Scacchierando.it
EICC2021-evidenza

Vocaturo nella World Cup!

Miglior piazzamento di sempre di un italiano. Demchenko Campione Europeo 2021! Keymer superato per spareggio.

Si è appena concluso il Campionato Europeo Femminile, è ora la volta del Campionato Europeo Assoluto. Nove Russi vincenti nelle ultime dieci edizioni! Se c’è una competizione che non sfugge ai giocatori della federazione più forte al mondo è proprio questa, ma i Russi sono quasi assenti quest’anno (solo sei partecipanti, la Germania ne presenta una ventina). Si gioca a Reikjavyk in Islanda dal 26 agosto al 5 settembre.

La Top20 dei Partecipanti

Top20

Gawain Jones

Gawain Jones

sargissian

Gabriel Sargissian

david-navara

David Navara

Gli Azzurri

ita players

daniele-vocaturo_foto-gerhard-bertagnolli

Daniele Vocaturo (foto Gerhard Bertagnolli)

Regolamento

Non c’è nessun limite al numero di partecipanti per Federazione, ma solo la Federazione stessa può procedere all’iscrizione dei propri tesserati.

Undici turni di gioco, con cadenza 90′ x 40 mosse + 30′ per concludere, sempre con incremento di 30″ a mossa.
Montepremi complessivo pari a 100.000 €, di cui 20.000 al primo classificato.
Il Campionato Europeo è prova valida per l’ammissione alla prossima World Cup 2023, saranno 23 i giocatori qualificati.

Calendario (aggiungere due ore per il corrispettivo in Italia)

calendar eicc

L’ultima edizione dell’Assoluto in presenza si è svolta nel 2019: vinse Vladislav Artemiev, che precedette (ma solo per spareggio tecnico) Nils Grandelius, per entrambi 8,5/11.

ECU_logo_vector-scaled

Sito ufficiale

Accoppiamenti, risultati e classifica

Diretta online

Commento in diretta di Ivan Sokolov sul canale Twitch del Reykjavik Open (in inglese)

65 Commenti a “Vocaturo nella World Cup!”

  1. leovil
    25 agosto 2021 - 15:00

    Ho iniziato ad appassionarmi agli scacchi seguendo da bambino Vocaturo al Campionato Europeo Individuale.
    Oggi con lo stesso entusiasmo non vedo l’ora di godermi lo spettacolo di tutti i nostri azzurri in questa bellissima manifestazione.

    Inoltre Vocaturo partirà da numero 18 del tabellone con ampie possibilità di qualificazione.

    Basso, Valsecchi e Tea Gueci ci faranno sicuramente divertire e chissà magari ci potrà scappare anche qualche risultato clamoroso in questo anno sportivo “magico” per i colori azzurri.

  2. leovil
    27 agosto 2021 - 11:47

    Ottimo inizio degli azzurri che hanno rispettato i pronostici, brava anche Tea Gueci che è riuscita a tenere testa, perdendo onorevolmente, contro un gigante come Antipov.

    Oggi la giornata si preannuncia scoppiettante con Valsecchi che affronterà Navara in seconda scacchiera alla guida dei pezzi bianchi, sognare non costa nulla ma posso dire che Alessio è cresciuto tantissimo negli ultimi anni e aldilà della vittoria del campionato italiano online e del torneo di Forni di Sopra nel 2020 penso che possa dare seriamente del filo da torcere al GM ceco.

    Basso ha invece la partita più dura della giornata contro Grandelius che negli ultimi anni si è affacciato nell’elite mondiale con discrete prestazioni, con i neri sarà complesso per il nostro Pier Luigi che sicuramente però ci farà divertire.

    Vocaturo affronterà da favorito il classe 2002 austriaco Blohberger che nell’ultimo anno ha guadagnato oltre 50 punti Elo sfondando per la prima volta quota 2500 e costruendo un primo passo per il titolo di Grande Maestro.
    Vocaturo giocherà con i pezzi bianchi e per me potrebbe regalarci una bellissima partita, incrociamo le dita!

    Ultima ma non per importanza, Tea Gueci affronterà un giocatore islandese, sulla carta, più che abbordabile, sarà importante sbloccarsi per poi pensare ai prossimi turni con grande ottimismo!

    Piccola nota a margine, il 50% della spedizione azzurra fa parte del Team QLASH di Scacchi con Valsecchi e Tea Gueci che ne sono i rappresentanti in questo torneo!

    Forza azzurri fateci sognare, appuntamento alle 17:00 su Chess24! 😃👍♟️♟️

  3. leovil
    28 agosto 2021 - 08:26

    Giornata praticamente perfetta per i colori azzurri con Pier Luigi Basso che è riuscito a fermare sul pari, con i pezzi neri, Grandelius in quarta scacchiera così come Valsecchi che è riuscito a domare le velleità di Navara in seconda scacchiera siglando un ottimo e convincente pareggio.

    Benissimo anche Vocaturo che ha vinto brillantemente contro un avversario giovane e in ascesa, assolutamente non scontato.

    Tea Gueci è invece riuscita a imporsi senza problemi contro un giocatore locale ed è arrivata a quota 1/2 con buone prospettive.

    Oggi Daniele Vocaturo sarà chiamato ad affrontare un GM tedesco classe 1992 di nome Huschenbeth, post pandemia questo ragazzo non è più riuscito a superare quota 2600 ma rappresenta comunque un avversario complicato in quanto con i pezzi bianchi potrebbe mettere in difficoltà il nostro azzurro.
    Sarà una partita molto delicata e cruciale per Vocaturo, forza Daniele!

    Per Alessio Valsecchi lo scoglio sarà in questo terzo turno rappresentato dal GM rumeno Costantin Lupulescu.
    Prima della pandemia Lupulescu riuscì tra marzo e novembre 2019 a incrementare il suo bottino di punti elo di oltre 40 unità, passando da quota 2611 e a 2657, dopo la pandemia, complice anche un minor impegno agonistico sotto il profilo della partecipazione ai tornei, non è riuscito a crescere ancora.
    Lupulescu è partito in questo torneo con un pareggio inaspettato contro un maestro FIDE tedesco classe 2005 di nome Krastev per poi riscattarsi subito al secondo turno vincendo contro il maestro FIDE azero Samadov.
    Per Valsecchi sarà dura ma il campione italiano online in carica vorrà sicuramente regalarci nuove sorprese dopo il pareggio di ieri, forza Alessio!

    Turno sicuramente più agevole, almeno sulla carta, per Pier Luigi Basso, rispetto a ieri, che sarà chiamato ad affrontare alla guida dei pezzi bianchi il GM tedesco Donchenko.

    Donchenko sta tuttavia esprimendo i suoi migliori scacchi giocati proprio dopo la pandemia arrivando a toccare un picco di ben 2678 nel febbraio 2021 che sembrava poterlo proiettare verso quota 2700 con grande ottimismo.
    Gli ultimi tornei tuttavia non sono andati bene e il GM tedesco sembrerebbe avere avuto una leggera flessione e un piccolo calo di forma.
    Basso sarà dunque chiamato ad affrontare un avversario temibile ma le speranze che possa scapparci un buon risultato sono concrete, forza Pier Luigi!

    Tea Gueci affronterà invece il GM islandese Kjartansson Gudmundur, classe 1988, diventato GM ad aprile 2021 superando la barriera dei 2500 punti Elo.
    La Gueci sarà alla guida dei pezzi bianchi e si troverà di fronte un solido avversario che, secondo le statistiche, sembrerebbe aver goduto di un brillante periodo di ascesa (febbraio 2019 – aprile 2021) dove ha guadagnato quasi 100 punti elo e ora si sta assestando dopo aver raggiunto l’obiettivo del titolo di GM.
    Per la giocatrice del Team QLASH e dell’A.S.D. CAISSA ITALIA, sarà un match molto complicato ma ci sono ottimi spiragli per fare bene, dunque forza Tea!

