Scacchierando.it
Logo_FIDE_Home-200x150

Mondiali Rapid&Blitz a Riyad

La FIDE annucia un accordo storico: per la prima volta non sarà obbligatorio indossare hijab o abaya in Arabia Saudita

Il 10 novembre il sito della FIDE ha annunciato che i Mondiali Rapid e Blitz 2017 si disputeranno a Riyad, Arabia Saudita. Nella lista dei giocatori che avranno spese di viaggio e alloggio offerti se confermeranno la loro partecipazione entro il 25 Novembre c’è anche l’italiana Olga Zimina. I quattro tornei (Assoluti e Femminili) avranno complessivamente un montepremi record di 2 milioni di dollari (nell’edizione 2016 fu di 400.000$)750.000 per ogni torneo Open e 250.000 per ogni torneo Femminile. I tornei Rapid si disputeranno dal 26 al 28 dicembre, mentre i tornei Blitz avranno luogo il 29 e 30 dicembre.

Il primo giocatore a confermare la sua partecipazione è stato Nigel Short. Fa però più rumore la dichiarazione sulla sua pagina FB di Anna Muzychuk che subito dichiarato che non difenderà i titoli Rapid e Blitz perché non vuole “rischiare la vita e indossare l’abaya” (camice nero che copre tutto il corpo eccetto la testa, i piedi e le mani che le donne devono indossare in pubblico in Arabia Saudita). Stando a quanto riportato da alcuni quotidiani norvegesi, Carlsen sarebbe invece intenzionato a partecipare.

Il 14 novembre la FIDE ha reso noto che hijab o abaya non saranno obbligatori in sala gioco grazie ad un accordo storico raggiunto con gli organizzatori. Secondo quanto sostenuto nel comunicato, sarà la prima volta per un qualsiasi evento sportivo disputato in Arabia Saudita.

Anna Muzychuk nella Finale del Mondiale 2017 persa in Iran

Anna Muzychuk nella Finale del Mondiale 2017 a cadenza classica persa in Iran

Olga Zimina nel Mondiale KO in Iran, foto David Llada

Olga Zimina nel Mondiale KO in Iran, foto David Llada

La notizia sul sito della FIDE

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Clicca per Registrati.