Scacchierando.it
Tata evidenza

Carlsen vince il Tata Steel Masters 2019

Con 9/13 il Campione del Mondo trionfa per la 7ª volta a Wijk aan Zee! Giri secondo a ½ punto. Kramnik ultimo.

La stagione dei Super Tornei come di consueto riparte con il Tata Steel Masters che, nella sua 81ª edizione, si presenta con quattro dei primi cinque giocatori al Mondo: Carlsen, Mamedyarov, Ding Liren e Giri (assente Caruana). Oltre al Campione del Mondo in carica, ai nastri di partenza del torneo di Wijk aan Zee troviamo due ex detentori della Corona: Kramnik e Anand. Completano la lista dei Super GM presenti Nepomniachtchi, Radjabov, Duda, Rapport, Shankland e Fedoseev, a cui si aggiunge Vidit, vincitore del Tata Challangers 2108. Ultimo dei partenti l’olandese Jorden Van Foreest, giovane promessa locale che però avrà serie difficoltà a “sopravvivere” ad una simile arena. La competizione si disputerà dal 12 al 27 gennaio con un paio di “gite” ad Alkmaar e Leiden.

Tata_2019_Banner

I protagonisti

 

Nome NAZ Elo P.
Carlsen, Magnus NOR 2835 1
Mamedyarov, Shakhriyar AZE 2817 3
Ding, Liren CHN 2813 4
Giri, Anish NED 2783 5
Kramnik, Vladimir RUS 2777 7
Anand, Viswanathan IND 2773 8
Nepomniachtchi, Ian RUS 2763 13
Radjabov, Teimour AZE 2757 14
Duda, Jan-Krzysztof POL 2738 19
Rapport, Richard HUN 2731 23
Shankland, Samuel USA 2725 27
Fedoseev, Vladimir RUS 2724 28
Vidit, Santosh Gujrathi IND 2695 45
Van Foreest, Jorden NED 2612 192

Carlsen_Mondiale_Blitz_2018

Dopo un  paio di anni in cui ha lasciato campo libero agli avversari, nel 2018 Magnus Carlsen è (quasi) tornato ad essere il cannibale di 3-4 anni fa. Il Tata è una delle sue “vittime” preferite, avendolo già vinto per ben sei volte! Foto Lennart Ootes

Mamedyarov

Le copertine del 2018 sono state dedicate ad altri, ma Shakhriyar Mamedyarov non è mai sceso al di sotto della terza posizione mondiale ed è il più serio candidato a contrastare il Campione del Mondo.

Carlsen-DingLiren__ECCC2018_home

Il quasi invincibile Ding Liren ha sfondato il muro dell’eccellenza (2800) qualche mese fa, ma al cinese mancano ancora gli acuti nei tornei individuali. Nel suo Palmares un solo Super Torneo, lo Shenzhen Master 2017, in cui non erano presente alcun giocatore della Top-10 mondiale

anish-giri

Gli acuti sembrano essere il “problema” anche di Anish “Mister X” Giri, che può vantare “solo” il trionfo di Reggio Emilia nell’ormai lontano 2011-12.

Vladimir Kramnik

Il Super Torneo olandese non è mai stato il “suo” Torneo. Per Vladimir Kramnik un solo successo, oltre 20 anni fa! (1998)

Anand

Prima dell’avvento di Carlsen, Wijk aan Zee era terra di conquista per Anand che, dal 1996 al 2006, in nove edizione ha ottenuto quattro primi e cinque secondi posti! Nelle cinque edizioni disputate dal 2008 in poi non è comunque mai sceso dal podio.

Nepomniachtchi_wtcc2017

Tra i giocatori fuori dalla Top-10 mondiale, Nepomniachtchi sembra l’unico a poter reclamare qualche minima ambizione di vittoria.

Radjabov, numero uno in entrambi i tornei

Sono passati 12 anni da quando, qui in Olanda, un ventenne Radjabov condivideva il primo posto con Aronian e Topalov, mentre il 17enne Carlsen si piazzava solo 13°. Pur essendo uno dei soli quattro partecipanti ad aver già vinto il Torneo, difficilmente potrà impensierire i favoriti.

Duda

Tra i giovani rampanti che completano il campo dei partecipanti è l’esordiente Duda a destare il maggior interesse. Reduce dal sorprendente argento nel Mondiale Blitz 2018, a solo mezzo punto dall’oro del travolgente Carlsen.

Regolamento

I tredici turni di gioco del girone all’italiana (sola andata) si disputano dal 12 al 27 gennaio con inizio delle partite alle ore 13:30 ad eccezione dei turni di Alkmaar (5° turno il 16 gennaio) e Leiden (10° turno il 23 gennaio), che prenderanno il via alle 14:00, e dell’ultimo turno (12:00). Previsti tre giorni di riposo: 17, 21 e 24 gennaio. La cadenza di gioco è di 100′ per 40 mosse più 50′ per 20 mosse più 15′ per terminare la partita con 30″ di incremento per mossa dalla prima mossa. In caso di arrivo in parità in testa sono previsti degli spareggi blitz tra i primi due (in  caso di arrivo in testa di più di due giocatori, i primi due vengono selezionati con dei criteri di spareggio tecnico: scontro diretto, SB, maggior numero di neri e sorteggio).

Tata_immagine2

Sito ufficiale

Diretta online

Articolo dedicato al Torneo Challengers

88 Commenti a “Carlsen vince il Tata Steel Masters 2019”

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Clicca per Registrati.