Scacchierando.it
Sinquefiled_Cup_2016_Home

Wesley So vince la Sinquefield Cup 2016!

Ultimate Moves, esibizione con Kasparov e i protagonisti della Sinquefield CUP

Tutti aspettavano Caruana e Nakamura, ma è Wesley So il primo a piantare la bandierina USA nell’albo d’oro della Sinquefield CUP! In un torneo molto equilibrato (10 vittorie del bianco, 3 del nero e 32 patte) al filippino, oggi battente bandiera a stelle e strisce, è sufficiente un +2 per aggiudicarsi il torneo con mezzo punto di vantaggio sul quartetto Anand, Aronian, Caruana e Topalov, che nel corso del torneo ha sprecato diverse posizioni. Il numero tre statunitense (e settimo al mondo!) riscatta così l’ultimo posto dell’edizione 2015!

Vachier-Lagrave e Nakamura si fermano al 50%, mezzo punto davanti all’invitato Ding Liren. Nonostante un’inizio disastroso, Svidler lascia l’ultimo posto a Giri che “conferma” il piazzamento ottenuto nel recente Super Torneo di Bilbao, uscendo così dal Top-10 del Live Rating (2755,2).

Grazie al successo ottenuto a Saint Louis Wesley So prende il largo nella classifica generale del Grand Chess Tour con 8,25 punti di vantaggio su Aronian, che però non può raggiungerlo anche vincendo l’ultima tappa di Londra! Solo Nakamura può superarlo ma dovrebbe vincere in solitario il London Chess Classic e sperare che Wesley So non si classifichi nei primi tre posti. 100.000 i dollari in palio.

Mercoledì 17 agosto si svolgerà l’Ultimate Moves (inizio ore 20 in Italia), esibizione nella quale Kasparov si aggiungerà ai partecipanti della Sinquefield Cup.

Sinquefield_CUP_2016_Classifica_Finale

Classfica Grand Chess Tour

Giocatore Parigi Leuven Sinquefield London Totale
Wesley So 7 10 13 30
Magnus Carlsen 10 13 * * 23
Levon Aronian 6 8 7,75 21,75
Hikaru Nakamura 13 4 4,5 21,5
Vachier-Lagrave 8 5 4,5 17,5
Fabiano Caruana 3 6 7,75 16,75
Viswanathan Anand * 7 7,75 14,75
Veselin Topalov 2 1 7,75 10,75
Anish Giri 5 2,5 1 8,5
Vladimir Kramnik 4 2,5 * 6,5
Ding Liren * * 3 * 3
Peter Svidler * * 2 * 2
Laurent Fressinet 1 * * * 1
Invitato al London * * * 0

NOTA BENE In corsivo le wild card, che non partecipano alla distribuzione dei premi della classifica finale. Per la classifica finale verranno considerati soli i migliori tre risultati.

Brevissime turno per turno

(foto dalla Galleria del sito ufficiale)

Nell’ottavo turno patta senza sussulti con Caruana per So che conserva mezzo punto di vantaggio su Anand, Topalov e Aronain, che batte Nakamura. Svidler batte Giri e lo trascina all’ultimo posto in classifica.

Nel settimo turno torna la quiete. Cinque patte lasciano la classifica invariata, con So al comando seguito a mezzo punto da Anand e Topalov.

Dopo il giorno di riposo, sesto turno scoppiettante! Wesley So vince lo scontro diretto con Topalov e lo scavalca in testa alla classifica. Prima vittoria nel torneo per Vachier-Lagrave e Ding Liren che battono Aronian e Svidler, sempre più desolatamente ultimo in classifica.

Nel terzo, quarto e quinto turno arrivo un solo risultato decisivo che permette a Topalov, che ha la meglio su Ding Liren, di restare solo al comando della classifica.

Nel secondo turno Aronian e Anand battono Vachier-Lagrave e Svidler agganciando il gruppo di testa. L’indiano ha così interrotto la serie di 67 partite consecutive senza sconfitte del francese (ultima sconfitta contro Anish Giri nella World CUP, il 24 settembre 2015). Terzo ed ultimo risultato decisivo di giornata di Nakamura che ha la meglio su Giri.

