sempre (a 12 anni e 7 mesi; ma fu anche il più giovane IM a 11 anni e 11 mesi), Campione del Mondo Rapid nel 2012, vincitore della Coppa del Mondo nel 2015 e ovviamente vincitore del Torneo dei Candidati nel 2016.

grafico

Il grafico presenta l’andamento Elo di Carlsen e Karjakin dal 2005/06, quando i due sono entrati nella Top100 mondiale, ai giorni nostri (fonte 2700.com.).

Per un certo periodo di tempo Sergey Karjakin ha potuto guardare Magnus Carlsen “dall’alto in basso”: nel 2001-2004 Sergey ha avuto una progressione siderale che lo ha portato ad essere considerato un quasi certo futuro Campione del Mondo; anche Magnus in quel periodo non scherzava, ma a quell’età un anno di differenza può voler dire tanto (entrambi sono della classe 1990, ma mentre Sergey è nato in gennaio, Magnus è nato a fine novembre, tra l’altro compirà gli anni proprio il giorno di chiusura del Mondiale) e per quanto Carlsen volasse, Karjakin era sempre un palmo sopra (nel gennaio 2002 Sergey era quotato 2460, Magnus 2127). A ottobre 2004 avviene il primo sorpasso, ma poi il Norvegese ha una flessione di diversi mesi e l’allora ucraino Sergey riprende la testa; dopo un fugace “pari-Elo” a inizio 2008, Magnus si avvia per vette mai raggiunte prima e Sergey non può che mantenersi a debita distanza, come il resto del mondo d’altra parte.

carlsen-karjakin-david Llada

Una foto d’autore, l’ottimo David Llada, per due talenti che prima o poi dovevano scontrarsi per qualcosa di veramente importante

 

Il confronto tra Magnus e Sergey a cadenza classica consta finora di 21 partite, delle quali 4 vinte da Carlsen, una da Karjakin e 16 patte. Se si includono nel computo anche le Rapid e le Blitz il divario cresce: 18 a 8 per Magnus, con 21 patte (dati tratti dal sito Chessgames.com). Nella prima fase della loro carriera una serie di patte caratterizzò i loro confronti; bisognerà aspettare Wijk aan Zee 2010 per registrare la prima vittoria a favore di un Magnus scatenato che si aggiudicò anche il torneo; nel 2012 sempre a Wijk aan Zee Sergey si prende la rivincita (e Carlsen era già ben oltre i 2800); 2013 poco felice per Karjakin con due sconfitte, ancora in Wijk e nel Norway Chess; l’ultimo risultato decisivo è di quest’anno: a Bilbao si impone nuovamente Carlsen, con un’imbarazzante prestazione di Karjakin.

carlsen-karjakin6-Alina L'Ami2016

Un’altra apprezzata fotografa, oltre che giocatrice, Alina L’Ami,
ci dà l’idea del confronto 2016:
qui erano a Wijk aan Zee nel gennaio di quest’anno.

I Secondi
Come al solito un po’ misteriosa la situazione di Carlsen, che potrà contare senz’altro sul fido GM danese Peter Heine Nielsen, ma non su Ian Hammer. Karjakin ha dei “pezzi da novanta” nel suo team: sicuri Mamedyarov e Nepomniachtchi, ma probabile che la Federazione Russa faccia tutto lo sforzo possibile per dare la massima assistenza a Sergey.

Nielsen e Carlsen

Nielsen e Carlsen

mame e Karjakin

Mamedyarov e Karjakin

Regolamento
Il Match Mondiale consta di 12 partite, ma potrebbe terminare prima se uno dei due giocatori raggiungesse i 6,5 punti; nel caso di parità, 6 a 6, verranno disputati spareggi Rapid e Blitz. La cadenza del match classico è 100′ x 40 mosse + 50′ x 20 mosse + 15′ per terminare, sempre con incremento di 30″ a mossa.
Montepremi complessivo di un milione di dollari, di cui il 60% andrà al vincitore (solo il 55% se si arriverà agli spareggi).

