Scacchierando.it
Premiazione_Olimpiadi_2018_Teams_Cina_home

La Cina domina le Olimpiadi 2018!

I cinesi vincono entrambe le sezioni per il T-B! Italia 33ª in linea con le aspettative. La Brunello oro in 4ª scacchiera!

La presenza di Caruana in nazionale ci aveva abituato a piazzamenti olimpici attorno al 20° posto, e il 22° posto delle Olimpiadi 2016 ci aveva fatto “dimenticare” che l’Italia, nel frattempo, ha perso Fabiano. L’Olimpiade 2018 ci riporta alla realtà, collocando l’Italia all’altezza della forza attuale della punta del proprio movimento. La nazionale partiva infatti da numero 34 del Tabellone e alla fine si è piazzata 33ª. Un risultato in linea, dunque, con le aspettative più ragionevoli. Gli azzurri hanno vinto le partite che dovevano vincere, e perso le partite che dovevano perdere (Azerbaijan, Inghilterra e Russia, tutte concluse 3 a 1). Nelle sfide più equilibrate è arrivata la bella vittoria sulla più quotata Turchia ma il punto di svolta c’è stato nel penultimo turno. La sconfitta con i pari forza della Svezia (alla fine 11ª) ha infatti negato alla compagine capitanata da Kogan la possibilità di lottare per la Top-15. Riguardo i singoli, gli italiani hanno reso più o meno secondo le aspettative ad eccezione di Godena, decisamente lontano dalle magnifiche prestazioni con la nazionale a cui ci aveva abituato. Da segnalare infine l’efficacia di Luca Moroni, che ha segnato il punto decisivo nelle tre partite vinte di misura (2,5-1,5) dall’Italia contro Nepal (vince anche Brunello), Turchia e Bosnia.

L'Italia prima della partita con la Turchia. Migliore match per gli azzurri. Foto da Paul Truong

L’Italia prima del match con con la Turchia. Migliore prestazione degli azzurri. Foto da Paul Truong.

Dopo un inizio eccellente, ed un paio di pareggi di prestigio con Azerbaijan e India, l’Italia Femminile è crollata in classifica perdendo negli ultimi due turni contro squadre impegnative (Georgia 2 e Inghilterra), risultati che l’hanno relegata ad un deludente 49° posto. Di “consolazione” la splendida prestazione di Marina Brunello (2505) finalmente tornata, dopo un periodo di appannamento, al livello che le compete. L’azzurra ha vinto l’oro in quarta scacchiera! Da segnalare, per chiudere il “capitolo Italia”, che a Batumi erano presenti anche tre arbitri italiani: Franca Dapiran, Cristina Rigo e Marco Biagioli.

Marina Brunello: performance di 2504 e Oro in quarta scacchiera!

Marina Brunello: performance di 2505 e Oro in quarta scacchiera!

Passando alle medaglie, la Cina domina le Olimpiadi di Batumi 2018 vincendo le sezioni Open e Femminile, in entrambi casi al fotofinish dello spareggio tecnico! Nel Torneo Open i cinesi, che sembravano quasi spacciati dopo la sconfitta nel quinto turno con la Repubblica Ceca e il pareggio con l’Ucraina nel settimo, si riprendono l’Oro che gli USA avevano strappato nel 2016. Prosegue l’astinenza della Russia (ultimo successo Bled 2002), alla fine terza a pari merito con le prime due ma solo dopo averle evitate entrambe, causa la prematura sconfitta con la Polonia ed il clamoroso pareggio con la Serbia. Solo quattro vittorie finali (due con squadre di secondo piano) hanno evitato che la campagna georgiana si rivelasse un fallimento. Da segnalare il quarto posto della Polonia che, affrontando le prime otto del tabellone di partenza, ha ricevuto dal sistema di accoppiamento il peggiore dei calendari possibili. Oltre la Russia, i polacchi hanno battuto Francia, Ucraina e USA, pareggiato con India, Azerbaijan e Armenia e perso solo con la Cina! Riguardo i singoli, da segnalare che Caruana è arrivato ad un  passo dal diventare Numero Uno al Mondo ma, alla fine, il conto alla rovescia si è fermato a -6,7 punti da Carlsen. L’italo-americano ha conquistato l’Argento in prima scacchiera dietro Ding Liren che ha fatto registrare il suo record nel Live Rating (2811,2), prolungando la serie di partite senza sconfitte a quota 88!

Ding Liren, Campione Olimpico e Oro in prima scacchiera!

L’invincibile Ding Liren (serie in corso di 88 partite senza sconfitte!), Campione Olimpico e Oro in prima scacchiera! Foto Matteo Zoldan, 11° Turno

Anche nel Femminile la Cina, che bissa il successo del 2016, è dovuta ricorre allo spareggio tecnico, questa volta nei confronti dell’Ucraina. Bronzo per le padrone di casa.

Classifiche Finali, prime 20 e Italia

Bandiera_Cina

Open

Pos Nr.s. Squadra Num   +   =   –  Cls1  Cls2  Cls3  Cls4
1 3 China 11 8 2 1 18 372,5 28,5 149
2 1 United States of America 11 8 2 1 18 360,5 29,0 147
3 2 Russia 11 8 2 1 18 354,5 29,0 144
4 11 Poland 11 7 3 1 17 390,0 28,0 158
5 9 England 11 8 1 2 17 340,0 27,5 142
6 5 India 11 7 2 2 16 388,0 29,0 156
7 27 Vietnam 11 6 4 1 16 379,5 30,5 138
8 8 Armenia 11 7 2 2 16 371,0 27,5 152
9 7 France 11 7 2 2 16 366,0 28,5 153
10 6 Ukraine 11 7 2 2 16 337,0 26,0 152
11 32 Sweden 11 8 0 3 16 333,0 29,0 135
12 15 Czech Republic 11 7 2 2 16 331,5 27,5 143
13 16 Germany 11 5 6 0 16 317,5 27,0 139
14 35 Austria 11 8 0 3 16 300,5 27,0 133
15 4 Azerbaijan 11 7 1 3 15 402,5 29,5 159
16 36 Uzbekistan 11 6 3 2 15 341,0 30,5 135
17 23 Iran 11 7 1 3 15 337,0 28,5 138
18 12 Hungary 11 7 1 3 15 321,0 26,5 139
19 40 Egypt 11 6 3 2 15 298,5 26,0 135
20 25 Greece 11 7 1 3 15 295,0 26,5 134
33 34 Italy 11 7 0 4 14 279,0 25,0 136

Femminile

Pos Nr.s. Squadra Num   +   =   –  Cls1  Cls2  Cls3  Cls4
1 3 China 11 7 4 0 18 407,0 30,5 153
2 2 Ukraine 11 7 4 0 18 395,5 30,0 154
3 4 Georgia 1 11 7 3 1 17 375,0 28,0 153
4 1 Russia 11 7 2 2 16 379,5 30,5 146
5 13 Hungary 11 7 2 2 16 372,0 29,5 141
6 12 Armenia 11 7 2 2 16 366,0 27,0 155
7 10 United States of America 11 7 2 2 16 359,5 27,5 152
8 5 India 11 6 4 1 16 352,5 29,5 142
9 14 Georgia 2 11 7 2 2 16 351,5 28,5 142
10 11 Azerbaijan 11 6 4 1 16 347,5 28,5 145
11 8 Kazakhstan 11 6 4 1 16 346,5 28,5 144
12 6 France 11 7 2 2 16 315,5 29,0 130
13 15 Spain 11 6 3 2 15 343,5 27,5 133
14 28 Iran 11 7 1 3 15 340,0 28,0 145
15 19 Vietnam 11 6 3 2 15 338,5 30,5 136
16 7 Poland 11 6 3 2 15 324,5 29,0 134
17 31 Uzbekistan 11 6 3 2 15 316,5 26,5 144
18 36 Belarus 11 7 1 3 15 308,0 28,5 128
19 29 Slovakia 11 7 1 3 15 283,0 28,0 121
20 17 Mongolia 11 7 0 4 14 332,0 27,0 145
49 18 Italy 11 5 2 4 12 307,0 25,0 147