    Forza azzurri fateci sognare, appuntamento alle 17:00 su Chess24! 😃👍♟️♟️

  4. leovil
    29 agosto 2021 - 10:03

    Giornata comunque molto positiva, nonostante la sconfitta di Vocaturo contro il solido GM tedesco Huschenbeth, per i colori azzurri, con Valsecchi (con i pezzi neri) che è riuscito a imporre un ottimo pareggio a Lupulescu mentre Basso è riuscito a risolvere un finale di torri molto complesso fermando sul pari il forte GM Donchenko.
    Menzione a parte per Tea Gueci che ha fatto la vera impresa di giornata pareggiando con il GM islandese Kjartansson Gudmundur, avente oltre 250 punti elo in più, riuscendo così a salire a quota 1,5 su 3, bravissima Tea!

    Oggi Daniele Vocaturo sarà chiamato a riscattarsi nel quarto turno con il maestro internazionale francese Loiseau Quentin che nell’ultimo anno ha giocato pochissimo e non sembra essere uno scoglio insormontabile per il nostro portacolori azzurro che si presenterà questo pomeriggio alla guida dei pezzi bianchi e avrebbe dunque la chance concreta per potersi immediatamente riscattare dopo la sconfitta subita ieri.
    Forza Daniele!

    Pier Luigi Basso dopo due turni complessi affronterà un avversario sulla carta più debole di lui.
    D`Costa Lorin, giocatore inglese, classe 1984, sembra essere da anni in costante flessione e sembrano lontani i tempi di grande splendore del 2009 quando raggiunse i 2485 che sembrarono poterlo proiettare concretamente verso il titolo di grande maestro.
    Basso, pur con i pezzi neri, potrebbe avere una grande possibilità di fare bene, incrociamo le dita. Forza Pier Luigi!

    Alessio Valsecchi dovrà invece vedersela con il talentuoso FM irlandese Kanyamarala Tarun capace in due anni (agosto 2019 – agosto 2021) di passare da quota 2142 punti Elo a 2369.
    Un’ascesa fermata solo dalla pandemia e che potrebbe costituire un piccolo ma concreto campanello d’allarme per il campione italiano online che sarà chiamato a giocare una partita da favorito ma che si preannuncia molto complessa.
    Forza Alessio!

    Per Tea Gueci impegno durissimo contro uno dei giovani più talentuosi di Bulgaria, Petkov Momchil, ragazzo classe 2005, capace in appena quattro anni (settembre 2017 – agosto 2021) di passare da 1920 punti elo a quota 2443 con annesso titolo di maestro internazionale.
    Per la Gueci sarà davvero un match molto complicato considerando che Petkov, pur avendo giocato tantissimo sia durante che dopo il lockdown, ha concesso un solo pareggio, nell’aprile del 2020, a un avversario sotto i 2200 punti elo.
    La Gueci non avrà però nulla da perdere e Petkov dopo la sconfitta di ieri contro Parligras sentirà comunque il peso dell’importanza della partita sulle sue spalle, anche per lui dunque non sarà semplice.
    Forza Tea!

    Forza azzurri fateci sognare, appuntamento alle 17:00 su Chess24! 😃👍♟️♟️

  5. leovil
    30 agosto 2021 - 08:45

    Pronto riscatto per Daniele Vocaturo che è riuscito a regolare con relativa facilità il maestro internazionale francese Loiseau Quentin.
    Alessio Valsecchi invece ha ceduto il passo all’ottimo FM irlandese Kanyamarala Tarun, in grandissima ascesa nell’ultimo anno e che avevo anche segnalato, in fase di analisi ieri, come possibile minaccia concreta per il nostro azzurro.
    Solida patta di Pier Luigi Basso con i pezzi neri contro D`Costa Lorin anche se il nostro giocatore italiano ha avuto per larghi tratti il controllo della partita con un leggero vantaggio posizionale e uno squilibrio torre vs alfiere favorevole.

    La vera protagonista di giornata è stata Tea Gueci che ha imposto il pareggio a uno dei talenti più pericolosi d’Europa, Petkov Momchil, che ieri avevo descritto come in rapida ascesa e capace in quattro anni di aumentare il proprio ranking di oltre 500 punti elo.
    La Gueci, tra l’altro con i pezzi neri, è riuscita a fermarlo sul pareggio dimostrando grandissima solidità.
    Si pensi che Tea Gueci è la prima giocatrice sotto i 2200 punti elo che è riuscita a strappare mezzo punto in partite ufficiali negli ultimi 18 mesi al talento bulgaro, bravissima Tea!

    Oggi impegno complesso per Daniele Vocaturo contro il forte GM olandese Lucas Van Foreest che ha raggiunto il suo apice di punteggio (2545) nel febbraio 2020 per poi giocare saltuariamente, complice la pandemia, fino all’ottobre dello stesso anno per poi smettere del tutto.
    Fino a ora in questo campionato europeo alla guida dei pezzi bianchi non ha mai lasciato mezzo punto per strada e rappresenta un avversario molto ostico per il nostro Daniele che ha già ceduto con i neri contro il GM tedesco Huschenbeth nel terzo turno e sarà dunque chiamato a riscattarsi.
    Forza Daniele!

    Impegno sulla carta piuttosto agevole, con i bianchi, per Pier Luigi Basso contro il maestro internazionale islandese Stefansson Vignir Vatnar che però dopo il lockdown sembrerebbe aver trovato una certa condizione che gli ha permesso di risalire da 2296 punti Elo a quota 2371, un piccolo ma importante segnale da tenere conto nell’ottica della partita odierna del nostro azzurro che al momento è l’unico imbattuto della spedizione italiana in questi europei individuali.
    Incoraggiante però la recente statistica (ultimi 6 mesi) di Stefansson contro avversari “over 2500” in cui può vantare la misera percentuale del 10% di punti guadagnati, questo a mio avviso rappresenterà un importante fattore psicologico sfavorevole per l’islandese.
    Forza Pier Luigi!

    Alessio Valsecchi sarà invece chiamato a riscattarsi dopo la sconfitta di ieri contro il FM israeliano Aizenberg Benny, classe 2006, praticamente esploso dopo il lockdown e capace di passare da 2152 punti Elo a 2309 nel giro di un anno e mezzo (aprile 2020 – agosto 2021).
    Valsecchi con i pezzi neri dovrà dunque affrontare un giovane in ascesa e che negli ultimi sei mesi ha affrontato diversi over 2400 riuscendo a portare a casa anche diverse partite, avversario da non sottovalutare.
    Forza Alessio!

    Per Tea Gueci impegno difficilissimo contro il talento kosovaro, classe 1996, Saraci Nderim (2455) che nell’ultimo anno ha giocato pochissimo ma può vantare uno score impressionante del 100% dei punti contro avversari sotto i 2200 punti Elo.
    Per la Gueci, esattamente come ieri, non ci sarà nulla da perdere e con i bianchi potrebbe regalarci delle grandi emozioni.
    Certo l’avversario sembra essere davvero solido ed è stato capace di fermare sul pari GM del calibro di Romanov (2594) e Bartel (2611) in questo torneo, cedendo le armi al solo Vincent Keymer (2602) nel turno scorso.
    Forza Tea, siamo tutti con te!

