Scacchierando.it
aronian_wc_2017_home

Aronian vince la World Cup 2017!

L'armeno bissa il successo del 2005 superando Ding Liren negli spareggi rapid! Entrambi qualificati ai 'Candidati'

Levon Aronian vince dopo gli spareggi rapid il match contro Ding Liren e si aggiudica la World Cup 2017 bissando così il successo del 2005! Oltre al trofeo del vincitore l’armeno (nº 5 del Tabellone di partenza) si aggiudica 96.000 $ mentre il cinese (11),  primo della sua nazione ad arrivare così in alto in questa competizione, si consola con 64.000 $ e con un posto, insieme ad Aronian, nel torneo dei Candidati.

una fase del Match. Foto Anastasia Karlovich

Una fase del match. Foto Anastasia Karlovich

la premiazione di Aronian. Foto Anastasia Karlovich

la premiazione di Aronian. Foto Anastasia Karlovich

la premiazione di Ding Liren. Foto Anastasia Karlovich

la premiazione di Ding Liren. Foto Anastasia Karlovich

La sfida

Nome Nazione Elo Risultato Nome Nazione Elo
Aronian, Levon

2802 standard

2820 rapid

2863 blitz

 4-2 Ding, Liren

2771 standard

2712 rapid

2875 blitz

Nella prima partita classica fino a 9. Ac4 i due seguono una recentissima (giocata il 12.09.2017 a Saint Louis) Shimanov-Ju Wenjun 0-1. La cinese proseguì con 9… Ae7 posticipando la linea scelta subito da Ding Liren con Ad5, seguita dal cambio dell’alfiere e dalla manovra Dd8-d7-e6. Le analisi post partita sentenziarono che l’immediata Ad5 scelta oggi da Ding Liren era più “tagliente”. Sta di fatto che dopo sole 14 mosse spariscono dalla scacchiera Donne e due pezzi leggeri a testa, e la patta arriva in 35 mosse senza particolari emozioni.

Nella seconda partita classica Aronian sembrava pronto a dare una lezione di finali a Ding Liren ma, dopo aver guadagnato un pedone ma con poco tempo sull’orologio, spreca una posizione vinta lasciando una via di fuga a Ding Liren.

Come nella prima, anche la terza partita classica non regala grosse emozioni e la patta arriva dopo 31 mosse.

Nella quarta partita classica Aronian con il nero guadagna di nuovo un pedone ma questa volta a Ding Liren non serve un miracolo per pattare. E il Match va agli spareggi di gioco rapido.

Nella prima partita Rapid 25+10 Aronian “cucina” in sole 30 mosse Ding Liren con un’apertura preparata a casa.

Nella seconda partita Rapid 25+10 apertura apparentemente tranquilla di Ding Liren che poi, con g4 e g5 e giocando molto velocemente, mette pressione ad Aronian che, messo alla strette, gioca la “disperata” (secondo i commentatori ufficiali) 21.Cfg6!?, che apre la posizione. Dopo aver recuperato il pezzo momentaneamente sacrificato, è però l’armeno a sfruttare la posizione esposta del Re del cinese e ad aggiudicarsi la World Cup 2017!

finale_world_cup_2017_aronian-ding_liren

I due “sopravvissuti” hanno raggiunto l’ultimo atto della World Cup con un percorso quasi opposto. Per arrivare in Finale Aronian ha avuto bisogno di ben undici vittorie, subendo però tre sconfitte e dovendo ricorrere anche all’Armageddon in semifinale. Chirurgico l’imbattuto Ding Liren che ha passato sei turni con sei vittorie, senza mai giocare gli spareggi blitz. I precedenti sono nettamente a favore di Ding Liren che ha vinto tre scontri diretti. Tre le patte, nessuna vittoria di Aronian.

Bilancio cadenza per cadenza dei finalisti

Partite classiche
Aronian +5 =6 -1
Ding Liren +3 =9 -0
Rapid 25+10
Aronian +1 =4 -1
Ding Liren +2 =4 -0
Rapid 10+10
Aronian +3 =2 -1
Ding Liren +1 =1 -0
Blitz 5+3
Aronian +1 =3 -0
Sudden Death
Aronian +1 =0 -0
Totali
Aronian +11 =15 -3
Ding Liren +6 =14 -0

Regolamento

La World Cup si disputa con la formula KO e qualifica i primi due classificati al Torneo dei Candidati. Il sorteggio del tabellone avviene tramite l’Elo (1-128, 2-127… 63-66, 64-65). I mini match si disputano sulla lunghezza di due partite a cadenza classica (90′ per 40 mosse più 30′ per terminare la partita con 30″ di incremento per mossa a partire dalla prima) seguite, in caso di parità, da due partite rapid (25’+10″). In caso di ulteriore parità sono previste altre due rapid (10’+10″) seguite, se l’equilibrio non si dovesse ancora spezzare, da due blitz (5’+3″). L’ultima risorsa per stabilire il vincitore del mini-match è l’Armageddon: 5′ al bianco, 4′ al nero’, 3″ di incremento dalla mossa 61, in caso di patta passa il turno il nero. La Finale si disputerà sulla lunghezza di quattro partite a cadenza classica.

