Scacchierando.it
Bundesliga_Germania_Home

Bundesliga 2022/23

Baden-Baden Solingen e Viernheim partono con quattro vittorie 5°-6°T il 4 e 5 febbraio 2023

Pantagruelica, gargantuesca: non ci sono altri aggettivi per descrivere la Schachbundesliga, il campionato a squadre di club che più si avvicina al prestigio dei campionati degli sport di squadra maggiori. Le sedici squadre presentano ben 76 over-2600 di cui 13 over-2700, che verranno impiegati (centellinati?) nell’arco dei 15 turni dell’evento. Ben 7 squadre presentano una media elo dei primi 10 giocatori in lista superiore a 2590, e solo 4 formazioni schierano meno di 10 Grandi Maestri. Si gioca su 8 scacchiere, quindi 2 in più dell’appena conclusa European Club Cup e il doppio del CIS Master. Il tempo di riflessione è un purtroppo sempre più raro 100’/40+50’+30″, quasi da campionato del mondo.

Squadra GM IM FM Media top-10
OSG Baden Baden 20 0 0 2736
SC Viernheim 17 1 2 2677
SG Solingen 14 0 4 2631
Schachfreunde Deizisau 16 1 1 2622
SK Doppelbauer Turm Kiel 12 0 6 2620
SV Werder Bremen 13 0 5 2599
FC Bayern München 12 0 6 2594
Hamburger SK 14 0 5 2580
Münchener Schachclub 1836 11 0 6 2574
SV Mülheim Nord 10 0 6 2569
SC Remagen Sinzig 14 0 4 2553
USV TU Dresden 8 0 5 2529
SF Berlin 7 0 7 2529
SK Kirchweyhe 11 0 2 2516
TSV Schönaich 6 0 6 2500
SV Deggendorf 8 0 1 2488

OSG Baden Baden

Baden22

Baden-Baden dopo la vittoria estiva

Non si può non partire da loro: 15 campionati vinti nelle ultime 16 edizioni, 2736 come media dei primi 10 giocatori, 20 GM in formazione tra cui 7 dei primi 10 giocatori del torneo. Schierano Caruana Aronian e Rapport nelle prime scacchiere e si permettono di mettere giocatori come Keymer e Wojtaszek tra le riserve. Se di corazzata ce n’è una, quella è Baden-Baden. Peraltro non hanno mai difeso il titolo nazionale nella competizione europea, un ulteriore segno di quanto la Schachbundesliga sia percepita come il campionato più forte al mondo. Lo sponsor della squadra è GRENKE, nota nel mondo scacchistico anche per la sponsorizzazione del Grenke Chess Classic. Di seguito i primi 10 (su 22) della squadra (8 titolari e 2 riserve):

Sc. Nome Naz. Elo
1 Fabiano Caruana USA 2758
2 Levon Aronian USA 2759
3 Richard Rapport ROU 2754
4 Anish Giri NED 2764
5 Maxime Vachier-Lagrave FRA 2757
6 Viswanathan Anand IND 2756
7 Nikita Vitiugov FID 2722
8 Francisco Vallejo Pons ESP 2711
9 Vincent Keymer GER 2693
10 Michael Adams ENG 2689

SC Viernheim

abdusattorov

Abdusattorov, uno dei principali rinforzi del Viernheim (Foto: Ootes/FIDE)

Se Baden-Baden ha sempre snobbato l’European Club Cup la squadra dell’Assia ha appena conquistato un bronzo dietro a Novy Bor e Clichy. Confermati Mamedyarov e Fedorčuk (seppur come riserva), la squadra si è rinforzata con gli innesti di Duda e Abdusattorov per una media elo dei primi 10 di 2677 che li rende i principali favoriti nel ruolo di guastafeste. La conferma del secondo posto della scorsa edizione è l’obiettivo minimo.

Sc. Nome Naz. Elo
1 Shakhriyar Mamedyarov AZE 2757
2 Jan-Krzysztof Duda POL 2731
3 Nodirbek Abdusattorov UZB 2713
4 Yuriy Kryvoruchko UKR 2669
5 Anton Korobov UKR 2671
6 David Anton Guijarro ESP 2662
7 Dr. Bassem Amin EGY 2663
8 Georg Meier URU 2613
9 Sergey A. Fedorchuk UKR 2617
10 Igor Kovalenko UKR 2674

SG Solingen

Terza piazza nella scorsa edizione, quarta nella precedente: proseguire la tendenza è una prospettiva allettante per il club renano, ed il soprannome della città, Klingenstadt (città delle lame), promette battaglia. Il titolo peraltro non sarebbe un tabù visto che il Solingen è l’unica squadra ad essere riuscita a interrompere il dominio del Baden-Baden, nella stagione 2015/16. La media elo è di 2631 tenuta in alto da Harikrishna e Jorden Van Foreest, seguiti da una pletora di 2600 tra cui Tari e Van Wely. Il CT, argento di squadra all’ECC, in questo caso non si è portato dietro Vocaturo, quindi la penisola non ha rappresentanti in nessuna delle 16 squadre.