    Forza azzurri fateci sognare, appuntamento alle 17:00 su Chess24! 😃👍♟️♟️

  6. leovil
    31 agosto 2021 - 11:08

    Tea Gueci sta brillando in questo campionato europeo individuale riuscendo a fermare, anche oggi sul pari, il forte maestro internazionale kosovaro Saraci Nderim (2455).
    La Gueci è riuscita in un’impresa straordinaria strappando mezzo punto a uno scacchista che negli ultimi 365 giorni aveva sempre vinto contro avversari sotto i 2200 punti Elo, una prestazione che definire promettente è riduttivo, bravissima Tea!
    Lo squillo della Gueci non è però stato raccolto dagli altri azzurri che si sono limitati a pareggiare i loro rispettivi incontri, tutti, sulla carta, favorevoli.
    Peccato per Pier Luigi Basso contro Stefansson Vignir Vatnar (2371) che ha dovuto siglare il pareggio a causa di un clamoroso stallo provocato dal suo avversario sfruttando il tema della “torre impazzita”.
    Pier Luigi continua però a rimanere imbattuto in questo campionato europeo individuale esprimendo un solido gioco posizionale.
    Estenuante maratona di Valsecchi che è stato praticamente l’ultimo giocatore a terminare il turno di ieri con un pareggio contro l’israeliano Aizenberg Benny (2309).
    Patta invece piuttosto rapida per Daniele Vocaturo, prevedibile e ampiamente pronosticata, contro il GM olandese Lucas Van Foreest.
    Il nostro portacolori azzurro è dunque salito a quota 3,5 su 5 e si trova al momento prossimo alla zona qualificazione in 24ª posizione.

    Oggi il nostro Daniele Vocaturo affronterà il grande maestro estone Kulaots Kaido (2548) che in questo campionato europeo individuale è ancora imbattuto.
    Daniele alla guida dei pezzi bianchi è chiamato a spingere sull’acceleratore, Kulaots sembra essere in un buon stato di forma ma è molto lontano dai vecchi fasti del passato che lo videro volare a quota 2609 nel 2011.
    Dopo il lockdown Kulaots ha avuto un’ottima ripresa riuscendo a passare da 2510 a 2548 in pochi mesi anche se al prossimo aggiornamento di settembre tornerà di nuovo a toccare quota 2530 a causa di un pessimo torneo giocato prima di questo campionato europeo.
    Per Daniele le chance di vittoria sono elevatissime.considerando che Kulaots ha affrontato nell’ultimo anno solo 5 giocatori sopra i 2500 punti Elo riuscendo a conquistare solo 2 punti (40%) e la statistica sarebbe ancora inferiore per quanto riguarda gli over 2600 dove ha conquistato solo mezzo punto su due partite (25%).
    Forza Daniele!

    Per Pier Luigi Basso impegno complesso contro il talento bulgaro Petkov Momchil, ragazzo classe 2005, capace in appena quattro anni (settembre 2017 – agosto 2021) di passare da 1920 punti elo a quota 2443 con annesso titolo di maestro internazionale.
    Petkov ha già affrontato un’azzurra, Tea Gueci, in questo campionato europeo individuale pareggiandoci.
    Il ragazzo bulgaro si presenta con uno score di 7 su 15 negli scontri over 2500 nell’ultimo anno e con i pezzi bianchi può rappresentare una concreta minaccia per il nostro Basso.
    Forza Pier Luigi, oggi sarà dura, facci sognare!

    Impegno sulla carta molto agevole per Alessio Valsecchi con i pezzi bianchi contro il CM israeliano Milikow Elie (2242), classe 2007, capace però di fermare sul pari, al primo turno di questo torneo, clamorosamente il GM polacco Gajewski Grzegorz (2617).
    Il giovane talento israeliano aldilà dell’exploit maturato in questo campionato europeo individuale, non ha mai nemmeno strappato mezzo punto, in tutta la sua carriera, ad avversari over 2500.
    Per Alessio Valsecchi è un’occasione che non può essere perduta!
    Forza Alessio!

    Tea Gueci si troverà invece ad affrontare un avversario molto solido, il GM islandese Thorfinnsson Bragi (2439) che in questo torneo non sta particolarmente brillando.
    La Gueci con i pezzi bianchi è sempre di una solidità incredibile e potrebbe anche provare a gettare nuovamente il cuore oltre l’ostacolo.
    Tuttavia bisogna sottolineare come nell’ultimo anno Thorfinnsson abbia maturato un 100% di vittorie contro avversari U2200, macchiato solo in questi campionati europei individuali dal pareggio contro la sua connazionale WGM Ptacnikova Lenka (2109).
    Forza Tea!

    Forza azzurri fateci sognare, appuntamento alle 17:00 su Chess24! 😃👍♟️♟️

  7. leovil
    1 settembre 2021 - 12:25

    Il CAPOLAVORO di Daniele Vocaturo ha infiammato il sesto turno del campionato europeo individuale!
    Che Daniele fosse un fenomeno è noto da sempre ma godere ogni volta del suo talento e della sua chirurgica affermazione nei finali di pezzi leggeri è qualcosa di veramente impagabile.
    Quella di ieri è stata una partita perfetta, impreziosita da uno spettacolare finale Cavallo vs Alfiere che andrebbe studiato per i prossimi 100 anni nelle scuole di scacchi di tutto il mondo.
    Vocaturo ha dimostrato ancora una volta una supremazia indiscussa in ambito strategico che gli ha permesso di annientare la strenua resistenza posta in essere dall’ottimo GM estone Kulaots.
    Buon pareggio per Pier Luigi Basso, invece, contro il temibile astro nascente bulgaro Petkov Momchil, sempre complesso da affrontare specialmente con i pezzi neri.
    Un pizzico di rammarico invece per Alessio Valsecchi che non è andato oltre il pareggio contro Milikow Elie, un CM israeliano.
    Un’occasione persa per Valsecchi che avrebbe dovuto provare a spingere sull’acceleratore avendo oltretutto i pezzi bianchi, un vero peccato, anche se ci sono ancora diversi turni da giocare.
    Tea Gueci non è invece riuscita nell’impresa di fermare sul pari con i pezzi neri il GM islandese Thorfinnsson Bragi che in effetti ha confermato il suo score del 100% dei punti contro avversari U2200 nell’ultimo anno.
    Per Tea comunque rimane un torneo stellare e finalmente oggi potrà affrontare un avversario di un livello leggermente inferiore, per lei un attimo di fiato prima di immergersi nuovamente in occasione dei turni finali di questo campionato europeo.

    Impegno piuttosto complicato per Daniele Vocaturo, questo pomeriggio, che sarà chiamato ad affrontare il giocatore russo Romanov Evgeny, classe 1988, avente 2594 punti Elo.
    Romanov durante e dopo il lockdown ha limitato fortemente la sua attività agonistica finendo per sparire dagli scacchi giocati fino all’agosto 2021 quando ha partecipato al Campionato Russo finendo però a metà classifica senza brillare particolarmente, lasciando per strada il 100% dei punti contro avversari Over 2600.
    Questo ovviamente lascia ben sperare nell’ottica della partita con Vocaturo che però sarà alla guida dei pezzi neri e dunque potrebbe faticare a impostare il suo gioco.
    Per Romanov sembrano lontanissimi i tempi in cui arrivò a toccare, nel 2013, i 2662 punti Elo che sembrarono poterlo proiettare verso l’elite mondiale anticipando però in realtà un declino piuttosto lento ma inesorabile.
    Forza Daniele, c’è margine!

    Come un “pugile” Pier Luigi Basso ha alzato i guantoni e dopo il “gancio” del primo turno ha incassato una serie di pareggi che lo hanno portato ad essere l’unico giocatore azzurro ancora imbattuto in tutto il torneo.
    Il cammino di Basso sembra dunque lento ma deciso e oggi se la dovrà vedere contro il maestro internazionale portoghese Sousa Andre Ventura (2405) in un turno che appare piuttosto agevole.
    Sousa infatti dopo la cavalcata trionfale che lo portò nel 2016 ad ottenere il titolo di IM, sembra aver raggiunto il suo livello e negli ultimi cinque anni è rimasto sempre allo stesso punto con lievi oscillazioni in positivo o negativo prontamente rientrate con il tempo.
    Sousa a livello statistico può vantare nell’ultimo anno solo un 33% di punti maturati contro avversari over 2500, il che lascia aperte delle ottime chance per il nostro azzurro che potrebbe avere l’opportunità di incrementare il proprio bottino e la propria classifica.
    Forza Pier Luigi!