Calendario

calendario

sede esterno

La sede di gioco: il Fulton Market Building (foto dal sito ufficiale)

Sito ufficiale
Sito Agon

Per quanto riguarda la diretta online, polemiche a non finire (con tanto di citazioni in tribunale) tra Agon e i siti scacchistici che vorrebbero trasmettere autonomamente le partite, senza dover sottostare a “widget” imposti da Agon. Vedremo nei fatti come si evolverà la situazione. Intanto chi vuole rendersi conto di qual è la situazione attuale può leggersi un gustoso articolo di Ian Rogers.

203 Commenti a “Campionato del Mondo 2016”

  1. Megalovic
    7 novembre 2016 - 11:15

    Una curiosità. Dal 2008, quando i due avevano lo stesso Elo e lo stesso stato civile, a oggi Carlsen ha 80 punti Elo in più, mentre Karjakin ha due mogli (e ovviamente un divorzio) in più. Primo matrimonio nel 2009 (a 19 anni!), separazione nel 2011, secondo matrimonio nel 2014.

    Focus diversi? E’ possibile. Del resto lo stesso Carlsen, tre anni fa, alla domanda sul perché non avesse una fidanzata rispose: “Non ho avuto molto tempo per sviluppare relazioni serie. Spero che dopo i campionati del mondo sarò in grado di cambiare la situazione.”

  2. Megalovic
    7 novembre 2016 - 11:18

    Carlsen nettamente favorito secondo una casa di gioco anglo-russa

    World Championship Match Winner
    Carlsen 1.166
    Karjakin 5.10

    Tradotto in percentuali (depurate dalla quota che si assicura la casa di gioco)
    Carlsen 81%
    Karjakin 19%

    Queste erano le quote del vincitore del Mondiale 2016 subito dopo che Karjakin aveva vinto il Torneo dei Candidati
    13 aprile
    Carlsen, Magnus 1.34
    Karjakin, Sergey 3.26

    Tradotto in percentuali (depurate dalla quota che si assicura la casa di gioco)
    Carlsen 70%
    Karjakin 30%

    Il Punteggio atteso del match (in base all’Elo) su 12 partite è Carlsen-Karjakin 7,32-4,68. L’esito più più probabile, sempre secondo le tabelle Elo, è che il match termini dopo 11 partite: Carlsen-Karjakin 6,71-4,29

    Considerando i 21 precedenti tra i due, su 12 partite il risultato sarebbe Carlsen-Karjakin 6,84-5,16. Il risultato degli ultimi 12 incontri è di 7-5 per Carlsen. Visto che il match si concluderà quando un giocatore raggiungerà per primo almeno quota 6,5, “bastano” addirittura gli ultimi 10 precedenti: 6,5-3,5.

  3. Megalovic
    8 novembre 2016 - 10:48

    Se ho ben tradotto, 15$ si devono spendere per vedere il match in realtà virtuale etc, ma le partite saranno trasmesse dal sito ufficiale in diretta gratuitamente.

    “The feature, in which viewers are meant to feel more immersed in the game, costs $15 per user, but the company will also provide moves and analytics as a separate product free of charge.”

    In ogni caso, gli organizzatori hanno intentato una causa presso il Tribunale Federale di Manhattan nei confronti di tre siti che trasmetteranno le mosse.

    http://www.reuters.com/article/us-chess-world-lawsuit-idUSKBN1322PE

    Non ho seguito molto la vicenda, ma ad occhio penso che gli organizzatori abbiano qualche chance di successo in più in un tribunale statunitense, dove la “proprietà privata” è molto più tutelata che altrove.

  4. LightKnight
    11 novembre 2016 - 03:41

    Cerimonia di apertura in diretta sulla pagina Facebook di WorldChess:
    https://www.facebook.com/theworldchess/

    Devo dire che l’inizio non mi sembra granché: zero informazioni e pubblicità della cerimonia dovunque abbia guardato, qualità audio e video scadente.