Nel primo turno Wesly So vince il derby contro Nakamura. Peter Svidler non sembra essersi ancora ripreso dalla disfatta nel match con Vachier-Lagrave e, in finale, nel tentativo di semplificare si “suicida” perdendo un pezzo contro Topalov.

Topalov parte con una vittoria

Topalov parte con una vittoria

Articolo di presentazione

Si disputa dal 5 al 15 agosto la quarta edizione della Sinquefield CUP, terza tappa del Circuito Grand Chess Tour che si concluderà a dicembre con il London Chess Classic. Dopo le tappe rapid/blitz di Parigi e Leuven i migliori giocatori al mondo torneranno a sfidarsi a cadenza classica: due ore per 40 mosse più un’ora per terminare la partita, con 30″ di incremento per mossa dalla 41esima mossa. L’assenza di Carlsen rende incertissimo il pronostico della vigilia, con Aronian e Caruana che proveranno a bissare i successi del 2015 e del 2014. Probabili protagonisti saranno anche Vachier-Lagrave, numero uno del ranking di partenza, e Nakamura, che proverà a piantare per la prima volta la bandiera di casa nell’albo doro della competizione. Completano il lotto dei partecipanti Wesley So, in testa alla classifica generale del Grand Chess Tour a pari merito con il connazionale Nakamura, Anand, Giri, Topalov, la wild card Ding Liren e Svidler, che ha sostituito Kramnik assente per motivi di salute.

Il torneo voluto dal Re degli scacchi statunitensi, che ha dato il nome al torneo, si disputerà come di consueto nel Chess Club and Scholastic Center di Saint Louis. I dieci protagonisti hanno una media Elo di 2779 punti e si affronteranno in un girone all’italiana. Previsto un solo giorno di riposo, il 10 agosto. Gli eventuali spareggi di gioco rapidi, in programma per il 15 agosto, si svolgeranno in caso di arrivo a pari merito in testa. Il 16 agosto il cartellone contempla l’Ultimate Moves, festa degli scacchi apparecchiata da, e per, Rex Sinquefield.

Caruana e Giri arrivati in anticipo a Saint Louis assistono alla partita amichevole di caclio tra Roma e Liverpool. Foto Eric Hansen ‏@hansenchess 2 ago

Caruana e Giri, arrivati in anticipo a Saint Louis, assistono alla partita amichevole di calcio tra Roma e Liverpool. Foto Eric Hansen ‏@hansenchess

già presenti anche Anand e Aronian. Foto Lennart Ootes @LennartOotes

già presenti anche Anand e Aronian, il commentatore Yasser Seirawan e Rex Sinquefield. Nella foto anche i GM Hansen, van Kampen e Gajewski. Foto Lennart Ootes  @LennartOotes

I partecipanti

 2  Vachier-Lagrave, Maxime  FRA  2819
 4  Caruana, Fabiano  USA  2807
 5  Aronian, Levon  ARM  2792
 6  Nakamura, Hikaru  USA  2791
 7  So, Wesley  USA  2771
 8  Anand, Viswanathan  IND  2770
 9  Giri, Anish  NED  2769
 12  Topalov, Veselin  BUL  2761
 13  Ding, Liren  CHN  2755
 18  Svidler, Peter  RUS  2751
reduce dalla vittoria nel torneo di Dortmund e dal ,match con Svidler, conclusosi con una vittoria scahicciate, si presente negli sati uniti con il suo nuove record di Elo, 2819 punti Elo FIDE, il quinto Elo FIDE più altyro di sempre dietro Carlsen Kasparvo Carana e Aronian!

reduce dalla vittoria nel Torneo di Dortmund e dal Match con Svidler, conclusosi con una vittoria schiacciante, si presente negli USA con il suo nuove record di Elo, 2819 punti Elo FIDE, il quinto Elo FIDE più alto di sempre dietro Carlsen, Kasparov, Carana e Aronian!

Caruana si siederà a Saint Louis con la coccarda di Campione Nazionale di casa

Caruana si siederà a Saint Louis con la coccarda di Campione Nazionale di casa

l'emorragia di punti Elo FIDE successiva al disastro del torneo dei Candidati 2013 sembra essersi fermata, l

l’emorragia di punti Elo FIDE successiva al disastro del torneo dei Candidati 2014 sembra essersi arrestata. L’ultimo grande successo proprio qui, nel 2015.