    Dopo la non brillante prestazione di ieri, Alessio Valsecchi sarà oggi chiamato ad affrontare un giovanissimo CM Papidakis Georgios, classe 2005, capace nell’ultimo anno di balzare da 1975 a quota 2249 a testimonianza di un’incredibile e velocissima ascesa.
    Valsecchi sarà chiamato con i pezzi neri a dover vincere per poter sperare ancora nella qualificazione alla World Cup.
    Le speranze per Alessio sono concrete in quanto Papidakis nell’ultimo anno può vantare solo lo 0% di punti contro avversari Over 2500 e il 25% di punti contro avversari compresi tra 2400 e 2499, cosa che lascia intendere che, anche con i neri, Valsecchi potrebbe avere le sue importanti chance di vittoria.
    Forza Alessio!

    Finalmente per Tea Gueci, dopo quattro turni di fuoco, un attimo di respiro.
    La giocatrice del Team QLASH sarà chiamata infatti oggi ad affrontare un avversario, sulla carta, più debole, il giocatore del Principato di Monaco, Van Hoolandt Patrick (2016), classe 1958, da molti anni in caduta libera dopo i fasti del 2003 dove raggiunse quota 2300 punti Elo.
    Van Hoolandt negli ultimi sei mesi ha collezionato 4,5 punti su 9 in match contro avversari compresi tra i 2100 e i 2250 punti Elo e sembra dunque essere un avversario piuttosto accessibile per la Gueci che ha già dimostrato in questo torneo una grande maturazione e solidità con i pezzi bianchi.
    Forza Tea, auguri per un pronto riscatto!

    In diretta questo pomeriggio solo le partite di Basso e Vocaturo!

    Forza azzurri fateci sognare, appuntamento alle 17:00 su Chess24! 😃👍♟️♟️

  8. leovil
    2 settembre 2021 - 12:35

    Giornata di ieri nel complesso molto positiva nonostante la sconfitta di Daniele Vocaturo che ha ceduto il passo al forte GM russo Romanov Evgeny (2594) in una partita che si è risolta in appena 26 mosse ed è stata essenzialmente a senso unico.
    Per Vocaturo è stata la seconda battuta d’arresto, dopo quella con il GM tedesco Huschenbeth, in questo torneo maturata sempre con i pezzi neri.
    Come anticipato in fase di analisi è effettivamente arrivata la vittoria di Pier Luigi Basso contro il maestro internazionale portoghese Sousa Andre Ventura (2405) e che ha permesso al GM italiano di mantenere l’imbattibilità nel torneo.
    Ottima reazione, dopo la patta con il CM israeliano Milikow Elie nel turno precedente, per Alessio Valsecchi che con i pezzi neri ha regolato il CM Papidakis Georgios (2249), vittoria che gli ha permesso di balzare a quota 4 punti su 7 e che lascia aperte buone chance in vista dei turni conclusivi.
    Prosegue invece senza particolari problemi il torneo strepitoso di Tea Gueci che non ha fatto fatica a superare con i pezzi bianchi il giocatore del Principato di Monaco, Van Hoolandt Patrick (2016).

    Per Basso oggi sarà un turno durissimo contro il GM francese Lagarde Maxime (2631) che però arriva da due sconfitte consecutive dopo un ottimo avvio di torneo maturate contro i GM azeri Mamedov Rauf e Mamedov Nidjat.
    Per Basso comunque sarà complicato impostare il proprio gioco con i pezzi neri e si troverà di fronte un avversario che ha fame di riscatto e che vorrà cercare a tutti i costi di portare a casa il punto intero.
    Per Pier Luigi sarà un turno cruciale e non si può fare altro che augurargli una buona fortuna!
    Forza Pier Luigi!

    Impegno complicato anche per Daniele Vocaturo che questo pomeriggio affronterà il maestro internazionale bulgaro Petrov Martin (2521).
    Petrov negli ultimi sei mesi ha giocato tantissimo arrivando ad affrontare ben 8 giocatori sopra i 2500 punti Elo racimolando 3,5 punti.
    Una statistica sicuramente incoraggiante considerando che Vocaturo avrebbe dunque la possibilità di riscattarsi immediatamente dopo la sconfitta di ieri rimediata contro Romanov.
    Forza Daniele!

    Ancora un turno favorevole per Alessio Valsecchi che con i pezzi bianchi sarà chiamato ad affrontare l’FM lituano Juksta Karolis (2438).
    Juksta non sembra essere irresistibile e sta passando un periodo di forma altalenante che lo ha portato all’ultimo aggiornamento a perdere oltre 50 punti Elo contro avversari alla sua portata.
    In questo torneo tuttavia sta dimostrando una certa solidità essendo riuscito a pareggiare contro Hillarp Persson Tiger (2543) e Suleymanli Aydin (2536) ed essendo riuscito a sconfiggere a sorpresa anche il GM turco Can Emre (2569).
    Per Valsecchi rimane comunque un’opportunità d’oro per pensare in grande, tuttavia a incidere potrebbero essere anche le lunghissime partite che l’azzurro ha giocato in questi giorni, spesso chiamato a uscire per ultimo dalla sala di gioco.
    Forza Alessio!

    Dopo la boccata d’ossigeno di ieri, Tea Gueci tornerà subito all’opera contro il maestro internazionale sloveno Petenyi Tamas (2463).
    Per la Gueci si tratta di un avversario, classe 1993, davvero molto complicato perchè negli ultimi sei mesi è riuscito a conquistare ben 3,5 su 4 contro avversari compresi tra i 2200 e i 2299.
    Una statistica non esattamente incoraggiante considerando che gli avversari di Petenyi in questi mesi sono stati nel complesso molto forti e la Gueci sarà dunque chiamata ad affrontare un avversario molto preparato.
    Forza Tea, continua a stupirci!

    In diretta questo pomeriggio solo le partite di Basso, Valsecchi e Vocaturo!

    Forza azzurri fateci sognare, appuntamento alle 17:00 su Chess24! 😃👍♟️♟️

  9. leovil
    3 settembre 2021 - 08:51

    Giornata non esaltante per i colori azzurri nel campionato europeo individuale in corso di svolgimento in Islanda in questi giorni.
    L’unico a sopravvivere all’ottavo turno è stato Daniele Vocaturo che ha sconfitto con i pezzi bianchi il maestro internazionale bulgaro Petrov Martin (2521) riscattando immediatamente lo “0” maturato nel turno precedente contro il GM russo Romanov (2594).
    In quindicesima scacchiera sconfitta ampiamente pronosticata, in fase di analisi, per Pier Luigi Basso contro il fortissimo GM francese Lagarde Maxime (2631) che è riuscito a riscattare le due sconfitte consecutive maturate contro i GM azeri Mamedov Rauf e Mamedov Nidjat nei turni precedenti.
    Pier Luigi ha giocato comunque una partita tenace e ha tenuto incollato alla scacchiera il GM francese a lungo ma non è riuscito a fermarlo sul pari in una partita che ha seguito però sempre un’unica direzione.
    Per Alessio Valsecchi amara sconfitta maturata contro l’FM lituano Juksta Karolis (2438) alla guida dei pezzi bianchi.
    Tuttavia è bene informare che Valsecchi ha giocato il turno di ieri con un fortissimo mal di gola e con un brutto raffreddore che lo ha costretto a soffiarsi il naso per tutta la durata della partita, come ha dichiarato durante una storia su Instagram, e oggi si sottoporrà a un nuovo tampone anche se le probabilità che sia Covid sembrano piuttosto basse visto che si era sottoposto a un test due giorni fa risultato negativo e che gli aveva consentito di continuare il torneo.
    Un vero peccato perchè il talento azzurro si trovava a ridosso delle zone alte della classifica e con un buon finale avrebbe potuto anche provare a centrare l’obiettivo del 23° posto.
    Per Tea Gueci invece sconfitta “accettabile” contro il maestro internazionale sloveno Petenyi Tamas (2463), per la giocatrice del Team QLASH il torneo rimane molto positivo e ora dovrà rimanere concentrata per gli ultimi turni!