  5. Megalovic
    12 novembre 2016 - 01:27

    Un po’ di “colore”. Per quanto al Campione piaccia essere un “burlone” (a volte anche volontariamente “politicamente scorretto”*), non credo che Carlsen abbia scelto l’attacco Trompowsky per il risultato delle Presidenziali USA. Di sicuro, la scelta dell’apertura è molto originale per una partita di un Match Mondiale. Sta di fatto che un giornalista la domanda l’ha fatta e che la la notizia è subito rimbalzata sulla CNBC.

    http://www.cnbc.com/2016/11/11/world-chess-championship-echoes-trumps-white-house-checkmate.html

    *“A few months ago I joked about the upcoming US election. I said I liked Trump’s style, I said he was funny, maybe because does not argue in a rational way, or because he’s good at putting names on things [like ‘crooked Hillary’, arguably the most well-known ‘trumpism’]. The next day all the newspaper headlines read ‘Carlsen supports Trump.’ In my home county, political correctness dominates everything. We should be more open,” Carlsen told El Mundo.

    • Megalovic
      15 novembre 2016 - 04:49

      Migliorate rispetto all’inizio, ma Carlsen resta decisamente favorito
      Carlsen, Magnus 1.27
      Karjakin, Sergey 3.85

      Tradotto in percentuali (depurate dalla quota che si assicura la casa di gioco)
      Carlsen 75%
      Karjakin 25%

  6. Anonimo 109
    15 novembre 2016 - 15:49

    http://www.vgtv.no/#!/video/133994/her-blir-det-remis-hoer-hva-carlsen-sa-til-karjakin

    “Due chiacchiere” post partita :-)

    C “Did you seen a win or…?”
    K “No, but was very close”

    Gran partita, Magnus in versione cavare sangue da una rapa, Karjakin in quella far diventare una rapa di pietra!

  7. MrChessProjects
    16 novembre 2016 - 03:11

    Era vinta ma incredibilmente Carlsen ha graziato Karjakin giocando …f4 invece che Ae6 aprendo la posizione a tutto favore della sua coppia degli alfieri e dello spazio per penetrare con il Re anche sul lato di re. Ormai non vince più e se va avanti così potrebbe pure finire male…
    Certo che davvero una brutta partita in termini di qualità, male Karjakin che di bianco si fa asfaltare e male il nero che non vince una posizione nettamente superiore e tipica del suo stile di gioco.

  8. Megalovic
    18 novembre 2016 - 11:38

    Divertente la vignetta per chess24.com di Wada Lupe a commento della quinta partita, anche se mai mi sarei immaginato di vedere Karjakin nei panni di Capitan America!

  9. sandinista
    19 novembre 2016 - 20:01

    c’era da spettarselo che con una formula del genere avremmo visto al massimo due vittorie.
    i match con anand scontavano pure l’età di quest’ultimo.
    ma vorrei anche ricordare che le eliminatorie per scegliere il candidato al titolo mondiale furono abolite per la prima volta proprio per selezionare lo sfidante di anand.
    carlsen vinse il torneo dei candidati pur ottenendo gli stessi punti di kramnik (8,5).
    passò lui naturalmente per le solite oscene regolette.
    per il secondo match, addirittura, lo sfidante era già bello impacchettato a 44 anni senza alcuna selezione.
    e va bene, lo si doveva alla carriera di anand, ma chi avrebbe scommesso sull’indiano? e perché non dare una chance anche agli altri?
    ora, che c’ha davanti un russo solo di un anno più grande di lui, preparato, carlsen mostra la corda, torna umano e, a mio avviso, balbetta più di karjakin, sulla scacchiera.
    non ho visto karjakin ritirare il braccino, ma semmai carlsen.
    è lui che si è buttato innanzitutto sulle partite chiuse, dominandone solo una, come Karjakin.
    se poi, come ho visto scrivere, vogliamo credere che gli scacchi hanno bisogno di “personaggi” come lui, beh… negli scacchi non è un personaggio chi veste un marchio e scimmiotta cassius clay.
    ciò detto, anche a voler immaginare che il titolo resti nelle sue mani, ma non ci credo affatto, dubito che il suo regno possa un giorno solo lontanamente ricordare quello di un karpov o di un Kasparov.

  10. Megalovic
    20 novembre 2016 - 00:23

    Avendo raggiunto quota 200 commenti, per una migliore fruibilità abbiamo pubblicato un articolo dedicato alla seconda metà del match

    http://www.scacchierando.it/mondiale-2016/campionato-del-mondo-2016-2/

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Clicca per Registrati.