Le prestazioni degli azzurri

Bandiera_Italia

   33. Italy (ITA / EloDS:2554, Capitano: Kogan Arthur / Cls1: 14 / Cls2: 279)
Sc. Nome Elo 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 Pts. Num Rp rtg+/-
1 GM Vocaturo Daniele 2615 1 ½ 1 0 1 ½ 0 ½ ½ 5,0 9 2608 0,9
2 GM Godena Michele 2501 ½ ½ ½ 0 0 0 ½ 2,0 7 2254 -21,3
3 GM Moroni Luca Jr 2547 1 0 ½ ½ 1 1 1 ½ ½ 1 7,0 10 2562 5,2
4 GM Brunello Sabino 2552 1 0 1 1 0 1 ½ ½ 0 5,0 9 2501 -3,2
5 IM Valsecchi Alessio 2500 1 1 1 ½ 1 ½ ½ 0 ½ 6,0 9 2440 -2,8

 

  49. Italy (ITA / EloDS:2326, Capitano: Garcia Palermo Carlos / Cls1: 12 / Cls2: 307)
Sc. Nome Elo 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 Pts. Num Rp rtg+/-
1 IM Zimina Olga 2421 1 0 0 ½ 1 ½ ½ ½ ½ 0 4,5 10 2298 -15,2
2 IM Sedina Elena 2267 1 ½ 0 1 ½ 0 0 0 3,0 8 2247 -3,0
3 FM Di Benedetto Desiree 2321 ½ 1 ½ 1 1 0 ½ 0 0 ½ 5,0 10 2229 -20,6
4 FM Brunello Marina 2294 1 1 ½ 1 1 ½ ½ 1 1 1 8,5 10 2505 49,8
5 WFM Movileanu Daniela 2168 1 1 ½ 1 ½ 0 4,0 6 2217 12,0

Articolo di presentazione

Olimpiadi_2018

Si disputano dal 24 settembre al 5 ottobre le Olimpiadi di Batumi 2018. Da segnalare che quest’anno, su chess24.com, ci sarà la diretta con commento in italiano che sarà possibile seguire anche direttamente dal canale youtube di ChessProjectsASD.

Calendario dei commenti in diretta in italiano su chess24.com
24/09 : Matteo Zoldan (Maestro FSI) e Luciano Carparelli (Candidato Maestro FSI)
25/09 : Matteo Zoldan (Maestro FSI) e Valerio Di Fonzo (Maestro FSI)
26/09 : Matteo Zoldan (Maestro FSI) e Valerio Di Fonzo (Maestro FSI)
Pausa dal 27/09 al 01/10
02/10 : IM Oskar Wieczorek (IM FIDE) e Ludwig Rettore (Maestro FSI)
03/10 : IM Oskar Wieczorek (IM FIDE) e Ludwig Rettore (Maestro FSI)
04/10 : IM Oskar Wieczorek (IM FIDE) e Ludwig Rettore (Maestro FSI)
05/10 : IM Oskar Wieczorek (IM FIDE) e Ludwig Rettore (Maestro FSI)
In alcune giornate saranno anche presenti dei graditi ospiti.

Le Favorite per i Bookmakers

Di seguito segnaliamo le quote per la vittoria finale inferiori a 100 a 1 di una casa di gioco russa. La vittoria dell’Italia è bancata 2001 a 1 (1501 a 1 nel Femminile).

Name Yes
USA 2.25
Russia 2.75
China PR 4.00
Azerbaijan 4.50
India 8.50
Ukraine 13.00
Armenia 20.00
France 20.00
Netherlands 51.00
England 71.00
Hungary 71.00
Israel 71.00
Poland 71.00

Regolamento

Il torneo si svolge dal 24 settembre al 5 ottobre sulla lunghezza di 11 turni. Un solo giorno di riposo previsto, il 29 settembre. Inizio delle partite alle ore 15 locali, le 13 in Italia, ad eccezione dell’ultimo turno che prenderà il via alle 11 (le 09 in Italia). I match si disputano su quattro scacchiere. Cadenza di gioco: 90 minuti per 40 mosse più 30′ per terminare la partita con incremento di 30′ per mossa dal primo movimento.

Sito ufficiale

Risultati su chessresults

Partite in diretta Open Femminile

489 Commenti a “La Cina domina le Olimpiadi 2018!”

    • Megalovic
      24 settembre 2018 - 11:01

      Perché giocano con l’IPCA (International Physically Disabled Chess Association), che immagino giochino in una scacchiera fissa. Anche IBCA (International Braille Chess Association) dovrebbe giocare in una scacchiera fissa.

  1. MrChessProjects
    24 settembre 2018 - 17:08

    Batumi Chess Olympiad 2018 – Commenti in ITALIANO su Chess 24 grazie alla collaboration DreamStream (Chess Projects + Veturia) http://www.chesspro.it/2018/09/24/batumi-chess-olympiad-2018-commento-in-streaming/ #chess #scacchi #batumi #batumichess #chessolympiad2018 #chessolympiad

  2. MrChessProjects
    28 settembre 2018 - 13:55

    Buon pomeriggio dalla Georgia 🙂

    Sperando e confidando in una vittoria il mio pronostico e’ 2 a 2.

    Saluti da Tbilisi / Georgia e da domani a Batumi!

    Vi darò il link della galleria fotografica e come al solito manderemo alcune foto per giornata a Scacchierando per la pubblicazione.

    Dal 02/10 ricominciano invece i commenti in streaming su Chess24 e nostro YouTube channel con il duo Wieczorek/Rettore.

    Matteo

    • Megalovic
      1 ottobre 2018 - 12:48

      Non ci avevo fatto caso. Potrebbe anche esser una scelta precisa del CT, che forse pensa di poter massimizzare così il numero di punti della squadra. Visti i risultati ottenuti sinora, i conti stanno tornando con le ragazze nella Top-10 (ad un solo punto dalla vetta) dopo 6 turni. Auguriamoci, da tifosi delle azzurre, che continuino a tornare.

  3. MrChessProjects
    1 ottobre 2018 - 16:11

    Comunicazione di servizio alla Redazione: sono pronte le foto del 6° e 7° turno delle Olimpiadi prego mandare indirizzo a info@chesspro.it vostro indirizzo email da usare per mandarvi le migliori da pubblicare qua. Saluti da Batumi! M.Z.

    • Megalovic
      1 ottobre 2018 - 17:29

      Vista la posizione, ancora tutta da giocare, l’abbandono del nero mi sembra poco credibile. Anche il prolungato tentativo di Brunello di cavare qualcosa dalla sua posizione mi fa temere che il punteggio del match sia sul 1,5-1,5. Vedremo.

