Scacchierando.it
Olimpiadi_2018

Olimpiadi: Convocazioni Italia

A Batumi con Vocaturo Brunello Moroni Godena Valsecchi FEMM Zimina Di Benedetto Sedina M.Brunello Movileanu

Ufficializzate le squadre italiane per le Olimpiadi 2018, che si disputeranno dal 23 settembre al 6 ottobre. Rispetto all’edizione 2016, nella Sezione Open Godena e Valsecchi sostituiscono Axel Rombaldoni (inattivo proprio dalle Olimpiadi 2016) e Dvirnyy mentre nel Femminile Elena Sedina prende il posto di Alessia Santeramo. Spicca l’assenza del numero due italiano, Francesco Rambaldi, che rinvia di nuovo il suo esordio in nazionale. Di seguito le due formazioni, in ordine di Elo.

Bandiera_Italia

Open (capitano Kogan)

 N  Nome TIT  Elo  Anno
 1   Vocaturo, Daniele  g  2609  1989
 3  Brunello, Sabino  g  2555  1989
 5  Moroni, Luca Jr  g  2546  2000
 6  Godena, Michele  g  2514  1967
 10  Valsecchi, Alessio  m  2500  1992

 

Femminile (capitano Garcia Palermo)

# Name Tit Elo Anno
 1  Zimina, Olga  m  2411  1982
 2  Di Benedetto, Desiree  f  2309  2000
 3  Sedina, Elena  m  2284  1968
 4  Brunello, Marina  f  2272  1994
 5  Movileanu, Daniela  wf  2161  1996

[Convocati resi noti dall’Ufficio Stampa FSI]

Sito ufficiale

Formazioni Nazioni over 2600

7 Commenti a “Olimpiadi: Convocazioni Italia”

  1. MrChessProjects
    26 luglio 2018 - 17:37

    Maschile: colpisce la presenza di Michele Godena anno di nascita 1967! Credo insieme al rating attuale sia la dimostrazione della forza e della carriera professionale infinita di Michele. Per concludere il discorso sulla squadra maschile spicca per la seconda volta consecutiva l’assenza di Francesco Rambaldi a cui fa da contrappeso l’esordio di Alessio Valsecchi alla sua prima e meritata convocazione, per lui l’augurio di fare un olimpiade come quella di Moroni a Baku (!).

    Femminile: tutto nella norma, con il ritorno della Sedina, assente in precedenza per motivi più relazionali che solo tecnici che automaticamente fa rimanere a casa Gueci e Santeramo.

    Le formazioni sono in ordine di ELO o già scelta tecnica dei capitani?

    Al banco di prova anche Garcia Palermo che sostituisce Lexy Ortega.

    Batumi ormai sono solo 2 mesi e speriamo sia ben organizzata quanto Baku, le premesse sono buone.

    Io ci sarò come nelle 4 edizioni precedenti e questa volta Chess Projects è al lavoro per offrire agli appassionati qualcosa di speciale oltre le consuete notizie dalla sede e reportage fotografico!

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Clicca per Registrati.