    Daniele Vocaturo oggi affronterà il talento della Repubblica Ceca, classe 2001, Nguyen Thai Dai Van (2588) che arriva da tre vittorie consecutive maturate negli ultimi tre turni di questo campionato europeo individuale contro avversari over 2400.
    Tuttavia storicamente Nguyen Thai Dai Van sembra essere molto incline al pareggio e negli ultimi sei mesi ha collezionato ben 14 patte su 19 partite vincendone appena 3 e perdendone 2.
    Da segnalare che Nguyen Thai Dai Van nel torneo internazionale di Praga ha affrontato esclusivamente avversari sopra i 2600 punti elo imponendo a tutti loro il pareggio.
    Per Daniele che giocherà con i pezzi neri sarà oggettivamente piuttosto complicato superare nel turno odierno un avversario che all’apparenza sembra così solido, potrebbe dunque essere chiamato a stupirci.
    Forza Daniele!

    Per Pier Luigi Basso sarà la volta del GM islandese Thorfinnsson Bragi (2439) che aveva affrontato anche Tea Gueci nel sesto turno e l’aveva battuta.
    Tuttavia per Basso potrebbe essere un’occasione d’oro per continuare la sua marcia verso la qualificazione alla World Cup dopo la prima battuta d’arresto maturata contro Lagarde Maxime nel turno precedente.
    Thorfinnsson Bragi infatti nell’ultimo anno ha affrontato solo 8 giocatori sopra i 2500 punti elo, racimolando appena 2,5 punti di cui una sola vittoria.
    La statistica lascia ben sperare e Basso che si troverà alla guida dei pezzi bianchi, potrebbe seriamente provare il colpo grosso.
    Forza Pier Luigi!

    Impegno sulla carta piuttosto agevole per Alessio Valsecchi contro l’FM danese Jacobsen Mikkel Manosri (2309) che nell’ultimo anno ha affrontato solo 6 giocatori sopra i 2500 punti Elo conquistando appena 1,5 punti.
    I problemi di questa partita saranno sostanzialmente due: il primo riguarda lo stato di salute di Alessio Valsecchi il quale viene da partite durissime, lunghissime e debilitanti fisicamente oltre al presumibile stato influenzale che lo ha colpito e ne sta condizionando il torneo anche sotto il profilo psicologico.
    Non deve essere affatto facile, infatti, giocare un torneo di questo livello con il mal di gola e il raffreddore in questo preciso momento storico.
    Il secondo problema riguarda il fatto che Valsecchi giocherà con i pezzi neri e il suo avversario potrebbe approfittarne.
    Per Alessio sarà durissima, non ci resta che augurargli una buona fortuna e sostenerlo da lontano!
    FORZA ALESSIO!

    Per Tea Gueci impegno sicuramente più agevole del precedente contro il CM islandese Karlsson Mikael Johann (2067), classe 1995, che sembra essere in discesa libera dopo aver toccato nel 2019 quota 2175 come “best ranking”.
    Negli ultimi tre tornei infatti ha perso oltre 60 punti Elo cedendo il passo anche ad avversari modesti aventi oltre 400 punti in meno di lui.
    Tea avrebbe dunque un’occasione d’oro, sulla carta, per volare a 4,5 su 9 sognando in grande in vista degli ultimi due turni!
    Forza Tea!

    In diretta questo pomeriggio solo le partite di Basso e Vocaturo!

    Forza azzurri fateci sognare, appuntamento alle 17:00 su Chess24! 😃👍♟️♟️

  10. Megalovic
    3 settembre 2021 - 09:12

    Negli ultimi Europei sono sempre serviti 7,5 punti e un buon spareggio tecnico per qualificarsi. Quindi Valsecchi, con 4 punti dopo 8 turni, è fuori dalla corsa per la qualificazione alla World Cup. Basso (4,5 e uno spareggio tecnico relativamente basso) quasi. A Vocaturo (al momento piazzato esattamente al 23° posto!) serve un finale da due punti su tre e sperare che lo spareggio tecnico (quest’anno la media Elo avversari, escludendo l’avversario con l’Elo più basso) resti buono rispetto a quello degli altri.

    Comunque, l’Europeo si conferma un torneo difficilissimo, nonostante l’assenza degli over 2700. Solo per fare un esempio, il numero uno del Tabellone di partenza Gawain Jones ha solo 4,5 punti e i primi nove del tabellone hanno ottenuto al massimo 5,5 punti! (Navara il migliore in classifica, 16°), In testa Demchenko (N°33), Mamedov (10) e Keymer (32) con 6,5

  11. Megalovic
    3 settembre 2021 - 20:37

    Vittoria fondamentale per Vocaturo che, pur essendo stato sinora protagonista di un Europeo senza compromessi (6 vittorie, 2 sconfitte e 1 patta), è entrato nel gruppo di giocatori che può pensare di chiudere il torneo con due patte profittevoli.

  12. Megalovic
    3 settembre 2021 - 22:57

    Vocaturo sale nella Top-10 (7°) della Classifica Generale con 0,5 punti in più rispetto al 24° in classifica, ma con uno spareggio leggermente peggiore: 2544 a 2549. Domani Daniele dovrebbe però affrontare un circa 2600 nel qual caso il suo spareggio tecnico salirebbe.

  13. Megalovic
    3 settembre 2021 - 23:21

    Buona notizia per Basso che viene pescato da un 2674! Buona notizia perché per sperare di qualificarsi Pier Luigi deve comunque alzare la sua media Elo avversari.

    Accoppiamenti decimo turno, prime scacchiere e altri italiani
    Sc. Nr. Nome Elo Pts. Risultato Pts. Nome Elo Nr.
    1 33 GM Demchenko Anton 2597 7½ 7 GM Keymer Vincent 2602 32
    2 10 GM Mamedov Rauf 2654 7 6½ GM Deac Bogdan-Daniel 2639 13
    3 12 GM Sarana Alexey 2643 6½ 6½ GM Fridman Daniel 2621 23
    4 18 GM Vocaturo Daniele 2630 6½ 6½ GM Gabuzyan Hovhannes 2587 40
    5 19 GM Yilmaz Mustafa 2630 6½ 6½ GM Mamedov Nidjat 2595 34
    ……………….
    17 53 GM Basso Pier Luigi 2541 5½ 5½ GM Bluebaum Matthias 2674 4
    47 56 GM Valsecchi Alessio 2527 4½ 4½ WGM Maltsevskaya Aleksandra 2409
    51 86 IM Lubbe Nikolas 2427 4½ 4½ WIM Gueci Tea 2188 120

  14. Megalovic
    3 settembre 2021 - 23:58

    Quando ho scritto che 7,5 punti e un buon spareggio tecnico erano sempre stati necessari negli ultimi anni non avevo considerato che, quest’anno, i partecipanti sono molti di meno* per cui non è detto che non possano bastare, per qualificarsi alla World CUP, semplicemente 7,5 punti e 7 con uno spareggio tecnico molto alto. Vedremo. Se così fosse, ovviamente, la “fortuna” di Basso di affrontare un 2674 verrebbe meno visto che a quel punto gli basterebbe vincere due partite per passare, indipendentemente dall’Elo degli avversari, mentre con 1,5 punti non avrebbe comunque uno spareggio tecnico sufficiente.