  4. MrChessProjects
    1 ottobre 2018 - 17:48

    Squadra Maschile

    Brutte notizie: Michele Godena ha perso per il tempo dunque il risultato riportato sul sito è corretto.

    Valsecchi patta.
    Sabino gioca ma è molto difficile giocare per vincere in quella posizione.
    Si prospetta un 2 a 2 col Nepal…purtroppo.

    Comunque il torneo è ancora molto lungo.

  5. MrChessProjects
    1 ottobre 2018 - 17:53

    Squadra Femminile

    Un po’ rimpianto anche qui!

    Sedina concece la patta in posizione vinta alla sua avversaria sbagliando una mossa.

    Brunello salva invece mezzo punto in posizione perdente grazie all’errore dell’avversaria.

    Zimina e Di Benedetto mi hanno detto che entrambe ad un certo punto stavano meglio ma non avendo seguito le partite non vi posso dire altro.

    Forse si poteva vincere comunque un 2 a 2 con una squadra come questa non pregiudica nulla e domani si gioca di nuovo in zona di alta classifica.

    • MrChessProjects
      1 ottobre 2018 - 18:28

      Per vincere col Nepal non ci serve Vocaturo serve giocare bene su 4 scacchiere e oggi i nostri non hanno reso al meglio. Capita il turno dove le cose girano male. E psicologicamente era una incontro difficile anche se tecnicamente non lo era altrettanto.

  6. MrChessProjects
    1 ottobre 2018 - 18:20

    43° Olimpiade Batumi Georgia – Inside New etc.

    Vediamo di fare un po’ il punto della situazione a metà Olimpiade circa che però per me è cominciata solo ieri essendo arrivato la sera prima da Tblisi in treno dove ero giunto in aereo il giorno precedente con volo Milano-Istanbul-Tblisi.

    Batumi come città è sicura e ospitale ma essendo una città nata da zero sul turismo non è particolarmente interessante sotto il profilo storico. Sono belli ristoranti e alberghi (molto belli) e poco altro eccetto le spiagge dove però nessuno ha tempo di andare.

    L’albergo dove risiedono le squadre italiane è bello e dicono di trovarsi bene unica cosa non è esattamente centrale e dunque bisogna muoversi in taxi che peraltro costano nulla qui come tutto il resto.

    L’organizzazione olimpica è buona con una grande pecca…la sala di gioco che è appena discreta. Niente di drammatico ma per essere un Olimpiade non ci siamo proprio secondo me.

    Innanzitutto la sede di gioco non è unica sala ma è divisa in due sale connesse da un passaggio all’aperto trasformato in una specie di tunnel. La sala di gioco migliore incredibilmente è la seconda dove giocano le squadre meno forti (!) che però è senza tribune mentre la sala di gioco principale ha tribune e spalti ma è abbastanza piccola per un evento di questo tipo.

    La risultante è che i giocatori sono piuttosto vicini, gli spazi di passaggio stretti e noi giornalisti possiamo accedere con la macchina fotografica solo i primi 30 minuti di inizio turno (10 minuti col flash) e poi possiamo rientrare ma senza fare fotografie…che per un giornalista è una cosa senza senso. Il media center è spartano e un po’ piccolo ma soprattutto è diviso da una parete artificiale con la zona degli stand…conclusione c’è molto rumore proveniente da lì e scrivere e stare in un contesto simile 10h ti fa diventare “scemo”.

    I trasferimenti dagli hotel sono gestiti bene in modo puntuale e piuttosto efficiente il cibo non è molto vario ma è buono con prevalenza di pollo, maiale e verdura e riso e qualche torta salata, infine degli strani ravioloni con dentro la carne o la verdura a scelta. Il clima è simile a quello del Nord Italia ma con una differenza di temperatura maggiore fra giorno e sera.

    Nel complesso direi come voto un 7,5 soprattutto per i costi bassi di vita e la gentilezza della popolazione che però parla inglese solo se under 30 e non sempre.

    Baku (voto 9 se non di più!) era decisamente meglio sotto tutti i punti di vista…allo stesso tempo però Tromso era decisamente peggio. Ci accontentiamo! 🙂

    Fra tre giorni si vota….nessuno si sbilancia ma le voci dicono che Makroupolos sarebbe avanti con un margine dai 20 ai 30 voti e che però ci sono almeno altri 30 voti non decisi e come al solito quelli che potrebbero spostarsi in base a come percepiscono potrebbe andare. Se dovessi scomettere punterei sul candidato greco.

    Vi ricordo che da domani ricomincia su Chess24 e il nostro YouTube channell il commento delle partite dalle 13.00/13.30 alle 19.00/19.30. Commenteranno in italiano IM Oskar Wieczorek e M. Ludwig Rettore.

    FOLLOW AND STAY WITH US!!

    Pronostico finale…gli USA vincono ancora per la seconda volta a livello maschile e l’Ucraina a livello femminile…ovvero le favorite 🙂

    Alla prossima da Batumi…stasera party di Dvorkovitch a sostegno della sua candidatura, per abnegazione sono costretto ad andare 😉 ma sarò presente a tutti i party dei candidati per non fare differenze.

    M.Z.

  7. Megalovic
    1 ottobre 2018 - 19:14

    Brunello vince! Dopo una tortura durata oltre 100 mosse l’avversario sbaglia (124..Td3?) e Sabino regala la vittoria all’Italia.

    • MrChessProjects
      1 ottobre 2018 - 20:30

      Siamo miscredenti…Adesso posso rivelare che in sala di gioco ho detto ha Capitan Kogan che Sabino non ce la avrebbe fatta a vincere…lui mi ha guardato e ha risposto “Non è detto…” dalla sua esperienza evidentemente ci credeva e ha avuto ragione perché gli scacchi non sono la valutazione del computer e ogni tanto ce lo dimentichiamo…eppure Carlsen dovrebbe averci insegnato che si possono vincere tante posizioni anche pari e straparli. In conclusione Grande Sabino! Con il minimo scarto ma vinciamo e domani e’ un altro giorno e quando vinci anche le prestazioni così così si digeriscono e dimentican più facilmente. Guardiamo avanti con fiducia. Forza Italia 🇮🇹

  8. Megalovic
    1 ottobre 2018 - 19:39

    Carlsen è intervenuto, per 90′, durante il commento in diretta in spagnolo di chess24.com

  9. Megalovic
    1 ottobre 2018 - 19:42

    Turchia (2600) nel prossimo turno. Sfida con avversari che sinora stanno performando secondo le aspettative. Per le donne match impegnativo con gli USA (2382).

