Scacchierando.it
ReSenzaCorona07finali01

Finale 3º – 4º È Rubinstein a imporsi!

“Re senza corona”, “finalina” a una porta sola: Rubinstein avanti 89 a 46 su Bronstein

Ogni tabellone a eliminazione diretta emette via via i suoi verdetti e, magari in modo meno drammatico di quanto non avvenga in Highlander, alla fine “ne resterà soltanto uno”. Non crediamo sia così, però, in questo nostro piccolo torneo: l’immortalità scacchistica appartiene già ai 16 partecipanti e tale sarà finché vivranno il gioco e la memoria degli uomini che lo praticheranno.

È immaginabile tra mille anni un uomo, magari su una colonia spaziale, che dispone i pezzi e inizia a rivedere la Rotlewi – Rubinstein (Lodz, 1907) o la Bronstein – Keres (Goteborg, 1955)? Immaginabile senz’altro, probabile difficile a dirsi, ma a noi piace pensare che accadrà…

Rubinstein e Bronstein venivano dai quarti di finale più difficili, rispettivamente contro Nimzowitsch e Ivanchuk. In semifinale Bronstein ha lasciato il passo con onore ad un altro gigante come Keres, Rubinstein ha ingaggiato una battaglia titanica contro Korchnoi, battuto solo sul filo di lana per 84 a 83 (!), praticamente una patta!

Una medaglia di bronzo e una di “legno” sono quasi irrispettose verso due campioni così superbi, che tanto ci hanno meravigliato (e insegnato) attraverso le loro partite. Forse, il “Grazie!” inciso sulle medaglie, con il lungo applauso che contiene, potrà però strappare un sorriso. Anche qui, ci piace pensarlo!

.

Akiba Rubinstein – David Bronstein

ReSenzaCorona07finali02

.

Votiamo, allora, tempo fino alla mezzanotte di venerdì sera,  29 gennaio.


panel management

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Clicca per Registrati.