Scacchierando.it
surfing-on-the-net-01

Surfing on the Net – Gennaio 2023

Campionato Armeno; Campionato Azero; Chess.com GC e CCT si fondono; Elisa Cassi nella Top 100 Girls, ecc.

L’Armenia è un’assoluta peculiarità del mondo scacchistico: meno di tre milioni di abitanti in totale e una percentuale di giocatori, titolati e non, clamorosa (come se nella sola Toscana, per esempio, vivessero una cinquantina tra GM e IM!). Negli ultimi anni ha perso il suo più fulgido campione, Levon Aronian, ma le tre vittorie olimpiche (2006-2008-2012), così come la vittoria nel Campionato del Mondo a squadre del 2011, rimangono. Il Campionato Armeno 2023 si disputa a Yerevan dal 13 al 21 gennaio.

I più quotati partecipanti

Clipboard02

Manuel Petrosyan

Manuel Petrosyan

hakobyan

Aram Hakobyan

Nel 2022 vinse Manuel Petrosyan con 8 su 11. Quest’anno, rispetto alla graduatoria nazionale, mancano Gabriel Sargissian (come al solito, 2699 ma è stato anche Over2700), Haik Martirosyan (2682, ormai involato verso “quota 2700”) e Hrant Melkumyan, 2645.

Regolamento

Dieci partecipanti, girone all’italiana ovviamente nove turni, a cadenza 90′ x 40 mosse + 30′ per finire, sempre con incremento di 30″ a mossa.

Logo armenia

Accoppiamenti, risultati e classifica

surfing-on-the-net-mini
[Blade – 13/01]

L’Azerbaigian è sicuramente una potenza a livello scacchistico ma il suo Campionato Nazionale Assoluto da anni non vede la partecipazione dei suoi migliori giocatori (ovviamente Mamedyarov e Radjabov, che appartengono all’élite assoluta, ma anche Guseinov, Rauf Mamedov, Naiditsch, giocatori comunque da Top100 FIDE). Dunque il più quotato partecipante all’edizione 2023 è in realtà il n° 6 della graduatoria nazionale azera, Nijat Abasov, anche se il detentore del titolo è il giovane Mahammad Muradli, ancora Under20. Si gioca a Baku dal 13 al 22 gennaio.

I più quotati partecipanti

Clipboard02

Abasov

Nijat Abasov, n° 1 del tabellone

muradli

Mahammad Muradli, 19 anni, Campione Azero 2022

Regolamento

20 partecipanti per nove turni di gioco a cadenza 90′ x 40 mosse + 30′ per finire, sempre con 30″ di incremento a mossa. I primi quattro classificati della prima fase avranno accesso ai playoff, con due partite “classiche” e, in caso di parità, spareggi Rapid e Blitz.

logo Azerbaigian

Accoppiamenti, risultati e classifica

surfing-on-the-net-mini
[Blade – 12/01]

Ormai credo nota a tutti l’acquisizione di PlayMagnus da parte di Chess.com. Tra le conseguenze per noi spettatori, quella che il Chess.com Global Championship e il Meltwater Champions Chess Tour a partire dal 2023 saranno fusi in un’unica serie di 6 eventi.

  1. 6-10 febbraio
  2. 3-7 aprile
  3. 22-26 maggio
  4. 10-14 luglio
  5. 28 agosto – 1° settembre
  6. 25-29 settembre

so carlsen naka tour 2023

Tutti presenti

2 milioni di dollari di montepremi, si sottolinea come per la prima volta tutti potranno essere presenti, dove con “tutti” si intende “tutta l’Élite” come anche “tutti i professionisti”: ogni evento avrà una fase qualificatoria disponibile perché voglia tentare la fortuna. Dopo la quale, evento a 8 giocatori, i primi 4 passeranno a semifinali e finale.

Verranno naturalmente aggiunti dettagli strada facendo.

Dunque Magnus Carlsen Campione di tutti i CCT e Wesley So Campione dell’unico Global Championship.

Articolo chess.com QUI

[Ale 11/01]

surfing-on-the-net-mini

Dal 26 dicembre 2022 al 4 gennaio 2023 Tea Gueci è a Budapest per disputare il Vezerkepzo Christmas IM, torneo chiuso con dieci giocatori (media Elo 2276) valido per le Norme MI e WGM (a Tea serve un non agevole 6/9). La WIM azzurra parte da numero sette del ranking guidato dal GM Neverov. Nove i turni di gioco con cadenza 90’+40’+30″. Inizio delle partite previsto per le ore 15:00 ad eccezione del sesto turno (31 dicembre) e dell’ultimo turno che prenderanno il via alle 10:00. Giorno di riposo a Capodanno. Prevista la trasmissione in diretta delle partite.