    20. Turkey
    Sc. Nome Elo paese Pts. Num Rp rtg+/-
    1 GM Yilmaz Mustafa 2633 TUR 4,0 6 2638 2,2
    2 GM Solak Dragan 2609 TUR 4,0 6 2623 1,7
    3 GM Can Emre 2588 TUR 3,5 5 2567 0,5
    4 GM Dastan Muhammed Batuhan 2569 TUR 4,0 6 2530 -1,2
    5 GM Sanal Vahap 2502 TUR 4,0 5 2473 -0,2

    6. United States of America
    Sc. Nome Elo paese Pts. Num Rp rtg+/-
    1 IM Zatonskih Anna 2431 USA 4,5 7 2426 1,6
    2 GM Krush Irina 2423 USA 5,5 6 2729 17,9
    3 WGM Abrahamyan Tatev 2361 USA 2,0 4 2162 -16,8
    4 WGM Foisor Sabina-Francesca 2311 USA 0,5 4 1805 -47,0
    5 FM Yu Jennifer 2268 USA 6,5 7 2600 48,0

    • MrChessProjects
      2 ottobre 2018 - 11:38

      Valsecchi ha raggiunto i 2500 (mi ha battuto recentemente e questo ha sicuramente pesato…) è quasi GM e giocato molto bene al camionista italiano, la convocazione e’ meritata. Basso avrà presto le sue occasioni se continua a giocare bene e mantenere il giusto profilo etico. E questo non vale solo per lui ma anche or chiunque altro.

  10. MrChessProjects
    2 ottobre 2018 - 13:45

    SIAMO ON LINE! FOLLOW AND STAY WITH US:

    43° Batumi Chess Olympiad 2018 – On Chess24 LIVE ITALIAN COMMENTARIES in streaming http://www.chesspro.it/2018/09/24/batumi-chess-olympiad-2018-commento-in-streaming/ production of Dream Stream (Chess Projecst + Veturia) #chess #scacchi #batumi #georgia #dreamstream #chess24

  11. MrChessProjects
    2 ottobre 2018 - 18:49

    Grande Italia!

    Con una prova di qualità e di nervi e di squadra sconfiggiamo la Turchia che se non erro non avevamo mai battuto in passato e che sulla carta era al nostro stesso ranking se non leggerissimamente superiore

    Oggi prestazione produttiva anche se con tante emozioni e non sempre partite linerari in termini di andamento del vantaggio. Non ho visto quella di Luca dunque non posso dirvi molto ma il Magic Man di giornata è decisamente Alessio Valsecchi che sangue freddo e serenità usa la tattica per salvare una posizione quasi sicuramente (non ho controllato coi motori ero proprio in sala di gioco a seguire le partite live) perdente e con una magia obbliga l’avversario addirittura a chiedere patta! Vocaturo sigilla facile il secondo pareggio e vinciamo l’incontro con gli ostici turchi! Domani avremo davvero una squadra forte e Azeerbajan e Inghilterra le abbiamo già incontrate dunque vediamo chi ci tocca.

    Se è sono rose e fiori per gli uomini non è lo stesso per le donne che perdono senza molto da recriminare. USA troppo più forti alla scacchiera hanno nel complesso dominato. Comunque questo non cambia la buona Olimpiade che stanno facendo e domani è un altro giorno e affronteremo sicuramente una squadra meno forte tecnicamente.

    Lasciatemi chiudere con i complimenti ai miei due giocatori preferiti ovvero Caruana e Radjabov che seppur su sponde avverse vincono entrambi delle eccellenti partite.

    Ho potuto seguire meno quella di Radjabov (seguire tutte le partite è semplicemente impossibil anche senza fare le foto figuriamoci realizzandone 100 al giorno e facendo l’editing di almeno 60/70% di loro) e di più quella di Fabiano….superlativo come sempre. Battere Mamedjarov in questo momento è come sconfiggere Carlsen…! La serenità e la sicurezza con cui Fabiano affronta e gestisce le partite è impressionante e vi posso assicurare che è diventato anche un buon comunicatore che alla fine si è concesso ben 30 minuti complessivi in sala interviste a ben tre diversi network (Chess.com, Georgia e India) raccontando i momenti chiavi dell’incontro e come si trova a Batumi.

    Adesso tutto è nella mani del suo compagno Shankland che ha in mano una posizione vinta secondo il motore scacchistico ma deve riuscire a convertirla se vuole dare a Team USA la vittoria nell’incontro che sarebbe importantissimo in ottica medaglia d’oro.

    Spero che abbiate apprezzato la diretta odierna in ITALIANO prodotta da Dream Stream (Chess Projects + Veturia) e la galleria fotografica già presente sul nostro sito al seguente link http://www.chesspro.it/2018/10/02/43rd-chess-olympiad-batumi-georgia-2018-8th-round-galleria-fotografica/

    A domani!

  12. Megalovic
    2 ottobre 2018 - 19:48

    India per le azzurre che, nonostante la sconfitta di oggi, nel prossimo turno affronterà una delle favorite (per il podio) della vigilia. Nell’Open l’Italia rischia di prendere la Russia.

    14. India (2458)
    Sc. Nome Elo paese Pts. Num Rp rtg+/-
    1 GM Koneru Humpy 2557 IND 5,0 7 2539 -0,3
    2 GM Harika Dronavalli 2500 IND 4,5 7 2436 -4,3
    3 IM Tania Sachdev 2400 IND 5,5 7 2483 8,3
    4 IM Karavade Eesha 2374 IND 4,0 7 2249 -9,6
    5 IM Padmini Rout 2338 IND 2,5 4 2263 -2,3

    • Megalovic
      2 ottobre 2018 - 19:52

      E Russia fu. Nelle Olimpiadi 2016, gli azzurri con gli stessi punti (12/16) pescarono il Cile. La Russia poi prese l’Italia nell’ultimo turno, vincendo 3-1.

      Sc. Nome Elo paese Pts. Num Rp rtg+/-
      1 GM Karjakin Sergey 2760 RUS 4,5 7 2660 -6,9
      2 GM Nepomniachtchi Ian 2768 RUS 5,5 7 2811 4,6
      3 GM Kramnik Vladimir 2779 RUS 4,5 6 2784 0,8
      4 GM Vitiugov Nikita 2726 RUS 4,5 7 2608 -8,2
      5 GM Jakovenko Dmitry 2747 RUS 2,0 5 2413 -19,9

  13. Angelmann
    3 ottobre 2018 - 01:04

    A mio avviso, qualche battuta di troppo su un giocatore eccellente e, soprattutto, su una persona straordinaria come Michele Godena.
    Kogan (e non solo Kogan) ne ha una stima assoluta. Un motivo ci sarà, e c’è. Michele conosce e comprende gli scacchi ad un livello molto alto, molto più di quanto il suo Elo e la sua carriera lascino intendere.
    Godena non è mai stato un “killer” della scacchiera, un giocatore a caccia di punti o mezzi punti. E’ un eccellente talento che ha tentato di esplorare il gioco e le sue profondità. Ovvio che contino anche i risultati, ma per Michele un approccio analitico, di comprensione, viene e verrà sempre prima. Spesso a questo si legano i suoi problemi con il tempo, comprendere prima ancora di vincere.
    Ovvio che contino anche i risultati e oggi è per lui un po’ più difficile battere giocatori meno forti, che rendono la partita qualcosa di meno “bello”, una battaglia tra errori evidenti ma, in qualche modo, poco interessanti, che “deturpano” il gioco.
    Per carità, Michele ci tiene a vincere, ma il suo rapporto con gli scacchi è diverso da quello di molti altri. Molti altri che non avrebbero nessuna chance di portare a casa una patta con McShane o Radjabov… In questa Olimpiade, non dieci o venti anni fa.
    Avete mai visto Godena analizzare una partita? Avete mai sentito l’opinione che di Godena hanno tanti forti giocatori?
    Non basta una vita per viaggiare tra le 64 case, ma il viaggio può essere più profondo e interessante se si ascoltano le esperienze degli altri viaggiatori. Godena è cresciuto in un paese in cui gli scacchi erano nel nulla, in cui un talento geniale come Mariotti (comunque favorito da un ambiente fiorentino allora più stimolante) si è inventato un ruolo originale, personale, tanto distante dalle teorie più battute, per cercare la propria strada.
    Arlandi aveva Toth, Michele nessun riferimento di tale livello. Mi è capitato di sentirlo commentare con dispiacere l’aver conosciuto Razuvaev solo tardi nel corso della sua carriera scacchistica. Tanto tempo da guadagnare nel procedere nel viaggio della conoscenza.
    Qualcosa che dobbiamo comprendere anche nel nostro tessuto scacchistico, in relazione a Moroni, a Sonis, a ogni giovane di talento che abbia voglia di intraprendere il viaggio.
    Gli scacchi sono lotta, risultato sportivo, ma sono prima di tutto un viaggio nella conoscenza, nel comprendere.
    Solo stima e applausi per Michele Godena.