Sc. Nome Naz. Elo
1 Pentala Harikrishna IND 2716
2 Jorden van Foreest NED 2691
3 Markus Ragger AUT 2629
4 Aryan Tari NOR 2656
5 Surya Shekhar Ganguly IND 2589
6 Erwin L’Ami NED 2614
7 Max Warmerdam NED 2611
8 Mads Andersen DEN 2597
9 Loek Van Wely NED 2627
10 Borki Predojevic BIH 2584

Schachfreunde Deizisau

Altra competitiva squadra proveniente dal Baden-Württemberg, che nella lunghissima edizione 2019/21 ottenne il secondo posto. Leko e Kamsky sono i principali reduci di quell’edizione e saranno accompagnati da giocatori nel pieno dell’attività agonistica come Moussard e Blübaum e da giovani come Maurizzi.

Sc. Nome Naz. Elo
1 Peter Leko HUN 2663
2 Jules Moussard FRA 2686
3 Matthias Blübaum GER 2647
4 Gata Kamsky USA 2666
5 Dmitrij Kollars GER 2627
6 Abhijeet Gupta IND 2603
7 Peter Heine Nielsen DEN 2618
8 Andreas Heimann GER 2576
9 Stepan Zilka CZE 2587
10 Zdenko Kozul CRO 2549

SK Doppelbauer Turm Kiel

Si tratta della squadra più settentrionale, proveniente dallo Schleswig-Holstein, al confine con la Danimarca. E proprio dalla terra di Amleto è originario uno dei suoi giocatori più rappresentativi: il discusso Hans Moke Niemann. Sono invece in possesso della nazionalità i due giovani talenti Bjerre e Thybo. La prima scacchiera è affidata ad Esipenko, ancora in cerca di capire se possa raggiungere Firouzja o se sia destinato a una carriera alla Dubov.

Sc. Nome Naz. Elo
1 Andrey Esipenko FID 2678
2 Hans Moke Niemann USA 2688
3 Ivan Cheparinov BUL 2686
4 Anton Demchenko FID 2645
5 Constantin Lupulescu ROU 2614
6 Jonas Bjerre DEN 2598
7 Ivan Salgado Lopez ESP 2595
8 Daniil Yuffa ESP 2600
9 Marcin Dziuba POL 2576
10 David Gavrilescu ROU 2523

E via via tutti gli altri…

Werder

Il Werder Bremen nello stadio di casa (estate 2022)

Meritano menzione le rappresentanti di note polisportive: Werder Bremen (2599) e Bayern München (2594). La squadra di Brema è molto equilibrata ed è guidata da Ševčenko e McShane, mentre la squadra bavarese si affida ai 2721 di Maghsoodloo e ai 2680 di Santos Latasa.

Altri forti giocatori sono dispersi nelle squadre “minori”. In particolare El’janov, 2695 in forza al Münchener Schachclub, Navara (Mülheim), ma sopratutto Ivančuk (Sinzig) e Sarin (Hamburger). Da segnalare che anche la squadra fanalino di coda, il Deggendorf, schiera un 2657 (Narayanan) in prima scacchiera!

Di seguito i 44 giocatori over 2650:

Nome Nazione Elo Squadra
Anish Giri NED 2764 Baden-Baden
Levon Aronian USA 2759 Baden-Baden
Fabiano Caruana USA 2758 Baden-Baden
Shakhriyar Mamedyarov AZE 2757 Viernheim
Maxime Vachier-Lagrave FRA 2757 Baden-Baden
Viswanathan Anand IND 2756 Baden-Baden
Richard Rapport HUN 2754 Baden-Baden
Jan-Krzysztof Duda POL 2731 Viernheim
Nikita Vitiugov FID 2722 Baden-Baden
Parham Maghsoodloo IRI 2721 Bayern
Pentala Harikrishna IND 2716 Solingen
Nodirbek Abdusattorov UZB 2713 Viernheim
Francisco Vallejo Pons ESP 2711 Baden-Baden
Radoslaw Wojtaszek POL 2696 Baden-Baden
Pavel Eljanov UKR 2695 Münchener
Vincent Keymer GER 2693 Baden-Baden
Jorden van Foreest NED 2691 Solingen
Michael Adams ENG 2689 Baden-Baden
Hans Moke Niemann USA 2688 Kiel
Jules Moussard FRA 2686 Deizisau
Ivan Cheparinov BUL 2686 Kiel
Peter Svidler RUS 2683 Baden-Baden
David Navara CZE 2681 Mülheim
Jaime Santos Latasa ESP 2680 Bayern
Vassily Ivanchuk UKR 2678 Sinzig
Andrey Esipenko FID 2678 Kiel
Nihal Sarin IND 2677 Hamburger
A. R. Saleh Salem UAE 2677 Münchener
Igor Kovalenko UKR 2674 Viernheim
Alexei Shirov ESP 2673 Baden-Baden
Anton Korobov UKR 2671 Viernheim
Rustam Kasimdzhanov UZB 2670 Baden-Baden
Yuriy Kryvoruchko UKR 2669 Viernheim
Ivan Saric CRO 2668 Münchener
Gata Kamsky USA 2666 Deizisau
Arkadij Naiditsch AZE 2666 Baden-Baden
Peter Leko HUN 2663 Deizisau
Dr. Bassem Amin EGY 2663 Viernheim
David Anton Guijarro ESP 2662 Viernheim
Sunilduth Lyna Narayanan IND 2657 Deggendorf
Aryan Tari NOR 2656 Solingen
Seyed Mohammad Amin Tabatabaei IRI 2651 Bayern
Nils Grandelius SWE 2651 Hamburger
Luke J McShane ENG 2650 Bremen