    Anno, numero partecipanti, giocatori con almeno 7,5 punti
    2017 397 38
    2019 361 35
    2018 302 32
    2016 245 26
    2021 180 ? (in base all’andamento degli anni precedenti, potremmo stimare circa 20-)

    * ovviamente meno sono i partecipanti è più, tendenzialmente, si abbassa il numero di giocatori che realizzano almeno 7,5 punti in 11 turni

  15. leovil
    4 settembre 2021 - 10:52

    Giornata SPAZIALE per gli azzurri nel campionato europeo individuale!
    Daniele Vocaturo ha infatti battuto, con i pezzi neri, il talento della Repubblica Ceca, classe 2001, Nguyen Thai Dai Van (2588), portandosi a quota 6,5 su 9.
    Un risultato straordinario che testimonia un ottimo stato di forma per il nostro azzurro che sarà ora chiamato ad affrontare gli ultimi due turni nell’ottica di una possibile qualificazione alla World Cup che giorno dopo giorno sta prendendo forma.
    Per Vocaturo potrebbero essere sufficienti due pareggi negli ultimi due turni ma c’è ancora margine per stupirci!
    Pier Luigi Basso ha invece superato con grande convinzione il GM islandese Thorfinnsson Bragi (2439) rispettando il pronostico della vigilia che lo vedeva favorito.
    Basso ha raggiunto quota 5,5 su 9 e per potersi qualificare alla World Cup avrà bisogno di inanellare due vittorie negli ultimi due turni, oppure una vittoria e un pareggio per sperare, complicato.
    Rimane per ora comunque un ottimo torneo, intervallato anche da una breve apparizione, con patta, nelle Olimpiadi Online contro l’Uzbekistan in seconda scacchiera.
    Alessio Valsecchi è invece riuscito a salvare una posizione persa, a suo dire, contro l’FM danese Jacobsen Mikkel Manosri (2309).
    Alessio sta affrontando questi ultimi turni afflitto da una brutta influenza e non è assolutamente in grande condizione.
    Tuttavia sta onorando la competizione e giocherà fino all’ultimo e questo gli fa enorme onore e ne testimonia il grande attaccamento alla maglia azzurra che rappresenta in questo torneo, FORZA ALESSIO!
    Benissimo anche Tea Gueci che ha battuto con relativa semplicità il CM islandese Karlsson Mikael Johann (2067), classe 1995, che nell’ultimo periodo sta avendo un vero e proprio tracollo sia in termini di punti Elo che in termini di vittorie contro avversari sulla carta più deboli.
    La Gueci è riuscita dunque a raggiungere quota 4,5 su 9 a pari punti con Alessio Valsecchi ma per fortuna oggi non ci sarà derby, bravissima!

    Daniele Vocaturo affronterà oggi, con i pezzi bianchi, il GM armeno Gabuzyan Hovhannes (2587), classe 1995, che poco prima del lockdown ha iniziato una piccola flessione discendente abbandonando quota 2600 punti Elo.
    Tuttavia Gabuzyan Hovhannes appare un avversario molto solido e negli ultimi sei mesi ha affrontato ben 12 giocatori sopra i 2600 punti Elo guadagnando la bellezza di ben 8 punti mentre in questi campionati europei è addirittura ancora imbattuto con le migliori perfomance maturate con i pezzi neri, avendo inanellato due vittorie importantissime e prestigiose contro il GM Daniel Fridman (2621) al terzo turno e il GM Ivan Saric (2653) al quinto turno.
    Si tratta dunque di un avversario pericolosissimo per il nostro Daniele Vocaturo che sarà chiamato a una prestazione maiuscola per poter portare a casa il match, ovviamente nell’ottica della qualificazione potrebbe anche essere sufficiente un pareggio.
    Forza Daniele!

    Per Pier Luigi Basso impegno durissimo contro il fortissimo GM tedesco Bluebaum Matthias (2674), classe 1997, che però in questo torneo ha lasciato un paio di punti per strada contro Anton Demchenko (2597), attualmente primo in classifica generale, nel quarto turno e contro il talento serbo, nonché sua bestia nera per averlo eliminato anche nella World Cup 2021, Velimir Ivic (2571) nell’ottavo turno.
    Per Bluebaum solo due punti su quattro alla guida dei pezzi neri in questo campionato europeo individuale con una sola vittoria maturata al primo turno contro il maestro internazionale tedesco Stefan Fruebing (2406).
    Per Basso sarà comunque molto dura e dovrà fare ricorso a tutta la sua solidità per poter portare un buon risultato a casa.
    Forza Pier Luigi!

    Per Alessio Valsecchi un altro incontro, sulla carta, piuttosto agevole contro la WGM Maltsevskaya Aleksandra (2409).
    Tuttavia le precarie condizioni di salute di Alessio potrebbero essere determinanti ai fini del risultato finale di questa partita.
    La Maltsevskaya è comunque un’avversaria pericolosa in quanto è riuscita a passare, dopo il lockdown, da quota 2242 punti Elo a quota 2409 conquistando contestualmente il titolo di WGM.
    Negli ultimi sei mesi la Maltsevskaya ha giocato però appena 6 partite contro avversari over 2500 riuscendo a racimolare appena 1,5 punti.
    In questo campionato europeo individuale, tuttavia, è riuscita a fermare sul pari al primo turno il fortissimo GM armeno, nonché numero due del tabellone di partenza, Gabriel Sargissian (2682), per poi però perdere contro tutti gli altri over 2500 fino a ora incontrati.
    Valsecchi giocherà con i pezzi bianchi e avrebbe la chance di balzare a quota 5,5 su 10, tutto dipenderà da innumerevoli fattori, salute compresa.
    FORZA ALESSIO!

    Tea Gueci sarà oggi chiamata ad affrontare un maestro internazionale tedesco di nome Lubbe Nikolas (2427) che in questo torneo ha vinto tutti gli incontri che lo davano, sulla carta, per favorito e si presenta in questo senso, contro la nostra portacolori azzurra, con un piccolo vantaggio.
    Tuttavia bisogna sottolineare come Lubbe nel 2017 arrivò a superare quota 2500 punti Elo per poi iniziare una lenta ma inesorabile discesa che lo ha portato nel luglio del 2021 a toccare quota 2427.
    Nell’ultimo anno ha affrontato solo due giocatori compresi tra 2100 e 2199, conquistando 1,5 punti, una statistica poco utile ma indicativa della sua solidità contro avversari sulla carta molto più deboli di lui.
    Per Tea sarà una partita molto complicata e sarà chiamata con i pezzi neri a reggere l’urto di questo ragazzo tedesco che avrà sicuramente “fame di punti”.
    Forza Tea!

    In diretta questo pomeriggio solo le partite di Basso e Vocaturo!

    Forza azzurri fateci sognare, appuntamento alle 17:00 su Chess24! 😃👍♟️♟️

  16. Megalovic
    4 settembre 2021 - 20:32

    Vocaturo esce meglio dall’apertura con una posizione strategicamente dominante che, in prossimità del controllo della quarantesima, traduce in un finale di Donne favorevole per la presenza del pe4 passato e per la posizione del Re nero avversario tagliato fuori dalla lotta. Sarà sufficiente per vincere?

  17. Megalovic
    4 settembre 2021 - 20:43

    Che complicato! A me sembra che adesso 48.f4 dia buone possibilità di vittoria ma si deve calcolare tutto per bene perché alla fine, se sbagli il momento del cambio delle donne, ti ritrovi a perdere il finale per la maggioranza lontana nera.

  18. Megalovic
    4 settembre 2021 - 20:56

    Vocaturo gioca dopo lunga riflessione proprio 48.f4 e, dopo la risposta Rf8, sposta opportunamente la Donna in e5. Ma l’avversario continua a proporre il cambio di Donna con De7. A questo punto però credo che il bianco possa profittevolmente spingere in d6 e il nero non può cambiare le donne perché i pedoni a quel punto uniti vincono.

    In questi casi comunque da evitare le analisi dei motori a bassa profondità perché magari suggeriscono cambi di Donna in un momento in cui non “vedono” la potenziale pericolosità della maggioranza del nero sul lato di donna.