  14. MrChessProjects
    3 ottobre 2018 - 14:42

    Oggi dovete accontentarvi perché abbiamo avuto due problematiche: la prima è che solo per oggi ci siamo dovuti spostare in un altro studio di trasmissione e questo ha richiesto lavoro e tempo e per questo alla fine di tutto abbiamo cominciato alle 14.00 invece che alle 13.00. Peccato perché avremmo voluto seguire Italia-Russia dalla prima mossa ma non sempre è possibile fare sempre quello che si vuole.

    Noi certo ci mettiamo tutto l’impegno possibile ed un ringraziamento doveroso va a Valeria Ferrara la nostra producer ufficiale. Il secondo problema è che io sono stato al Congresso della FIDE dove oggi alla fine di tutti gli interventi (ci sono tipo 50 punti in agenda) si voterà per il prossimo Presidente della FIDE (Makropoulos o Dvorkovitch) alla fine di una campagna elettorale molto combattuta, molto incerta e come spesso avvenuto in passato molto polemica e caratterizzata da colpi bassi e da pesanti accuse.

    In conclusione sono arrivato in sala di gioco solo alle 15.25 e ho potuto dedicarmi alle foto solo per 5 minuti poi ne ho rubacchiati altri 10 sforando il tempo che abbiamo a dimostrazione. Dunque invece che le consuete 100 fotografie che poi diventano 60/70 ne ho fatte solo 20 che sono diventate così 15. Mi sono concentrato soprattutto sulla squadra italiana maschile.

    Mi spiace per le ragazze e soprattutto per Daniela Movileanu a cui non sono ancora riuscito a ritrarre…ma ci sono ancora due turni e sperando che giochi non mancherò di farlo! A breve le foto saranno disponibili come sempre nella galleria giornaliera presente sul sito di Chess Projects http://www.chesspro.it

    Buon proseguimento!

    M.Z.

    • MrChessProjects
      3 ottobre 2018 - 22:00

      Torneo Generale – Corsa per le Medaglie

      Dopo la sconfitta di oggi, forse non del tutto meritata (ma il merito lascia il tempo che trova) gli USA 🇺🇸 sono con le spalle al muro, non solo devono vincere ma devono anche sperare di giocare con la Cina l’ultimo turno e batterla nel caso in cui la Cina vinca o pareggi con la Polonia mentre nel caso in cui perdesse devono vincere e sperare nel passo falso della Polonia l’ultimo turno. E’ dura anche perché Caruana potrebbe essere un po’ stanco e Nakamura dopo la sconfitta di oggi e la forma dimostrata fino ad ora sarà in difficoltà quantomeno a livello psicologico. Comunque domani chi esce vincitore da Polonia / Cina (io spero nel pareggio perché tifo USA) sarà la favorita per la vittoria finale. Attenzione anche all’Armenia soprattutto per la zona medaglia.

  15. Megalovic
    3 ottobre 2018 - 17:00

    La linea per pattare dopo l’eventuale 42. Txf2+ Rxf2 43. Rc4 mi sembra davvero difficile da trovare per Valsecchi, e prevede dopo 43..Th8 44.c6 la mossa Re3, con il nero che si salva solo con una manovra che non viene spontanea, e cioè dando scacchi al Re bianco finché questo si rifugia in b6 (quindi apparentemente aiutando il Re bianco a sostenere la promozione), per poi giocare Rd4. E il Re fa in tempo a fermare uno dei due pedoni, mentre sull’altro il nero sacrifica la Torre.

    Nel frattempo Karjakin ha portato in vantaggio la Russia.

  16. MrChessProjects
    3 ottobre 2018 - 17:09

    BREAKING NEWS: La FIDE ha un nuovo Presidente, si tratta del russo Arkady Dvorkovitch!
    Ci saranno sicuramente dei profondi cambiamenti e si può azzardare nel dire che è cominciata una nuova era. Speriamo che sia portatrice di tanti sviluppi positivi.

  17. Megalovic
    3 ottobre 2018 - 18:14

    Piorun batte Nakamura e porta in vantaggio (2-1) la Polonia sugli USA, ora nelle mani di Caruana che ha un finale T+A contro T contro Duda. Il finale come si sa è teoricamente patto, ma con pochi secondi sull’orologio nel gioco pratico non è poi così facile assicurarsi il mezzo punto. In precedenza, quando c’era ancora un pedone bianco in gioco, il finale era vinto per Fabiano (tablebase).

  18. Megalovic
    3 ottobre 2018 - 18:31

    Il destino delle Olimpiadi 2018 sembrava segnato ma il clamoroso successo della Polonia sugli USA riaprirebbe tutti i discorsi!

    Classifica prime posizioni a due turni dal termine, se Duda regge il finale con Caruana.
    Polonia 16
    USA Cina Armenia Inghilterra 15
    Russia Francia Germania e Croazia 14

  19. Megalovic
    4 ottobre 2018 - 16:31

    Giornata no per gli italiani. Perdono Godena e Brunello mentre nel femminile la Di Benedetto, con un pezzo in più in posizione complicata, in zeitnot sbaglia e adesso ha posizione persa.

    Nel frattempo la Cina sta per spegnere i sogni di gloria della Polonia: 1,5-0,5 e Ding Liren (2810,9 nel Live Rating se vince, sarebbe record personale) a un passo dalla vittoria con Duda, surclassato nelle complicazioni tattiche.

    Anche gli USA sono vicini alla vittoria: 2-1 sull’Armenia (vittoria di Shankland) e finale che sembra piuttosto agevole (da pattare) per Robson. La coraggiosa scelta di lasciare Nakamura in tribuna sta pagando.

    Si profila dunque un big match decisivo nell’ultimo turno tra le vincitrici delle ultime due Olimpiadi visto che l’Inghilterra non sembra poter vincere con la Russia, che ormai ha “mollato” il disastroso Jakovenko (performance 2413) alla terza tribuna consecutiva. Nel caso, sarebbe USA-Cina.

    • MrChessProjects
      4 ottobre 2018 - 18:16

      Ho avuto l’impressione che alcuni dei nostri possano aver accusato la fatica e qualcun altro il rammarico di non aver reso come avrebbe voluto. Parlando del risultato iL problema principale è aver avuto questa brutta giornata ad un turno dalla fine, dopo aver giocato invece dall’inizio un torneo di buon livello.

      Adesso bisogna vincere domani per concludere con il minimo che ci meritiamo. Che dire oltre ? Peccato!

