Scacchierando.it
evidenza

Il Torneo dei Candidati: i Favoriti

Presentazione di Caruana e Ding Liren, grandi favoriti per il ruolo di Sfidante al Campione del Mondo

Nonostante l’ingresso di Vachier-Lagrave (più competitivo di Radjabov) abbia ridotto le loro chances di vittoria, Fabiano Caruana e Ding Liren hanno complessivamente più del 50% di possibilità di diventare lo Sfidante al Titolo Mondiale. Questo è il “pronostico” di diverse case da gioco che ci sentiamo di condividere. Segue la presentazione dei due “pesi massimi”, il regolamento del Torneo dei Candidati 2020, le quote dei bookmakers e una statistica sui precedenti tra i partecipanti.

caruana_bandiera_usa_candidati_2018

Fabiano Caruana, USA, 2842

Si presenta da numero due al mondo con un Elo vicinissimo al picco (2844) raggiunto dopo la Sinquefield Cup 2014. Nell’ultimo Super Torneo (Tata Steel Master) ha ricordato a tutti quali possano essere i suoi picchi con una prestazione monstre (10/13 e performance di 2945!). Al suo terzo Torneo dei Candidati (un secondo e un primo posto!), parte con 37 punti Elo di vantaggio sul secondo e 65 sul terzo! Queste “brevi” spiegano perché le case da gioco lo considerino il favorito numero uno, con Ding Liren principale antagonista. QUI potrete leggere una breve presentazione dell’italo-americano pubblicata prima del Torneo dei Candidati 2018, alla quale vale la pena di aggiungere la striscia in corso di 19 partite consecutive senza sconfitte (e senza vittorie) con Magnus Carlsen, comprese le 12 classiche del Match Mondiale 2018 che, come tutti sapranno, Fabiano ha perso solo agli spareggi di gioco rapido.

WCC2019_Ding Liren

Ding Liren, Cina, 2805

27 anni, attuale nº 3 al mondo, qualificato grazie al ruolo di finalista nella World Cup 2019. È al suo secondo Torneo dei Candidati, nel 2018 giunse quarto con una vittoria e 13 patte. Stabilmente Over2800 da un paio d’anni, è considerato giocatore completo, senza particolari punti deboli. Il 2019 è stata una grande annata per lui: vittorioso nella Sinquefield Cup (al tie-break su Carlsen!), ha bissato con il successo nel Grand Chess Tour (superando Vachier-Lagrave in finale). In grado di vincere ben tre volte il Campionato Cinese Assoluto prima di compiere vent’anni, è un giovane timido e modesto, ma evidentemente sulla scacchiera si trasforma, mostrando una determinazione e una tenuta di gioco elevatissime. Detentore del record della più lunga serie di partite senza sconfitte (100, record ora superato da Carlsen) e anche autore di una delle più spettacolari partite degli ultimi anni, la Bai Jinshi – Ding Liren giocata nel 2017, ha ottenuto nel contempo una laurea in Legge, anche se si dichiara un appassionato soprattutto di letteratura. Grandissimo rispetto da parte di Ding Liren per Magnus Carlsen (“è sicuramente il Top al mondo”, “per togliergli il titolo bisogna aspettare che Magnus diventi più vecchio”, affermazioni che chiudono questa bella e recente intervista), ma notevole anche la considerazione che il Campione del Mondo ha per questo giocatore: dopo la sua prima vittoria a cadenza classica su Ding Liren, avvenuta nella tappa del Grand Chess Tour in Croazia lo scorso anno, Magnus affermò “A win is a win, but this one is special”. [a cura di Blade]

Regolamento

Gli otto partecipanti si affrontano dal 17 marzo al 3 aprile nei 14 turni di un girone all’italiana (andata e ritorno). Previsti quattro giorni di riposo il 20-24-28 marzo e 1 aprile. Gli eventuali spareggi di gioco rapido si disputeranno il 4 aprile. Il Montepremi complessivo è di 500.000 euro. Cadenza di gioco 100′ per 40 mosse più 50′ per 20 mosse più 15′ per terminare la partita più 30″ di incremento per mossa a partire dalla prima mossa. È vietata la patta d’accordo prima della 40ª mossa. In caso di arrivo a pari merito in testa sono previsti i seguenti criteri di spareggio:

  1. scontri diretti
  2. numero di vittorie
  3. Sonneborn – Berger
  4. Spareggi di gioco rapido

Quote per la vittoria finale e precedenti

Quote per la vittoria finale di due case da gioco, una britannica e l’altra russa, con le percentuali di vittoria calcolate al netto della quota che si assicura la casa. Le quote sono diverse ma l’ordine dei favoriti è identico. La fanno da padroni Caruana e Ding Liren mentre nel Torneo dei Candidati 2018 i pronostici erano molto più equilibrati. Il primo (Aronian) aveva, infatti, solo il 18,2% di probabilità di vincere. Terzo con 14,9% il futuro vincitore (Caruana).

Nome  UK Russia % UK % Russia % Media
Caruana   2,25  2,5  37  31,8 34,4
Ding Liren   3,5  3,5  23,8  22,7 23,25
Vachier-Lagrave   7  7  11,9  11,4 11,65
Grischuk   9  7,5   9,3  10,6  9,95
Nepomniachtchi  11  8,5   7,6   9,4  8,5
Giri  13 11   6,4   7,2  6,8
Wang Hao  26 15   3,2   5,3  4,25
Alekseenko 101 51   0,8   1,6  1,2
quote del 15 febbraio

Considerando i precedenti troviamo in testa ai punteggi attesi, a sorpresa, Wang Hao. Anche grazie ad un clamoroso score con Caruana il cinese precede di un soffio il connazionale Ding Liren: 7,88 contro 7,86. Anche nel Torneo dei Candidati 2018, al comando, c’erano due connazionali (USA): Wesley So davanti a Fabiano che poi aggiudicò la competizione.

Precedenti_Candidati_2020

statistiche da chessgames.com

candidati evidenza 3

Sito ufficiale

Storia del Torneo dei Candidati

Il Torneo dei Candidati: gli Outsiders

FantaCandidati 2020

16 Commenti a “Il Torneo dei Candidati: i Favoriti”

    • Megalovic
      13 marzo 2020 - 03:02

      Cancellato il volo per Praga perché la Repubblica Ceca ha dichiarato lo stato di emergenza. Però deve aver trovato un volo diretto partito 4 ore fa.

      Fabiano Caruana
      @FabianoCaruana
      ·
      6h
      Update: canceled my flight through Czech Republic as the country declared a state of emergency today. Flying to Moscow in 2 hours

  1. Megalovic
    14 marzo 2020 - 15:36

    Il sempre simpatico Giri commenta così il suo primo incontro con Caruana in Russia. “Ho visto Fabiano Caruana nella hall dell’Hotel. Mi ha offerto la stretta di mano. Io capisco che siamo avversari qui, ma uno si aspetterebbe ancora un po’ di sportività e cortesia”.

    Anish Giri

    @anishgiri
    Saw @FabianoCaruana in the hotel lobby. He offered me a handshake. I understand we are competitors here, but one still expects some sportsmanship and common courtesy. #Candidates2020

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Clicca per Registrati.