  19. Megalovic
    4 settembre 2021 - 21:06

    Vocaturo invece attiva il Re (50.Rg3) dando però al nero la possibilità di attivare la Donna. Al nero sarà sufficiente per salvarsi? Vedremo. Una cosa è certa, i finali di Donna sono difficilissimi da calcolare (sia per l’attaccante che per il difendente) per un umano!!

  20. Megalovic
    4 settembre 2021 - 21:29

    Grande idea di Vocaturo di andare a mettere il Re in h7 dovre evita i perpetui e aiuta anche a minacciare matti!

  21. Megalovic
    4 settembre 2021 - 21:31

    Gabuzyan rioffre il cambio delle donne ma adesso 63. Dxe6+ vince forzatamente!

  22. Megalovic
    4 settembre 2021 - 21:33

    Vocaturo secondo in classifica a ‘sto punto…

  23. Megalovic
    4 settembre 2021 - 22:44

    Vocaturo qualificato alla World CUP! Al massimo 24 giocatori possono fare 7,5 o più punti (i posti sono 23). L’ipotesi si verifica se tutti i giocatori a 7 punti pattano e se le sfide tra giocatori a 6,5 terminano con un risultato decisivo. Visto che Vocaturo ha una media Elo avversari (primo criterio di spareggio) certamente superiore ad almeno un giocatore a quota 7, possiamo concludere che Daniele è aritmeticamente qualificato!

    [Aggiornamento ore 11:20 del 5/9/2021: dopo gli accoppiamenti, il “range” di piazzamento per Vocaturo è 1°-19°]

  24. Megalovic
    4 settembre 2021 - 22:57

    Domani il turno inzia alle 15:00 con due ore di anticipo rispetto al consueto orario.

    Queste le prime scacchiere, più gli altri italiani:
    Sc. Nr. Nome Elo Pts. Risultato Pts. Nome Elo Nr.
    1 13 GM Deac Bogdan-Daniel 2639 7½ 8 GM Demchenko Anton 2597 33
    2 32 GM Keymer Vincent 2602 7½ 7½ GM Vocaturo Daniele 2630 18
    3 10 GM Mamedov Rauf 2654 7 7½ GM Sarana Alexey 2643 12
    ….
    37 75 IM Loiseau Quentin 2466 5½ 5½ GM Valsecchi Alessio 2527 56
    60 145 Moller Agnar T 1932 4½ 4½ WIM Gueci Tea 2188 120

  25. Megalovic
    5 settembre 2021 - 00:07

    Vocaturo può diventare Campione Europeo!

    La condizione è che si verifichino contemporaneamente i seguenti risultati:
    1) vittoria con Keymer (podio assicurato per Daniele)
    2) Demchenko perde
    3) Sarana non vince

    Demchenko diventa Campione Europeo se non perde con Deac.

    Sarana diventa Campione Europeo se:
    1) vince con Mamedov
    2) Demchenko perde

    Keymer diventa Campione Europeo con le stesse condizioni di Vocaturo (ovviamente vincendo con Daniele)

    Deac diventa Campione Europeo se
    1) batte Demchenko
    2) Vocaturo e Keymer pattano
    3) Sarana non vince

    Giochino notturno

    Ipotizzando le seguenti probabilità per ogni possibile esito delle tre partite:
    1-0 28%
    1/2-1/2 50%
    0-1 22%

    Queste sono le possibilità di diventare Campione Europeo:
    Demchenko 72%
    Deac 11%
    Sarana 6%
    Keymer 6%
    Vocaturo 5%

  26. Megalovic
    5 settembre 2021 - 11:33

    Questi i premi del Torneo, variabile non irrilevante per giocatori molto forti ma che non possono accedere spesso a questo genere di premi

    Rank Prizes in Euros
    1 20,000
    2 15,000
    3 10,000
    4 7,000
    5 6,000
    6 5,000
    7 4,000
    8 3,000
    9-10 2,500
    11-12 2,000
    13-14 1,500
    15 1,400
    16 1,300
    17 1,200
    18 1,100
    19-20 1,000

    (particolare non irrilevante, i premi vengono divisi tra i giocatori con gli stessi punti in classifica).

    Segnalo una piccola motivazione in più Tea Gueci, al momento quarta tra le donne, per chiudere in bellezza un torneo sinora molto buono (+20,4 Elo FIDE)

    Best Female Player Rank Prizes in Euros
    1 1,000
    2 600
    3 400

    Classifica femminile
    100 121 WIM Kanyamarala Trisha U18 w IRL 2180 5 2268 43,5 46
    104 139 Johannsdottir Johanna Bjorg w ISL 2019 5 2121 37,5 40
    107 92 WGM Maltsevskaya Aleksandra U20 w RUS 2409 4,5 2419 47,5 51
    109 120 WIM Gueci Tea w ITA 2188 4,5 2376 48 50,5 0
    117 130 WGM Ptacnikova Lenka w ISL 2109 4,5 2161 42 44,5

    Accoppiamenti
    49 96 IM Sousa Andre Ventura 2405 5 5 WIM Kanyamarala Trisha 2180 121
    51 99 IM Stefansson Vignir Vatnar 2371 5 5 Johannsdottir Johanna Bjorg 2019
    52 92 WGM Maltsevskaya Aleksandra 2409 4½ 4½ Mai Alexander Oliver 2090
    53 94 IM Fruebing Stefan 2406 4½ 4½ WGM Ptacnikova Lenka 2109 130
    60 145 Moller Agnar T 1932 4½ 4½ WIM Gueci Tea 2188 120

  27. leovil
    5 settembre 2021 - 12:33

    Daniele Vocaturo FAVOLOSO nel decimo turno del campionato europeo individuale 2021 di Reikjavyk.
    L’azzurro ha demolito con i pezzi bianchi il talento armeno Gabuzyan Hovhannes (2587), classe 1995, che prima di affrontare Vocaturo era riuscito a mantenere per ben 9 turni un’imbattibilità assoluta.
    Daniele Vocaturo ha inoltre guadagnato l’accesso matematico alla prossima World Cup con un turno d’anticipo, un risultato eccezionale che testimonia una crescita esponenziale dell’azzurro in questo torneo.
    Vocaturo è riuscito, infatti, a ottenere il 100% dei punti con i pezzi bianchi, una macchina da guerra e una garanzia assoluta anche in ottica Olimpiadi Online che riprenderanno l’8 settembre e che avranno sicuramente bisogno dell’importante contributo di Vocaturo per puntare alla fase ad eliminazione diretta.
    Sconfitta attesa per Pier Luigi Basso contro il fortissimo GM tedesco Bluebaum Matthias (2674), classe 1997, che non ha lasciato scampo al nostro talento azzurro che, pur tenacemente, ha proseguito la partita fino all’ultimo nonostante lo svantaggio materiale.
    Basso ha deciso di ritirarsi prima dell’ultimo turno e dunque non è stato abbinato per il turno odierno.
    Alessio Valsecchi EROICO nella giornata di ieri essendo riuscito a sconfiggere la WGM Maltsevskaya Aleksandra (2409).
    Valsecchi sta giocando un torneo difficilissimo e durissimo a causa di una brutta influenza che lo ha colpito proprio nel bel mezzo della competizione e lo ha fortemente debilitato.
    Tuttavia il campione italiano online ha sempre gettato il cuore oltre l’ostacolo dimostrando un grandissimo attaccamento alla maglia azzurra e dimostrandoci ancora una volta tutta la sua classe nonostante le precarie condizioni di salute.
    BRAVISSIMO Alessio!
    Per Tea Gueci sconfitta accettabile contro il maestro internazionale tedesco Lubbe Nikolas (2427) che in effetti in questo torneo non aveva mai lasciato scampo ad avversari più deboli di lui.
    Per la Gueci rimane comunque l’ottimo torneo e potrebbe ancora ambire alla vittoria del premio femminile che la vede ancora in piena corsa.