      Mi rimane l’impressione che quanto accaduto oggi in parte sia frutto della conclusione della sfortunata conclusione della partita di Valsecchi di ieri…se avesse vinto o pattato oltre forse l’Italian a non pescare la Svezia, Alessio sarebbe stato probabilmente schierato perché pronto ad affrontare la sfida con il giusto spirito.

      Sulle ragazze non mi posso pronunciare perché non sono riuscito a seguire le partite. Anche lì però vale il discorso degli uomini bisogna tenere duro e chiudere al meglio domani per prenderci quello che meritiamo.

      Come disse Susan Polgar in una delle precedenti olimpiadi questo è un torneo duro dove non rappresenti te stesso ma rappresenti il tuo paese, se non sei pronto a dare tutto è meglio che stai a casa.

      Aggiungo una postilla per coloro che giudicano solo in base al risultatoù: dare tutto non significa vincere, significa dare tutto il proprio meglio. Sono due cose diverse.

      Pubblicata 1h fa un’eccellente galleria fotografica giornaliera con ben 90 foto! E i commentatori di Dream Stream sono ancora lavoro che seguono le partite di oggi e domani saranno con voi alle 11.00 per l’ultimo e decisivo turno

      Ci sarà sicuramente USA – CINA per la medaglia d’oro…la situazione potrebbe essere la seguente:
      Se vince la CINA è oro per loro e forse neppure bronzo per USA. Se pareggiano CINA forse oro e USA o argento o bronzo. Se vince USA è oro per loro e non so che succede alla CINA perché dipende da come perdono.

      SARA’ UN TURNO CON TENSIONE ALTISSIMA E PUO’ SUCCEDERE DI TUTTO.

      E’ il bello ed il brutto delle Olimpiadi…a meno che non vinci tutti i primi 10 incontri ti troverai a giocarti tutto all’ultima partita….e non basta la tecnica ci vuole anche freddezza e cocones!

      M.Z.

  20. Megalovic
    4 ottobre 2018 - 18:01

    Kramnik vince e la Russia batte l’Inghilterra. Vince anche la Francia di misura sulla Croazia.

    Classifica prima dell’ultimo turno, prime posizioni
    Usa e Cina 17
    Russia, Francia e Polonia 16

    Quindi
    USA-Cina
    Russia-Francia
    Polonia ha affrontato sia Russia che Francia, quindi pescherà una squadra a 15.

  21. Megalovic
    4 ottobre 2018 - 19:36

    La Polonia pesca anche l’India! I polacchi alla fine delle Olimpiadi avranno dunque incontrato i numeri 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7 e 8 del tabellone!

    Prime scacchiere dell’undicesimo e ultimo turno
    1 1 USA United States of America 27 17 : 17 26½ China CHN 3
    2 7 FRA France 27 16 : 16 26½ Russia RUS 2
    3 5 IND India 27 15 : 16 26 Poland POL 11

    Da segnalare che la Polonia ha un ottimo spareggio tecnico quindi, in caso di pareggio tra USA e Cina, potrebbe dire la sua per l’Oro se dovesse battere l’India.

    Spareggio tecnico delle squadre in corsa per l’Oro.
    USA 324,5
    Cina 320,5
    Polonia 325,0
    Francia 309,0
    Russia 301,0

  22. Megalovic
    4 ottobre 2018 - 20:02

    Accoppiamento medio-basso (come difficoltà rispetto alle possibili avversarie) per l’Italia che evita squadre come Bielorussia, Romania, Slovenia, Lettonia e Cuba.
    Bosnia & Herzegovina (2465)
    Sc. Nome Elo paese Pts. Num Rp rtg+/-
    1 GM Kadric Denis 2543 BIH 6,5 10 2564 5,2
    2 GM Stojanovic Dalibor 2492 BIH 4,5 7 2510 3,2
    3 GM Dizdarevic Emir 2444 BIH 1,5 3 2268 -6,3
    4 IM Marjanovic Dejan 2382 BIH 8,0 10 2555 8 5,79 2,21 10 22,1
    5 FM Burovic Rijad 2380 BIH 1 4,5 10 2253 -29,6

    Meno fortunate le azzurre che affronteranno l’Inghilterra. Di peggio c’erano solo Olanda e Turchia.
    England (2281)
    Sc. Nome Elo paese Pts. Num Rp rtg+/-
    1 IM Houska Jovanka 2402 ENG 6,5 8 2516 12,6
    2 FM Kalaiyalahan Akshaya 2253 ENG 4,5 8 2158 -25,6
    3 IM Ciuksyte Dagne 2308 ENG 6,0 9 2230 -5,1
    4 WFM Head Louise 2161 ENG 2,5 8 1960 -40,4
    5 WIM Maroroa Sue 2112 ENG 4,5 7 2056 -3,0

  23. SCACCHI
    4 ottobre 2018 - 20:53

    A un turno dalla fine credo si possa incominciare a fare qualche considerazione sulla nostra prestazione, un po’ pallida, in questa olimpiade. Siamo una nazionale di medio livello, dignitosa ma troppo distante dal top e questo lo sapevamo. Squadre come Cina, USA, Russia e India hanno un serbatoio di giocatori impressionante, squadre come Francia e Polonia sono, invece, piu’ affini come strutture e movimento e possono essere un riferimento. Stiamo migliorando ma non riusciamo a fare quello scatto in piu’. Anni fa pensavamo che Rambaldi sarebbe potuto diventare un top, una freccia in piu’ per noi ma il ragazzo legittimamente ha scelto strade diverse. Puntavamo sull’esplosione di Moroni che in parte e’ avvenuta ma non cosi’ forte come aremmo sperato (secondo me Luca superera’ abbondantemente i 2600 ma bisogna aspettare un po’). Vocaturo e’ una certezza, solido nei suoi 2600+. Discorso cimile per Brunello, ottima punta in terza o quarta scacchiera. Su Godena si e’ detto molto e ovviamente sono dispiaciuto come tanti per certi toni inappropriati; probabilmente e’ la sua ultima apparizione in una olimpiade e bisogna solo dirgli grazie per quello che ha dato al nostro movimento in tutti questi anni. Valsecchi si e’ ben comportato, in linea con il suo elo e con le aspettative ma secondo me dovra’ dimostrare molto prima di essere considerato inamovibile. In ultima analisi, considerando Vocaturo, Brunello e Moroni come punti fermi bisognera’ capire su cui puntare per il futuro della nazionale: Sonis, Valsecchi, Stella, Basso…i nomi ci sono e sono in crescita; spettera’ ad ognuno di loro eccellere sugli altri per prendere il posto in azzurro. Chissa’, forse fra due o quattro anni anche noi avremmo il piacere di giocarci il podio all’ultima giornata…

  24. Megalovic
    4 ottobre 2018 - 23:01

    Riposano Sabino Brunello e Movileanu (formazioni nell’articolo). Nel Big Match in tribuna Robson e Wei Yi, deludente in queste olimpiadi (performance 2578). Nella sfida Francia-Russia quarta tribuna consecutiva per Jakovenko.