Nakamura, in testa alla classifica dle Gran Chess Tour con il connazionale Wesley So

Nakamura, in testa alla classifica del Gran Chess Tour con il connazionale Wesley So.

Regolamento Grand Chess Tour

Invitati

Sono stati invitati all’edizione 2016 i primi tre classificati del Grand Chess Tour 2015,Carlsen, Giri e Aronian, e i primi cinque per media Elo FIDE nel 2015:TopalovAnand, Caruana, NakamuraKramnik. Pur avendo una media inferiore a quelle di Girschuk, Wesley So, Ding Liren e Karjakin, Maxime Vachier-Lagrave è stato invitato come wild Card del Grand Chess Tour. Si conferma dunque il rapporto non fortunatissimo dello Sfidante alla Corona Mondiale con il circuito voluto da Kasparov. Già nel 2015 Karjakin, pur avendo vinto le prime due edizioni, dovette rinunciare al Norway Chess. Nel 2016 Karjakin non è stato, come dichiarato da Malcon Pein con piacere, invitato dal circuito anche se, con ogni probabilità, il russo avrebbe declinato in vista del Match Mondiale di novembre. Il decimo giocatore viene invitato dai singoli tornei.

Rinunce e Wild Card

Carlsen ha rinunciato al Grand Chess Tour per preparare al meglio il Match Mondiale ed è stato sostituito da Wesley So, settimo nella classifica per media Elo 2015. Il Campione del Mondo standard e rapid è stato però invitato ai due eventi di gioco rapido. Nella Sinquefield Cup l’invitato è Ding Liren mentre ancora non è stata annunciata la wild card del torneo di Londra. Nei tornei di Parigi Fressinet sostituisce Anand, già impegnato nel torneo di Leon. Nella Sinquefiel CUP Svidler sostiuisce Kramnik, che ha dovuto rinunciare per motivi di salute.

Montepremi e Classifica Generale

A Parigi e a Leuven il Montepremi è di 150.000 dollari, dei quali 37.500 andranno al vincitore (7.500 agli ultimi cinque). Sinquefield e London avranno invece un Montepremi di 300.000 dollari (75.000 al vincitore) che uniti ai 150.000 (100.000 al vincitore) assegnati dalla classifica generale portano il Montepremi complessivo del circuito a 1.050.000 $! Ogni torneo assegnerà lo stesso numero di punti nella classifica generale, che verrà stilata considerando i tre migliori risultati di ogni giocatore.

Classifica del Grand Chess Tour 

Giocatore Parigi Leuven Sinquefield London Totale
Magnus Carlsen 10 13 * * 23
Wesley So 7 10 17
Hikaru Nakamura 13 4 17
Levon Aronian 6 8 14
Vachier-Lagrave 8 5 13
Fabiano Caruana 3 6 9
Anish Giri 5 2,5 7,5
Viswanathan Anand * 7 7
Vladimir Kramnik 4 2,5 * 6,5
Veselin Topalov 2 1 3
Laurent Fressinet 1 * * * 1
Ding Liren * *   0
Peter Svidler * *   * 0
Invitato al London * * *

NOTA BENE In corsivo le wild card, che non partecipano alla classifica finale.

Calendario e Risultati

(aggiungere 7 ore per l’orario in Italia)

DATE TIME* EVENT
Friday, August 5 1:00 PM Round 1
Saturday, August 6 1:00 PM Round 2
Sunday, August 7 1:00 PM Round 3
Monday, August 8 1:00 PM Round 4
Tuesday, August 9 1:00 PM Round 5
Wednesday, August 10 Rest Day
Thursday, August 11 1:00 PM Round 6
Friday, August 12 1:00 PM Round 7
Saturday, August 13 1:00 PM Round 8
Sunday, August 14 1:00 PM Round 9
Monday, August 15 1:00 PM Playoff (se necessari)
Tuesday, August 16 1:00 PM Ultimate Moves

round 1

White Fed. Rating Black Fed. Rating Result
GM Ding, Liren CHN 2755 GM Aronian, Levon ARM 2792 ½-½
GM So, Wesley USA 2771 GM Nakamura, Hikaru USA 2791 1-0
GM Giri, Anish NED 2769 GM Vachier-Lagrave, Maxime FRA 2819 ½-½
GM Anand, Viswanathan IND 2770 GM Caruana, Fabiano USA 2807 ½-½
GM Topalov, Veselin BUL 2761 GM Svidler, Peter RUS 2751 1-0