Europeo__Nazioni_2021_Gueci-Tea

Tea Gueci, numero tre italiana

Classifica Finale dopo 9 turni

Rk.     Name FED Rtg Pts.  TB1   TB2   TB3 
1 GM Neverov Valeriy UKR 2393 7 0 5 28,75
2 FM Farkas Gabor SVK 2305 5,5 0 3 21,25
3 IM To Nhat Minh HUN 2308 5 1,5 3 19,75
4 Daroczi Donat HUN 2142 5 1 2 21,00
5   WIM Gueci Tea ITA 2260 5 0,5 3 18,50
6 IM Szeberenyi Adam HUN 2344 4,5 0 3 16,25
7 FM Chen Jonathan USA 2193 3,5 0,5 1 16,00
8 FM Bodi Tibor HUN 2314 3,5 0,5 1 16,00
9 FM Udvardi Zalan HUN 2280 3 0 2 13,50
10 Kormos Adam HUN 2219 2 0 1 7,50

Partite in diretta

Risultati su chessresults

surfing-on-the-net-mini

[Redazione – 04/01]

Con la pubblicazione delle liste Elo FIDE di gennaio 2023 l’Italia perde il suo rappresentate nella Top-100 Juniors (Sonis, per aver superato i limiti di età), ma può “consolarsi” con l’ingresso di Elisa Cassi nella Top-100 Girls! L’azzurra classe 2005 ha raggiunto la 100esima posizione (a pari merito con la spagnola Rodriguez Redondo) grazie al suo best Elo FIDE di 2091 punti.

Sabino Brunello, Olga Zimina e Marina Brunello sono gli altri giocatori italiani presenti nelle classifiche Top-100 pubblicate dalla FIDE, rispettivamente al 40° posto nel Rapid Open, al 68° nel Rapid Femminile e al 67° nel Blitz Femminile.
Elisa_Cassi_Olimpiadi_2022

Elisa Cassi a 16 anni fa il suo esordio nella Nazionale, Olimpiadi di Chennai 2022

Cassi_Top-100_Girls_gennaio_2023

Elisa Cassi nella Top-100 Girls di gennaio 2023 pubblicata dalla FIDE

surfing-on-the-net-mini

[Redazione – 01/01]

48 Commenti a “Surfing on the Net – Gennaio 2023”

  1. Oscar
    24 gennaio 2023 - 22:16

    Pubblicato su Chess24 un articolo che spiega in dettaglio la struttura del nuovo Champions Chess Tour nato dalla fusione con il Global Champioship:

    https://chess24.com/en/read/news/airthings-masters-kicks-off-2-million-champions-chess-tour
    (ovviamente c’è un articolo anche sul sito chess.com)

    Alcuni dei punti fondamentali:
    -sei tornei (si comincia con l’Airthings Masters il 6 febbraio) che qualificheranno alla finale di dicembre
    -ogni torneo sarà preceduto da una qualificazione (che per il 1° torneo è il 3 febbraio, ma per gli altri avverrà fino a un mese prima)
    -ogni evento sarà diviso in 3 tornei o divisioni

  2. Angelmann
    27 gennaio 2023 - 12:57

    Lunedì scorso è apparso sul sito “il Post” un articolo dedicato a Mittens, un nuovo bot di Chess.com, un gattino minuto, indifeso, con grandi occhioni, che in realtà è fortissimo e pensato per battere gli avversari in modo perfido, magari trolleggiando.

    Nakamura ha dedicato un video a Mittens, intitolato il bot che vi farà abbandonare gli scacchi…

    Non sono su Chess.com, qualcuno di voi ha giocato con il perfido Mittens?

  3. Ale
    4 febbraio 2023 - 00:49

    Direi “corposo” l’aperitivo dell’Airthings Masters!

    Top12 Svizzero:

    1 Gukesh D 7½/9 2629
    2 Nepomniachtchi, Ian 6½/9 2761
    3 Firouzja, Alireza 6½/9 2745
    4 Andreikin, Dmitry 6½/9 2628
    5 Caruana, Fabiano 6½/9 2758
    6 Dubov, Daniil 6½/9 2727
    7 Erigaisi Arjun 6½/9 2685
    8 Nakamura, Hikaru 6½/9 2750
    9 Mamedov, Rauf 6½/9 2632
    10 Sadhwani, Raunak 6½/9 2550
    11 Sarana, Alexey 6½/9 2643
    12 Kramnik, Vladimir 6/9 2756

    Letteralmente impossibile dare un’idea dei nomi di chi si deve accontentare della Division II o III (dettagli del nuovo formato QUI su chess24, non abbiate timore di non veder giocare il vostro beniamino solo perché non è “in lista”!): Duda partito a 1 su 3 e ritirato, Fedoseev 3 su 9, Aronian 40°… Potete per così dire “divertirvi a trovarli tutti” (“comparsata”, a quanto vedo, del nostro Piscopo: 1 sconfitta senza mosse registrate contro Hakobyan e poi nulla che mi risulti).

    Scontri diretti “a scelta”: Gukesh “mette le cose in chiaro” e sceglie Kramnik!
    Non si può che parlar bene di quanto fatto dal Campionissimo russo in questo evento ma a) negli ultimi turni era in vistoso calo, b) Gukesh lo aveva già battuto durante lo svizzero e c) “E quando mi ricapita?”, Gukesh, “attribuita da Ale”. Scelta rivelatasi oculata:

    Caruana e Nepo “a casa”!

    Definiti quindi gli 8 dell’Airthings Masters, 50 altri tra Division II e III, gli altri dovranno ripartire dal prossimo Svizzero. Il vincitore dell’Airthings, come il vincitore di ogni evento, riceverà un biglietto per la Superfinale di dicembre.

    Il nuovo formato mi pare si sia presentato a dovere, ovviamente seguiremo gli sviluppi del “piatto principale” in apposito articolo.

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Clicca per Registrati.