    Sc. 1 United States of America (USA) Elo – 3 China (CHN) Elo 0 : 0
    1.1 GM Caruana, Fabiano 2827 – GM Ding, Liren 2804
    1.2 GM So, Wesley 2776 – GM Yu, Yangyi 2765
    1.3 GM Nakamura, Hikaru 2763 – GM Bu, Xiangzhi 2712
    1.4 GM Shankland, Samuel2722 – GM Li, Chao b 2708

  25. Megalovic
    5 ottobre 2018 - 00:32

    Se USA e Cina dovessero pareggiare, e la Polonia dovesse vincere “solo” 2,5-1,5, senza contare gli incrementi dello spareggio dovuti ai risultati delle altre squadre, la Polonia scavalcherebbe sia USA che Cina.

    Polonia 325,0 + 2,5×15 =362,5
    USA 324,5 + 2×18 = 360,5
    Cina 320,5 + 2×18 = 356,5

    Aggiungo che, per lo spareggio tecnico, potrebbero fare la differenza anche i risultati delle squadre affrontate sia da Cina che dagli USA (o da qualsiasi altra squadra che dovesse arrivare in testa a pari merito).

    Per esempio:
    La Cina ha vinto 3-1 con la Polonia
    Gli USA hanno perso 1,5-2,5 con la Polonia

    In caso di vittoria della Polonia con l’India, la Cina incasserebbe per lo spareggio tecnico ulteriori 3×2=6 punti, mentre gli USA solo 1,5×2=3 punti. La Polonia da 2-2 di USA-Cina incasserebbe 1 punto dalla Cina e 2,5 dagli USA, per un totale di 3,5.

    Quindi lo spareggio tecnico diventerebbe, sempre in questo particolare scenario,
    Polonia 362,5+3,5=365,5
    USA 360,5+3=363,5
    Cina 356,5+6=361,5

    Si tratta di differenze davvero minime per cui i risultati delle altre squadre affrontate potrebbero rivoluzionare l’ordine di classifica.

    Precisazione. Lo spareggio tecnico olimpico si calcola moltiplicando il numero di punti individuali ottenuti contro una squadra per i punti squadra ottenuti da quella squadra. Quindi se A batte B per 3-1, e B termina le Olimpiadi con 10 punti, il contributo di B allo spareggio tecnico di A è di 3×10=30 punti.

    • MrChessProjects
      5 ottobre 2018 - 10:23

      Corretto Angelmann. I costi per le squadre medie e piccole erano insostenibili con 13 turni e dunque prima sono stati portati a 11 e poi è stato eliminato anche il secondo giorno di riposo, di solito a due o tre turni dalla fine, per accorciare ulteriormente. Quando i turni sono stati portati a 11 sono state ridotte anche le formazioni da 6 a 5 giocatori. Per lo stesso motivo. Credo che alla fine sia la soluzione più effettiva anche se chiaramente possono verificarsi scenari come quello odierno e quello già avvenuto (ma con coinvolte solo due squadre USA e Ucraina) anche a Baku. Tutto questo aumenta l’incertezza e inserisce ovviamente una dose maggiore di fortuna. Sotto il profilo del marketing è certamente positivo per altri motivi come detto sopra, anche da te, lo è meno.

  26. Megalovic
    5 ottobre 2018 - 01:51

    Tra i tanti scenari possibili, va considerato il caso che una nazionale sia costretta a sperare che una squadra affrontata perda.

    Esempio
    Gli USA hanno vinto 2,5-1,5 con Georgia3 (11 punti squadra) e 4-0 con Panama (11 punti squadra). In questo momento i nordamericani stanno scartando Georgia3 ma, se nell’ultimo turno Georgia3 dovesse pareggiare e Panama perdere, nella classifica finale scarterebbero Panama* (4×11=44) e incasserebbero i punti da Georgia3 (12×2,5=30), con una perdita secca di 14 punti di spareggio tecnico! Se invece anche Georgia3 dovesse perdere, i 44 punti da Panama sarebbero salvi. Tra l’altro questo scenario non è così improbabile visto che Georgia3 affronta Singapore, sulla carta più debole dei georgiani, mentre Panama se la vedrà con il Bangladesh, sulla carta più forte dei panamensi.

    Ancora più “curioso” il caso della Polonia. A prima vista i polacchi, dopo 10 turni, dovrebbero scartare i 40 punti del Guatemala, che è la squadra affrontata (4-0) con meno punti squadra ottenuti (10), ma in realtà stanno scartando il Portogallo (vinto 2,5-1,5) che ha 11 punti squadra ma, avendo vinto per forfait nel primo turno, per il calcolo dello spareggio tecnico della Polonia è come se ne avesse 10** (2,5×10=25). Anche in questo caso, se nell’ultimo turno il Portogallo dovesse ottenere più punti squadra del Guatemala, per la Polonia si concretizzerebbe un salasso di punti di spareggio tecnico.

    Delle tre considerate, la Cina è l’unica a non avere questo tipo di “problema” perché scarterà certamente il Marocco.

    * da regolamento, si scarta la squadra affrontata che ottiene meno punti squadra.
    ** da regolamento, una vittoria a forfait è considerata come un pareggio quando si calcola lo spareggio tecnico delle squadre avversarie.

  27. Megalovic
    5 ottobre 2018 - 10:31

    Dopo 16 mosse, Yu Yangyi-So e Li Chao Shankland sono identiche!

    I primi a deviare sono i cinesi
    Yu Yangyi 17.Ag5
    Li Chao 17.Af4

  28. arancia
    5 ottobre 2018 - 12:43

    Ding Liren, allungando oggi la sua striscia di imbattibilità a 96 partite supera il record assoluto di imbattibilità (95 partite), che fino a ieri apparteneva a Mikhail Tal 🙂

  29. Megalovic
    5 ottobre 2018 - 13:12

    Le Olimpiadi potrebbero essere decise dalla Tapia-Hossain!

    USA-CHN 2-2
    Georgia3 pareggia
    Panama sta perdendo 2-1
    Se Tapia non vince, gli USA scarterebbero Panama (4×11=44) e incasserebbero Georgia3 (2,5×12=30), perdendo 14 punti di Olympiad-Sonneborn-Berger Tie-Break

    https://chess24.com/en/watch/live-tournaments/olympiad-batumi-2018-open/11/38/4

  30. Megalovic
    5 ottobre 2018 - 14:23

    Alla fine la vittoria di Georgia3 (combinata con la sconfitta di Panama), che costa agli USA 11,5 punti di spareggio tecnico (vedi mio commento del 5 ottobre 2018 – ore 00:32), dovrebbe dare l’Oro alla Cina!

  31. Megalovic
    5 ottobre 2018 - 14:47

    Tra l’altro la Cina potrebbe anche vincere le Olimpiadi Femminili, se Ju Wenjun batte la Kosteniuk. In quel caso sarebbe spareggio tecnico con l’Ucraina

    https://chess24.com/en/watch/live-tournaments/olympiad-batumi-2018-women/11/1/1

  32. Megalovic
    5 ottobre 2018 - 14:59

    Ju Wenjun vince e secondo i calcoli di Peter Heine Nielsen la Cina dovrebbe aver vinto anche nel Femminile. In questo caso grazie alla…vittoria del Messico su Monaco in 34esima scacchiera!

    Peter Heine Nielsen

    @PHChess
    7 min7 minuti fa
    Altro
    Double gold for China!
    Monaco- Mexico being the decisive match for the tiebreak. Monaco winning would have given Ukraine the gold.

  33. Megalovic
    5 ottobre 2018 - 15:10

    Ufficiale. La Cina vince l’oro Femminile davanti a Ucraina e Georgia.