round 2

White Fed. Rating Black Fed. Rating Result
GM Aronian, Levon ARM 2792 GM Svidler, Peter RUS 2751 1-0
GM Caruana, Fabiano USA 2807 GM Topalov, Veselin BUL 2761 ½-½
GM Vachier-Lagrave, Maxime FRA 2819 GM Anand, Viswanathan IND 2770 0-1
GM Nakamura, Hikaru USA 2791 GM Giri, Anish NED 2769 1-0
GM Ding, Liren CHN 2755 GM So, Wesley USA 2771 ½-½

round 3

White Fed. Rating Black Fed. Rating Result
GM So, Wesley USA 2771 GM Aronian, Levon ARM 2792 ½-½
GM Giri, Anish NED 2769 GM Ding, Liren CHN 2755 ½-½
GM Anand, Viswanathan IND 2770 GM Nakamura, Hikaru USA 2791 ½-½
GM Topalov, Veselin BUL 2761 GM Vachier-Lagrave, Maxime FRA 2819 ½-½
GM Svidler, Peter RUS 2751 GM Caruana, Fabiano USA 2807 ½-½

round 4

White Fed. Rating Black Fed. Rating Result
GM Aronian, Levon ARM 2792 GM Caruana, Fabiano USA 2807 ½-½
GM Vachier-Lagrave, Maxime FRA 2819 GM Svidler, Peter RUS 2751 ½-½
GM Nakamura, Hikaru USA 2791 GM Topalov, Veselin BUL 2761 ½-½
GM Ding, Liren CHN 2755 GM Anand, Viswanathan IND 2770 ½-½
GM So, Wesley USA 2771 GM Giri, Anish NED 2769 ½-½

round 5

White Fed. Rating Black Fed. Rating Result
GM Giri, Anish NED 2769 GM Aronian, Levon ARM 2792 ½-½
GM Anand, Viswanathan IND 2770 GM So, Wesley USA 2771 ½-½
GM Topalov, Veselin BUL 2761 GM Ding, Liren CHN 2755 1-0
GM Svidler, Peter RUS 2751 GM Nakamura, Hikaru USA 2791 ½-½
GM Caruana, Fabiano USA 2807 GM Vachier-Lagrave, Maxime FRA 2819 ½-½

round 6

White Fed. Rating Black Fed. Rating Result
GM Aronian, Levon ARM 2792 GM Vachier-Lagrave, Maxime FRA 2819 0-1
GM Nakamura, Hikaru USA 2791 GM Caruana, Fabiano USA 2807 ½-½
GM Ding, Liren CHN 2755 GM Svidler, Peter RUS 2751 1-0
GM So, Wesley USA 2771 GM Topalov, Veselin BUL 2761 1-0
GM Giri, Anish NED 2769 GM Anand, Viswanathan IND 2770 ½-½

round 7

White Fed. Rating Black Fed. Rating Result
GM Anand, Viswanathan IND 2770 GM Aronian, Levon ARM 2792 ½-½
GM Topalov, Veselin BUL 2761 GM Giri, Anish NED 2769 ½-½
GM Svidler, Peter RUS 2751 GM So, Wesley USA 2771 ½-½
GM Caruana, Fabiano USA 2807 GM Ding, Liren CHN 2755 ½-½
GM Vachier-Lagrave, Maxime FRA 2819 GM Nakamura, Hikaru USA 2791 ½-½

round 8

White Fed. Rating Black Fed. Rating Result
GM Aronian, Levon ARM 2792 GM Nakamura, Hikaru USA 2791 1-0
GM Ding, Liren CHN 2755 GM Vachier-Lagrave, Maxime FRA 2819 ½-½
GM So, Wesley USA 2771 GM Caruana, Fabiano USA 2807 ½-½
GM Giri, Anish NED 2769 GM Svidler, Peter RUS 2751 0-1
GM Anand, Viswanathan IND 2770 GM Topalov, Veselin BUL 2761 ½-½

round 9

White Fed. Rating Black Fed. Rating Result
GM Topalov, Veselin BUL 2761 GM Aronian, Levon ARM 2792 ½-½
GM Svidler, Peter RUS 2751 GM Anand, Viswanathan IND 2770 ½-½
GM Caruana, Fabiano USA 2807 GM Giri, Anish NED 2769 1-0
GM Vachier-Lagrave, Maxime FRA 2819 GM So, Wesley USA 2771 ½-½
GM Nakamura, Hikaru USA 2791 GM Ding, Liren CHN 2755 1-0