Calendario

(Togliere 2 ore per l’orario italiano)
23-set   15.00    FINAL-GAME 1
24-set   15.00    FINAL-GAME 2
25-set   15.00    FINAL-GAME 3
26-set   15.00    FINAL-GAME 4
27-set   15.00    TIEBREAKS

world_cup_2017

Sito ufficiale

Partite in diretta

ARTICOLI DI SCACCHIERANDO

Carlsen nella World Cup 2017!!

Storia della World Cup

FantaWorldCup

1/64 di Finale  Presentazione e Diretta  Highlights

1/32 di Finale  Diretta  Highlights

1/16 di Finale  Diretta  Highlights

1/8 di Finale  Diretta  Highlights

1/4 di Finale  Diretta

Semifinali Diretta

76 Commenti a “Aronian vince la World Cup 2017!”

  1. Megalovic
    23 settembre 2017 - 13:03

    Decisamente più bella la sala di gioco della Finale, con molti più spettatori presenti

  2. Megalovic
    23 settembre 2017 - 14:09

    Fino a 9.Ac4 un solo precedente nel database: Shimanov-Ju Wenjun 0-1 giocata dieci giorni fa a Saint Louis. La cinese proseguì con 9..Ae7 ma dopo un paio di mosse giocò la linea scelta subito da Ding Liren con Ad5, seguita dal cambio dell’alfiere e dalla manovra Dd8-d7-e6. Al contrario di Aronian, Shimanov preferì non cambiare subito le donne, ma il cambio fu rimandato di poche mosse. Le analisi post partita sentenziarono che la linea oggi scelta da Ding Liren era più “tagliente”. Dopo sole 14 mosse sono sparite dalla scacchiera Donne e due pezzi leggeri a testa.

  3. Jas Fasola
    25 settembre 2017 - 14:04

    Interessanti gli aneddoti dell’arbitro capo del mondiale, il polacco Delega, che fa sul sito della sua federazione.
    Arrivato tre giorni prima dell’inizio del torneo (da Elista era arrivata già la troupe che si occupa della diretta) armato di multimetro ha controllato per i piani interessati illuminazione, umidità, temperatura e rumori. Il risultato: cambiare tutta la illuminazione della sala del secondo piano e nella sala a pianoterra c’era troppo rumore con il riscaldamento (vengono usate diverse sale, in quanto dopo ogni turno il numero dei giocatori si dimezza). Poi la sala fumatori, all’esterno della sala gioco ma con ingresso diretta a questa, ha funzionato finchè non c’è stato un forte vento, proprio pochi minuti prima dell’inizio del turno, quindi era inutilizzabile ed è stato necessario subito organizzarne un’altra… anche perchè Kramnik era andato da lui dicendogli che prima di iniziare la partita aveva bisogno di fare un’altra fumatina…
    Inoltre ha deciso lui, in mancanza di regole, con l’accordo del personale Fide, i tempi di tolleranza nei ritardi: 15 minuti per le classiche, 5 per i rapid e 2 per i blitz.
    Però si è trovato impreparato una volta. All’incontro tecnico, finito di parlare riguardo alla possibilità di fare appello con il pagamento cauzionale di 500 euro, Navara gli ha chiesto se si può pagare anche con la carta di credito, perchè nessuno si porta con sè tanti soldi liquidi…
    Poi ci sono le mosse irregolari, una volta Erdos (promozione con due mani) al turno successivo Svidler. Di solito venivano dati due minuti o uno (rapid e blitz) in più all’avversario.
    Poi ci sono le sirene per l’incendio (qualcuno ha usato la sigaretta elettronica nell’ufficio stampa… tra l’altro in Georgia si può fumare nei luoghi pubblici) e vari altri aneddoti e anche l’affare Kovalyov, che ha detto di avere usato i pantaloncini anche nella precedente coppa del mondo e di avere solo quelli (quindi li aveva usati anche nei precedenti turni ma lui non se ne era accorto e gli altri arbitri sembra non abbiano detto niente). Dice che se Kovalyov si fosse scusato e avesse assicurato di averne altri la volta successiva non sarebbe successo niente ma lui ha voluto far finta di non sapere di cosa si trattava.
    Poi c’è il discorso del servizio di guardia, che non è il massimo. Si tratta di gente che è abituata a cercare bombe, non telefoni cellulari… Delega comunque ha accesso al Kenneth Regan FIDE Screening Tools che per ogni turno dà un rapporto sull’accordo fra le mosse giocate e quelle dei programmi scacchistici. Ai bagni possono andare solo giocatori e arbitri, anche se un tizio ha provato a infilarcisi e alla arbitra che lo ha fermato dicendogli che doveva andare a un’altra, 50 m. più in là, ha cercato di rifilare una banconota da 10 lari (quasi quattro euro), ma senza successo.
    Ha apprezzato molto So, che dopo essere stato eliminato è andato a ringraziare lui e i suoi collaboratori, molto raramente succede.
    Per la finale altro hotel e altre avventure…

  4. Megalovic
    25 settembre 2017 - 14:41

    Jas Fasola, grazie per la traduzione e la segnalazione degli interessanti aneddoti. Su Kovalyov, me l’immaginavo che la cosa fosse un po’ degenerata senza che gli arbitri avessero esagerato nel volerlo espellere su due piedi.

