Scacchierando.it
evidenza Aeroflot

Aeroflot 2020

Sensazionale successo del 14enne Suleymanli con 6,5/9 per spareggio tecnico. Artemiev si ferma a 5. Moroni 4,5

18esima edizione per l’Aeroflot, il più prestigioso torneo open russo che però quest’anno vede una diminuzione del livello qualitativo dei Top Players (un solo giocatore Over2700, Vladislav Artemiev). Per gli appassionati italiani è un forte motivo di interesse la presenza di due tra i migliori giocatori azzurri, Pier Luigi Basso e Luca Moroni. Si gioca come sempre all’Hotel Cosmos di Mosca dal 19 al 27 febbraio; il 28 torneo Blitz di alto livello.

I più quotati partecipanti

Clipboard02

wrbc2019_lennart ootes_artemiev

Vladislav Artemiev (foto di Lennart Ootes)

sargissian

Gabriel Sargissian

parham-maghsoodloo

Parham Maghsoodloo

kulaots

Kaido Kulaots, vincitore a sorpresa dell’edizione 2019

Come al solito presenti giovani di grande talento, vogliosi di mettersi in mostra in questo prestigioso palcoscenico degli scacchi, magari premiati con la norma di GM, come il 17enne serbo Velimir Ivic, Elo 2558 (!), il suo coetaneo ungherese Adam Kozak, 2523, il 14enne indiano Sadhwani Raunak, 2522, il 18enne Sergei Lobanov, 2507, vincitore del recente Mosca Open, il 14 azero Aydin Suleymanli, 2474, e il 13enne russo Volodar Murzin, 2442, con il suo coetaneo indiano Aditya Mittal, 2427. Il più giovane partecipante al gruppo A è Bharath Subramaniyam, IM indiano, classe 2007 ed Elo 2402.

Regolamento
Tre Open (A-B-C), nel principale teoricamente il “taglio” dovrebbe essere a 2550, ma come sempre accade la regola non è rigidamente applicata, soprattutto per favorire giovani talenti emergenti.
Nell’Open A nove i turni di gioco con cadenza 100′ x 40 mosse + 50′ x 20 mosse + 15′ per finire, sempre con 30″ di incremento a mossa.
Montepremi complessivo pari a 120.000 Euro, di cui 65.000 riservati all’Open A (18.000 al vincitore); da notare gli 8.000 Euro per il primo classificato dell’Open B e i 3.000 per il primo dell’Open C! Si disputa pure un Blitz il 28 febbraio: 18 turni di gioco con cadenza 3’+2″ e considerevole montepremi, 5.000 Euro al primo classificato!

Calendario (togliere due ore per il corrispettivo in Italia)

calendario

Nell’edizione 2019 si impose l’estone Kaido Kulaots con 7 su 9, che superò per spareggio tecnico il giovane armeno Haik M. Martirosyan. Kulaots partecipò di conseguenza al SuperTorneo dello Sparkassen di Dortmund (Aeroflot e Sparkassen come è noto sono tornei “gemellati”, Aeroflot è anche sponsor dello Sparkassen) dove terminò dignitosamente con 2,5 su 7.

aeroflot logo

Sito ufficiale

Accoppiamenti, risultati e classifiche

28 Commenti a “Aeroflot 2020”

  1. Blade
    22 febbraio 2020 - 11:28

    Nel secondo turno i risultati più rilevanti sono stati i seguenti: la vittoria del 17enne armeno Shant Sargsyan, ormai una certezza, in grado di sconfiggere un “pezzo grosso” come Maghsoodloo; il 13enne indiano Pranesh M. travolge un esperto GM come Boris Savchenko: https://www.chessbomb.com/arena/2020-aeroflot-open/02-Pranesh_M-Savchenko_Boris

    Nel terzo turno netta vittoria in prima scacchiera di Rauf Mamedov (unico giocatore rimasto a punteggio pieno) su Sargsyan; molto più sorprendente (ma oramai…) la vittoria del 12enne indiano Bharath_Subramaniyam su un ottimo giocatore come Sargissian, partia dominata dal ragazzino fino allo svarione finale di Gabriel: https://www.chessbomb.com/arena/2020-aeroflot-open/03-Sargissian_Gabriel-Bharath_Subramaniyam_H

    Pier Luigi Basso infligge una dura lezione ad un altro prodigio indiano, Aditya Mittal:
    https://www.chessbomb.com/arena/2020-aeroflot-open/03-Basso_Pier_Luigi-Aditya_Mittal

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Clicca per Registrati.