Albo d’oro
2013 Magnus Carlsen NOR
2014 Fabiano Caruana ITA
2015 Levon Aronian ARM
2016 Wesley So USA

 

sito ufficiale

FantaSinquefield

24 Commenti a “Wesley So vince la Sinquefield Cup 2016!”

  1. Pasquino
    13 agosto 2016 - 22:18

    Dove è finito Fab Fab?
    E poi si diceva della pareggite acuta di Leko, Karjakin, Giri… L’italo-americano non riesce più a vincere una partita che è una. Da quando non gareggia più sotto i colori dell’Italia è praticamente irriconoscibile.
    E dove sono finiti coloro i quali lo accostavano già a Fischer?
    E dove sono finiti coloro i quali, dopo il ritorno alla federazione americana, assicuravano che avrebbero continuato a tifare Caruana?
    Non si legge uno straccio di commento. Né positivo né negativo. L’oblio più totale, che è anche la cosa peggiore: non ti curar di loro ma guarda e passa.
    E’ anche vero che è pur sempre uno dei pochi 2800 e che è ancora quarto nella classifica mondiale. Credo però che siano pochissimi, per non dire nessuno, quelli che avevano previsto una tale involuzione del suo gioco.
    Al torneo dei candidati era il favorito numero uno ed ha perso un’occasione d’oro che potrebbe anche non presentarsi mai più.
    Probabilmente il miliardario Mr. Sinquefield starà già pensando di aver sbagliato la campagna acquisti.
    I veri esperti invece difficilmente sbagliano. Ricordo perfettamente una intervista a Kasparov durante la quale gli venivano chiesti i nomi più probabili per un futuro campione del mondo. Credo fosse ancora campione del mondo Kramnik o giù di lì. Ebbene il grande Garry non ebbe esitazioni: Carlsen o Karjakin (non ricordo l’ordine)! Il signore sì che se ne intende! Come recitava una pubblicità di un noto brandy.

  2. Pasquino
    14 agosto 2016 - 16:29

    Megalovich, con le statistiche con te non c’è partita, sei troppo forte. Hai sicuramente ragione tu. Forse è solo una questione di sensazioni? A quei tempi le aspettative erano rivolte verso l’alto, erano radiose. Oggi le prospettive appaiono un tantino caliginose. E’ una mia falsa impressione dettata dal disappunto e dalla delusione per le sue scelte non condivise? Non posso escluderlo. Non credo però di essere il solo ad aver difficoltà nell’interpretare i freddi numeri.
    Se non ricordo male si cominciò a parlare di un possibile abbandono della federazione italiana già al termine della Sinquefield cup 2014 (1.Caruana 8,5/10, 2. Carlsen 5,5/10). Fu lì che a Fabiano hanno cominciato a mettere sotto il naso una montagna di bigliettoni verdi. In quel momento il suo Live Rating aveva toccato quota 2851. E’ lì che Caruana ha cominciato a pensare al ritorno alla federazione americana e in quel momento (sarà solo un caso?) si è aperto sotto i suoi piedi un precipizio che lo ha portato ben sotto i 2800. Poi si è ripreso un po’, ma ha mancato il treno principale, quello del torneo dei candidati. E’ evidente che non è possibile stabilire una relazione di causa effetto tra l’idea di cambiar bandiera e i deludenti risultati successivi. Ad Aronian è successa un po’ la stessa cosa senza “tradimento” alcuno. Forse a molti di noi fa piacere credere che se Fabiano avesse continuato a gareggiare per i colori italiani avrebbe avuto l’opportunità di incontrare Carlo Magno per il titolo (eventualità futura ancora non esclusa, considerata la giovane età). Ai più bravi di me ed eventualmente agli oracoli il compito di dirimere la vexata quaestio.
    Un caro saluto.

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Clicca per Registrati.