    Nella sezione premio scacchiera (che immagino sia “ufficiale) Marina Brunello vince l’oro in quarta scacchiera!

  34. MrChessProjects
    5 ottobre 2018 - 15:42

    Confermo che la CINA è ORO FEMMINILE.
    Ho appena inviato tutte le 80 foto di oggi e saranno pubblicate a breve.
    Marina Brunello dovrebbe aver vinto la medaglia ORO in 4a scacchiera.
    Siamo in attesa di sapere chi vince fra USA e CINA.
    Gli USA non hanno forzato per il semplice motivo che non c’era spazio per forzare in più i calcoli a ieri li davano davanti.
    Ottima vittoria della Inghilterra che arriva 5° o 6° il suo miglior risultato dal secondo posto di Dubai del 1900 e qualcosa!
    Il mio pezzo sulla giornata di oggi arriverà probabilmente domani, sono le 17.41 qui e non ho ancora pranzato e vivo con una tavoletta di cioccolato (qui non hanno nemmeno un bar dove prendere cibo serio….solo da bere).
    Pessima l’assistenza ai media in questa olimpiade come pure la sala di gioco criticata oggi nella intervista che ho fatto anche da Caruana.

  35. Megalovic
    5 ottobre 2018 - 16:08

    Caruana la prende con filosofia, ricordando che nel 2016 gli USA avevano vinto per spareggio tecnico.

    Fabiano Caruana
    ‏Account verificato
    @FabianoCaruana
    27 min27 minuti fa
    Last Olympiad we benefited from the tiebreak system; this time unfortunately, we didn’t. Nevertheless, silver is a good result and I’d like to thank all my team members for their dedicated work. Congrats to China on gold in the Open and Women’s sections!

  36. Megalovic
    5 ottobre 2018 - 16:16

    Nel frattempo, se c’erano dubbi, l’oro di Marina Brunello è confermato. Parola di Sabino Brunello (su FB)

    Sabino Brunello
    49 min ·
    Marina Brunello ha vinto la medaglia d’oro!! Complimenti sorellina

  37. Megalovic
    5 ottobre 2018 - 17:15

    Su Ding Liren e la serie senza sconfitte.

    A me risultano 74 partite considerando le liste FIDE da ottobre 2017 a ottobre 2018, più 8 partite in questa Olimpiade, più, dalla lista di settembre 2017, 4 partite della Chinese League e 2 partite giocate nel Match con Giri dopo la sconfitta nella seconda partita. Totale 88.

  38. Megalovic
    5 ottobre 2018 - 18:29

    La Cerimonia di chiusura sta per iniziare. QUI la diretta video.

  39. MrChessProjects
    5 ottobre 2018 - 18:34

    Pensieri olimpici sparsi di un uomo provato…

    China takes all
    Fabiano Caruana sempre più vicino nel rating ELO a a sua maesta’ Magnus Carlsen
    Jorge Cori Vince la medaglia d’oro in prima scacchiera
    USA arrivano secondi nel maschile anche a causa della per sconfitta di Nakamura che perde con un polacco sui 2700 dunque mica pizza e fichi
    Il nostro commentatore Oskar Vieczorek parla un italiano fantastico e usa la parola “dilemma” che molti italiani in sanno neppure cosa vuol dire, aggiungiamo che è simpatico e IM con 2440…lo naturalizzo ? Qualche ragazza italiana me lo sposa gentilmente ?
    La Polonia uomini crolla gli ultimi due turni dopo una cavalcata entusiasmante
    La Cina donne vince l’oro ma nella foto sembra al suo funerale
    USA donne crolla contro la più forte Ucraina
    La Gunina peggiora come look ogni volta che la vedo
    Marina Brunello vince meritatamente la medaglia d’oro femminile in 4a scacchiera! Congratulazioni
    Silversurfer vince anche lui la propria essendo stato a cena or ora con Natalia Zhukova
    Il supporto media ai giornalisti in queste Olimpiadi ha fatto davvero pena
    Wesley So non parla con nessuno perché è prigioniero di una setta evangelica che lo controlla
    La Francia perde con la Russia e non vince un cazzo
    Kramnik medaglia di argento in terza scacchiera
    Fabiano credo lo stesso in prima scacchiera
    Il cibo georgiano è buono pasta a parte
    La sala di gioco principale era abbastanza penosa speriamo sia l’ultima volta
    Abbiamo finalmente un presidente della FIDE presentabile
    La Kosteniuk nel finale della partita prova una doppia furbata ma la campionessa del mondo, cinese, glielo picchia uguale
    Ho pattato lampo 3+3 col campione del mondo Under 12 FM Volodar Murzin che giocherà il Salento Open 2019
    I miei colleghi giornalisti, quelli “veri”, sono molto simpatici
    Nella sala di gioco e poi pieno di gente che non dovrebbe starci
    Tutte e due le italie performano così così
    Domani mi toccano 5h30 da Batumi a Tblisi…preferirei discutere di religione con la guida spirituale di Wesley So
    Susan Polgar e Paul Truong sono molto simpatici oltre che molto bravi
    Italia maschile e femminile voto 7,5
    Ho fatto la prima intervista video della mia vita cominciando con il potenziale prossimo campione del mondo (Fabi!) sempre gentile e professionale
    Alcuni arbitri alle Olimpiadi sono totalmente incapaci è incredibile come possano essere presente. Oggi L’arbitro donna di Russia – Cina è stata di una ignoranza desolante
    Gli arbitri italiani qui sono bravi e rispettati
    Il Presidente Pagnoncelli è stato ed è qui dal congresso in poi e ci rappresenta come sempre peraltro.
    In Italia mi sa che scacchisticamente dobbiamo lavorare sulla comunità cinese che qualcosa di buono salta fuori..,
    I Georgiani sono delle brave persone
    Mi sa che non vado alla premiazione di stasera sono distrutto
    Valeria Ferrara il nostro infaticabile producer ha prodotto qualcosa come 50 ore di trasmissione
    Grazie s tutti commentatori che si sono alternati per commentare in italiano
    Un appartamento in centro a Batumi potrebbe costare €30.000
    Chess Projects in collaborazione con Veturia e Dream Stream vi ha offerto con la sua copertura 56 ore di diretta streaming in italiano circa 400 foto (alcune devono ancora arrivare) 1 video e tutto il proprio impegno
    Sono stanco ma abbastanza soddisfatto

    • MrChessProjects
      5 ottobre 2018 - 23:02

      Grazie! Si la stanchezza e lo stile telegrafico mi hanno scrivere due o tre cose che potevo forse omettere o scrivere in modo diverso comunque spero apprezzerete la sincerità e chiaramente non volevo offendere nessuno (povera Gunina compresa). Mi scuso anche per un “ca…o” che doveva essere essere rimpiazzato con un “nulla”. Per chiudere vi confesso che mi sono preso una licenza poetica. Ho cenato nello stesso ristorante con l’affascinante Zhukova solo perché eravamo nello stesso ristorante dell’albergo prima di andare alla premiazione finale (io poi ho abbandonato) e non eseguivo molti posti siano finiti allo stesso tavolo. Mi sono dunque permesso di farle i miei complimenti, tutto qui. Grazie per chi ci ha seguito e buonanotte 🙂 M.Z.

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Clicca per Registrati.