Scacchierando.it
Prague chess Festival 2022

Festival di Praga 2022

Nel Masters vince Harikrishna, 6,5/9! Nel Challengers Niemann e Keymer in vetta, 6,5/9! L’Open a Motylev!

Quarta edizione per un vero e proprio festival degli scacchi di alto livello: si tratta del Prague International Chess Festival e il modello di riferimento è probabilmente il Tata di Wijk aan Zee, anche se un po’ meno prestigioso. I due tornei più interessanti sono senz’altro il Masters e il Challengers, con giocatori di primissimo piano e, caso piuttosto raro in questa tipologia di eventi, forse il Challengers risulta ancor più accattivante; poi un altro chiuso, il Futures (per giovanissimi), un open di ottima levatura, tornei a fasce Elo, Rapid e Blitz, simultanee e conferenze a tema scacchistico. Si gioca dall’8 al 17 giugno.

Masters

Vidit

Vidit Santosh Gujrathi, India, oramai una presenza quasi fissa nei Supertornei

Maghsoodloo

Parham Maghsoodloo, Iran, n° 1 in patria dopo la partenza di Firouzja

Vallejo Pons

Francisco Vallejo Pons, Spagna, quasi un ritorno, negli ultimi due anni ha giocato davvero poco

Challengers

Niemann_2022

Hans Niemann, USA, prodigiosa per lui l’annata 2021, ma anche nel 2022 l’ascesa continua come ha già dimostrato vincendo il Capablanca Memorial e il TePe Sigeman

Keymer_GS2021

Vincent Keymer, Germania, un altro probabile futuro Over2700

Abdusattorov

Nodirbek Abdusattorov, Uzbekistan, viene dal successo nel fortissimo Sharjah Open

Per quanto riguarda l’Open, il n° 1 del tabellone è il GM Alexander Motylev, 2619. Partecipa anche Pieluigi Piscopo!

Regolamento e calendario

Indichiamo quello relativo al Masters e al Challengers: si disputano dall’8 al 17 giugno con un solo giorno di riposo (12 giugno). Inizio delle partite alle ore 15 (tranne per l’ultimo turno con inizio alle ore 11). La cadenza di gioco è di 90′ x 40 mosse + 30′ per terminare la partita, sempre con 30″ di incremento per mossa. Non è permessa la patta d’accordo prima della 30 mossa. In caso di arrivo a pari merito è previsto uno spareggio blitz, più eventuale Armageddon, tra i primi due classificati secondo lo spareggio tecnico (scontro diretto, SB, maggior numero di neri, sorteggio).

L’Open invece inizia il 10 giugno con nove turni fino al 17, con doppio turno previsto per l’11 giugno.

Un po’ di Storia

Prima edizione nel 2019, Con Vitiugov (5,5/9) che si impone nel Masters e Anton Guijarro (6/9) nel Challengers. Edizione 2020 Masters al cardiopalma con Vidit che vince le prime cinque e perde le ultime quattro; in cinque arrivano a 5/9, ai tie-breaks si impone Firouzja su Vidit; nel Challengers Jorden Van Foreest raggiunge il successo con 6/9.  Nel 2021 nel Masters è la volta di Shankland che con 5,5/9 precede Duda di mezzo punto; edizione ridotta che non prevede il Challengers.

Sito ufficiale

Masters

Challengers

Open: accoppiamenti, risultati e classifica

14 Commenti a “Festival di Praga 2022”

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Clicca per Registrati.