 2.Bundesliga

Con un campionato così notevole anche la seconda divisone, divisa in quattro gironi, non poteva che essere di altissimo livello. Socko (St.Pauli), Short (München Zugzwang), Abasov e Iturrizaga (Speyer-Schwegenheim), Bauer e Lagarde (Ötigheim) sono gli over-2600 presenti. Il girone più duro sembra quindi essere il Süd, che ospita 4 dei succitati giocatori. Nello Speyer-Schwegenheim è presente anche Luca Shytaj, ormai pienamente integrato in Germania.

Regolamento

I tornei si giocano su 8 scacchiere seguendo la formula del singolo girone all’italiana. Vengono giocate solitamente due partite per week-end concentrate in poche sedi. Il settimo turno varia da squadra a squadra ed è giocato di venerdì.

Calendario:

Turno Data Ora
1 22/10/2022 14:00
2 23/10/2022 10:00
3 26/11/2022 14:00
4 27/11/2022 10:00
5 04/02/2023 14:00
6 05/02/2023 10:00
7 vari venerdì 16:00
8 25/02/2023 14:00
9 26/02/2023 10:00
10 18/03/2023 14:00
11 19/03/2023 10:00
12 01/04/2023 14:00
13 02/04/2023 10:00
14 29/04/2023 14:00
15 30/04/2023 10:00

La 2.Bundesliga ricalca abbastanza fedelmente il calendario sopra, senza il 7° turno sui generis e concludendo con il 10° turno il 19 marzo.

Il tempo di riflessione è di 100 minuti per 40 mosse, più 50 minuti, più 30 secondi a mossa a partire dalla prima.

Le squadre della Bundesliga devono garantire la diretta delle partite e un “intrattenimento” nella sede di gioco e/o su Internet; nessuna richiesta in tal senso è invece fatta ai club della 2.Bundesliga.

Link utili

Sito ufficiale

Sito non ufficiale (ma gestito dalla Federscacchi tedesca)

Partite in diretta: Lichess Chess24 Chesscom

7 Commenti a “Bundesliga 2022/23”

  1. Lorenz
    23 ottobre 2022 - 18:31

    Baden-Baden vince 6-2 contro Hamburger di Grandelius e Svane facendo valere la “panchina lunga”. A portare le vittorie sono infatti le scacchiere 4-5-6-8, dove la differenza di livello era di circa 200 punti.

    Anche il Viernheim si porta a 2/2, ma faticando di più. Il Deggendorf, che per ora sta impiegando 6 titolari, dimostra di voler vendere cara la pelle cedendo solo con il minimo scarto.

    Vittoria risicata anche per il Solingen contro il Werder Brema, che anzi ha rischiato di pareggiare visto che, a detta di Edouard (Werder) stesso, la sua era una posizione “non-perdibile”:


    Nello stesso match è da segnalare la vittoria del “dilettante più forte del mondo” McShane contro il 2721 Harikrishna. McShane ha adottato la sua amata spagnola di cambio, dimostrando quindi che non è necessario essere esperti di aperture per battere over2700. https://lichess.org/broadcast/bundesliga-20222023/round-2/h7RGOql0/TYEE9j5w

    Il Kiel ieri era stato la vittima designata del Baden Baden, oggi invece si è rifatto con gli interessi ai danni del malcapitato Schönaich: 8-0.

    Maghsoodloo dopo la sconfitta a sorpresa di ieri si rifà ai danni di Nisipeanu nella vittoria del suo Bayern contro il Dresden. La partita è quasi una miniatura (25 mosse) decisa da un potentissimo alfiere catalano e dal suo sodale su casa scura. In breve l’intero settore ovest della scacchiera viene chiuso al traffico dei mezzi (aehm, pezzi) di Nisipeanu a cui non rimane che abbandonare: https://lichess.org/broadcast/bundesliga-20222023/round-2/h7RGOql0/OLrntTHe

    Vittoria rapida anche per El’janov (Münchener), purtroppo ai danni di Ivančuk (Sinzig): https://lichess.org/broadcast/bundesliga-20222023/round-2/h7RGOql0/9AQctVJ1

    La classifica vede quindi le prime 4 squadre del ranking in testa a punteggio pieno, con la quinta (Kiel) attardata a causa dello scontro diretto col Baden-Baden.
    Il terzo turno è tra più di un mese, il 26 novembre. Piatto forte della giornata sarà lo scontro tra Diezisau e Viernheim, che si spera farà scendere in campo qualche over2700.

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Clicca per Registrati.