    Per Daniele Vocaturo, quarto nella classifica generale provvisoria a un turno dal termine, l’avversario odierno sarà il GM tedesco Keymer Vincent (2602) che prima della pandemia era riuscito a entrare nel circuito “elite” dello scacchismo internazionale e lo si era visto in azione tra i Super GM anche nel Grenke a Karlsruhe nel 2019.
    Negli ultimi mesi, tuttavia, Keymer ha ridotto sensibilmente l’attività, arrivando a giocare pochi e selezionati tornei prevalentemente in Germania.
    La statistica contro avversari over 2600 degli ultimi 9 mesi recita 15 partite giocate e un bottino di 7,5 punti maturati pari al 50% di cui 4 vittorie e 7 pareggi.
    Vocaturo ha dunque delle chance concrete, seppur con i pezzi neri, per inchiodare sul pari il talento tedesco ma anche per sperare in qualcosa di ancora più importante, ormai a pochi passi dal sogno conviene crederci.
    Comunque vada sarà un successo per il nostro Daniele Vocaturo che sta giocando un torneo STREPITOSO e ci sta regalando delle GRANDISSIME EMOZIONI!
    FORZA DANIELE!

    Per Alessio Valsecchi impegno odierno contro il maestro internazionale francese Loiseau Quentin (2466), classe 1995, che nell’ultimo anno ha affrontato 14 giocatori sopra i 2500 punti Elo racimolando appena 3,5 punti, perdendo due volte anche contro l’azzurro David Alberto.
    Quentin sembra essere arrivato al suo massimo livello di gioco a testimonianza di una crescita che è rimasta praticamente ferma dal 2015, all’epoca infatti il talento francese raggiunse quota 2451 per poi lievemente oscillare in negativo e positivo negli anni successivi.
    Per Valsecchi potrebbe essere un avversario d’oro per chiudere il torneo in bellezza anche se purtroppo dovrà affrontarlo con i pezzi neri e non sarà per niente facile considerando che il francese in questo campionato europeo individuale può vantare il 100% dei punti alla guida dei pezzi bianchi.
    Dal canto suo Alessio Valsecchi può offrire un’imbattibilità, in questa competizione, con i pezzi neri molto promettente.
    Forza Alessio!

    Impegno, sulla carta, estremamente agevole per Tea Gueci contro una 1N islandese di nome Moller Agnar T (1932), classe 1979, che non ha più giocato un torneo a tempo lungo dal maggio del 2019 e sembra aver trovato il suo livello essendo arrivato a quota 1919 già nel 2016 senza essere riuscito mai a migliorare il proprio punteggio in maniera sensibile nel corso degli anni.
    Poco prima del lockdown europeo Moller Agnar T ha giocato un torneo blitz dall’esito disastroso, nell’aprile del 2021, dove ha perso la bellezza di 73 punti Elo, riuscendo a essere sconfitto da avversari del tutto modesti aventi anche 1200 punti.
    In questo torneo è riuscito però a fermare sul pareggio ben 3 avversari over 2100 a testimonianza di una minima pericolosità a tempo lungo, anche se questi risultati sono stati compensati da altri due pareggi, piuttosto clamorosi, contro un 1402 al terzo turno e con un Elo “0” al settimo turno.
    Insomma per Tea una partita che si presenta sulla carta molto agevole ma essendo alla guida dei pezzi neri dovrà fare molta attenzione.
    Forza Tea!

    In diretta questo pomeriggio solo le partite di Valsecchi e Vocaturo!

    Forza azzurri fateci sognare, appuntamento alle 15:00 su Chess24! 😃👍♟️♟️

    • Megalovic
      5 settembre 2021 - 13:59

      No ma ovviamente ci si avvicinerebbe molto. Attualmente secondo il sito 2700chess.com il N° 100 è Swiercz con 2647. Vocaturo (nella ultima lista Elo FIDE n° 151 al Mondo tra gli attivi) vincendo con Keymer salirebbe a 2641,9! Nella Lista Elo FIDE attuale con un Elo di 2642 (Sargsyan e Tari) si è N° 108-109 al Mondo.

  28. Megalovic
    5 settembre 2021 - 16:06

    Sarana si tira fuori dalla lotta per il Titolo pattando in 26 mosse con Mamedov. Nel frattempo, com’era prevedibile, ad eccezione della Antipov-Navara erano fioccate le patte veloci tra giocatori a quota 7. Una patta di Vocaturo adesso gli garantirebbe un piazzamento tra i primi sei.

  29. Megalovic
    5 settembre 2021 - 17:04

    Con una qualità per un pedone Deac accetta a sorpresa l’offerta di patta di Demchenko che diventa Campione Europeo!

  30. Megalovic
    5 settembre 2021 - 18:13

    Vocaturo preferisce giocare attivo e in finale cede un pedone per attivare i suoi pezzi che erano passivi, ma sbaglia proprio per recuperare il pedone (34..Txf7, ma la Torre non doveva lasciare la colonna b, Ivan Sokolov) permettendo 35.b6 e adesso il pedone pare inarrestabile.

    • Megalovic
      5 settembre 2021 - 20:42

      L’ottimo torneo di Tea Gueci si completa con il secondo posto tra le donne

      Pos Nr.s. Nome Tipo Gr paese Elo Pts. Cls1 rtg+/-
      94 92 WGM Maltsevskaya Aleksandra U20 RUS 2409 5,5 2387 -5,5
      98 120 WIM Gueci Tea ITA 2188 5,5 2331 24,2
      103 138 Butenandt Svenja U18 GER 2036 5,5 2081 38,4
      113 121 WIM Kanyamarala Trisha U18 IRL 2180 5 2282 5,6
      120 130 WGM Ptacnikova Lenka ISL 2109 5 2185 7,8
      121 139 Johannsdottir Johanna Bjorg ISL 2019 5 2146 6,4
      148 151 WIM Acevedo Mendez Lisseth ISL 1825 4 1869 -23
      164 169 Helgadottir Idunn U18 ISL 1243 3 1589 -16,8
      166 93 IM Unuk Laura SLO 2407 2,5 2293 -27
      175 170 Briem Gudrun Fanney U18 ISL 1240 2 1558 -97,2

  31. Megalovic
    5 settembre 2021 - 18:59

    mike, in effetti con il nero la performance è stata di 2478 (2,5/6 contro media Elo avversari di 2535). Con il bianco 5/5 contro media Elo avversari di 2525. Performance finale totale di 2663.

    Visto l’andamento, aver giocato con un nero in più ha fatto molta differenza per il piazzamento finale che comunque resta ottimo visto che Vocaturo si qualifica per la World CUP con il miglior piazzamento di sempre di un italiano in un Europeo. (precedente record di Sabino Brunello 21° nel 2013)

    Edizione Anno Miglior italiano piazzamento
    1 2000 Godena 35
    2 2001 Godena 102
    3 2002 Godena 49
    4 2003 Godena 80
    5 2004 assenti assenti
    6 2005 Godena 122
    7 2006 Manca 105
    8 2007 Godena 176
    9 2008 Caruana 72
    10 2009 Godena 107
    11 2010 Brunello 119
    12 2011 Caruana 102
    13 2012 Caruana 38
    14 2013 Brunello 21
    15 2014 Brunello 127
    16 2015 Vocaturo 31
    17 2016 Codenotti 42
    18 2017 Vocaturo 66
    19 2018 Vocaturo 70
    20 2019 Vocaturo 56
    21 2021 Vocaturo 12

  32. Megalovic
    5 settembre 2021 - 19:53

    “i Russi sono quasi assenti quest’anno” (dall’articolo)

    In pratica i russi vincono l’Europeo Individuale anche quando quasi non ci sono!

    Quella di Demchenko è la decima vittoria russa nelle ultime dodici edizioni!

    PS
    tra l’altro hanno quasi occupato il podio prendendosi anche il bronzo con Sarana.

  33. Megalovic
    6 settembre 2021 - 14:18

    Tea Gueci sul podio delle migliori donne nel Campionato Europeo Individuale Assoluto

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Clicca per Registrati.