  5. Megalovic
    26 settembre 2017 - 13:11

    Dopo 12 mosse i due stanno seguano una Grischuk-Aronian 1/2 Linares 2010 proseguita on 13.Tfd1, nella quale il bianco recuperò il pedone dopo 7 mosse.

  6. Megalovic
    26 settembre 2017 - 13:22

    La novità sembra 14.Cg3 al posto di a3 giocata da Grischuk. La minaccia è chiara: De4 e Ad3 per forzare l’indebolimento dell’arrocco derivante da g6.

  7. Megalovic
    26 settembre 2017 - 14:59

    Aronian, come nella seconda partita, con il nero riesce a guadagnare un pedone. Vedremo se questa volta riuscirà a concretizzare il finale (2T+C+6p contro 2T+A+5p).

  8. Megalovic
    26 settembre 2017 - 16:25

    Il vincitore della World CUP potrebbe dunque avere una variazione Elo FIDE standard, seppur di pochissimo, negativa.

    Variazione Elo FIDE dopo tutte le partite classiche
    Aronian -0,6
    Ding Liren +1

    Al momento, Aronian ha una variazione negativa anche nell’Elo Rapid ..
    Aronian -15,2
    Ding Liren +35,2

    .. e nell’Elo Blitz
    Aronian -0,2

    dati presi da http://www.2700chess.com/

    Curiosamente l’ultimo vincitore della World CUP, Karjakin, nel corso della competizione ebbe la stessa identica variazione Elo standard di Aronian: -0,6. Variazioni Elo positive invece per Kramnik nel 2013 (+2,4), Svidler nel 2011 (+20), Gelfand nel 2009 (+2,6), Kamsky nel 2007 (+22,20) e Aronian nel 2005 (+18,2).

  9. Megalovic
    27 settembre 2017 - 13:07

    Iniziata la prima rapid. 12.Tae1 sembra una novità giocata al posto di 12.Tfe1

    Ma dopo 14.Cg3 siamo rientrati in una Ivanisevic-Schenk 1/2 Campionato Francese a squadre 2006

  10. Megalovic
    27 settembre 2017 - 13:31

    La variante “cucinata” a casa da un vantaggio ad Aronian che però su 18.Aa5 non gioca la quasi-vincente e naturale Td2 ma Cg6, che certamente era una mossa “studiata” ma che a quanto pare in questa posizione non funziona come l’armeno si aspettava dopo che Ding Liren ha risposto 19…Dd2!

  11. Megalovic
    27 settembre 2017 - 14:02

    prima sconfitta per Ding Liren in questa World Cup in cui era rimasto imbattuto, considerando tutte le cadenze, per 24 volte (6 vittorie e 18 patte). 34 invece le partite giocate da Aronian: +12 =19 -3

  12. Megalovic
    27 settembre 2017 - 14:42

    Apertura apparentemente tranquilla di Ding Liren, e poi g4 e g5 mettendo pressione, e giocando molto velocemente. E’ questo il modo migliore di affrontare una situazione in cui la vittoria in una Rapid è obbligatoria? Vedremo… Nel frattempo Ding Liren dopo 20 mosse ha 19′, Aronian 7′ e la posizione del cinese è promettente.

  13. Megalovic
    27 settembre 2017 - 14:48

    Ding Liren sorpreso dalla mossa 21.Cef6 che mette il pezzo in presa. Secondo i commentatori ufficiali una mossa disperata di Aronian per provare a salvarsi. Il pezzo si recupera, ma la posizione si “apre”.

  14. Megalovic
    27 settembre 2017 - 16:14

    Aronian sulla carta sarà uno dei favoriti del Torneo dei Candidati, competizione che però in passato gli ha sempre riservato amarezze.

    2011 sistema KO Eliminato nel 1° Turno (Quarti) da Grischuk
    2013 Torneo all’italiana con 8 giocatori andata e ritorno 4° con 8/14
    2014 Torneo all’italiana con 8 giocatori andata e ritorno 6° con 6,5/14
    2016 Torneo all’italiana con 8 giocatori andata e ritorno 5° con 7/14

    Solo nel 2007 “vinse” un Torneo dei Candidati in formato KO, che però era a 16 giocatori e prevedeva due soli turni, per cui l’armeno si qualificò con altri tre “vincitori” per il Torneo Mondiale di Mexico City, nel quale giunse 7° (su otto giocatori) con 6/14.

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Clicca per Registrati.