Scacchierando.it
Lichess

Grand Prix Garibaldi Trophy

Su Lichess Torneo a squadre con 312 partecipanti! Aggiornato con la classifica finale

Riceviamo e volentieri pubblichiamo un articolo inviato dalla ASD Mentana Scacchi Avamposto Garibaldino su un interessante torneo a squadre in corso di svolgimento su Lichess.org.

Aggiornamento dopo l’ultimo turno

Con il settimo round giocato mercoledì 23 dicembre si chiude il primo Grand Prix trofeo Garibaldi a squadre, patrocinato dal Comune di Mentana. Grande la soddisfazione degli organizzatori e soprattutto di chi scrive, per l’enorme risultato di partecipazione e del livello di gioco che è stato prodotto. Hanno partecipato infatti GM, IM, FM, M e tanti giocatori esperti di ottimo livello. La seconda divisione ha espresso per la prima volta ben 141 giocatori e addirittura la squadra neo-iscritta del Moroccan Chess Club ha presentato ben 50 giocatori.
Il totale complessivo dei giocatori presenti è stato di ben 312 di cui 171 in prima divisione. Complimenti dunque a tutti i capitani che hanno saputo coinvolgere i membri delle proprie squadre e hanno fatto comprendere che il Grand Prix è stato organizzato con serietà e competenza e meritava una partecipazione di alto livello sia qualitativa che quantitativa.

Per quanto riguarda il risultato sportivo del settimo round va detto che Spezia United ha vinto meritatamente anche questo torneo con largo margine e perciò si è aggiudicato non solo il torneo stesso ma anche il trofeo Garibaldi.
Tuttavia Sarzana ha dimostrato un grande agonismo e si è battuta fino all’ultimo, giungendo seconda. 
Nuovamente terza la squadra francese del Tournois Reguliers Blitz che ha dimostrato di essere un osso veramente duro da rodere per tutti. Quarta Franciacorta che vince l’ennesimo scontro sulla forte squadra di Ultima Frontiera, giunta così quinta. Sesta, dopo un ottimo torneo, la Scacchistica Triestina 1904. Settima la forte squadra di Torres de Loulè che ha trovato forse un po’ tardi il proprio equilibrio. Ottava la compagine mentanese di Avamposto Garibaldino oggi in formazione un po’ rimaneggiata. Noni gli spagnoli dei Colegas de Kike che, negli ultimi tempi, hanno un pochino deluso sul piano dei risultati. Decima la neopromossa formazione Uzbeka del Karsu Chess Club che, a causa del fuso orario, inizia a giocare quando lì è l’una di notte.            
In seconda divisione grande affermazione della neo-iscritta compagine del Moroccan Chess Club che si è presentata, come detto, con ben 50 giocatori e promette di fare faville il prossimo Grand Prix. Seconda la squadra catanese dell’Accademia Don Pietro Carrera e terza, con una formazione finalmente al completo, la squadra colombiana di Monteria Ajedrecista. Quarto il Team di Sasso Marconi. Quinta la compagine francese della Echecs Maxipontain mentre sesti sono giunti i neo-iscritti del Katowice Chess Club, dalla Polonia. Settima l’Arab Team. Non hanno partecipato gli spagnoli del peon electrico e i libanesi del Chess wars, sebbene iscritti.
La classifica finale del I GRAND PRIX GARIBALDI TROPHY CHESS TEAM così recita dunque: S.S. Spezia United 214 punti, Sarzana (colpita da una penalizzazione per un caso di cheating nel sesto round) 180, Tournois Regulairs Blitz 168, Ultima Frontiera 121, Franciacorta 95, Accademia Scacchistica Don Pietro Carrera 90, Avamposto Garibaldino 80, Colegas de Kike 68, Torres de Loulé 59, Scacchistica Triestina 1904 53, Sasso Marconi 45, Kersu Chess Club e Moroccan Chess Club 34, The Arab Team 32, Echecs Maxipontain 26, Katowice Chess Club online 24, El peon electrico 20, Monteria Ajedrecista 16, Scacchi Ita 14, Chess Wars 8.
Buon Natale e Felice Anno Nuovo e soprattutto Buoni Scacchi a Tutti.

Articolo dopo il turno 6

Con il torneo giocato mercoledì 16 dicembre, siamo giunti ormai alle fasi finali di questo primo appassionante campionato di scacchi a squadre, denominato I Grand Prix Garibaldi Trophy Chess Teams.
Il sesto round, giocato come gli altri sulla piattaforma web di lichess.org, ha visto la partecipazione complessiva, tra prima e seconda divisione, di ben 235 giocatori; 176 dei quali in prima serie e 57 in seconda.

Il Torneo si è distinto per l’altissimo livello dei partecipanti tra i quali numerosi FM e IM oltre a tanti Maestri delle più diverse nazioni.
Per la quarta volta consecutiva, ha vinto il torneo la squadra di Spezia United (che ha schierato GM Bogdan Lalic e Ante Saric, MI Daniel Contin, MF Arman Hakemi e Daghli Arash) con ampio distacco sugli avversari, confermandosi così il team più forte e vede vicinissimo ormai il traguardo nonché la vittoria finale.
Tuttavia gli inseguitori non sono stati a guardare e al secondo posto si è classificata nuovamente Sarzana (MF Atakhan Abtin) mentre la forte squadra francese di Tournois Reguliers Blitz (MI Zoran Novoselski) si è dovuta accontentare anche stavolta del terzo gradino del podio, dopo una dura battaglia. Sorprendentemente quarta la squadra dell’Avamposto Garibaldino di Mentana che ha ben operato durante il mercato settimanale, presentandosi con diverse novità nei giocatori di punta oltre a dimostrare di essere una squadra indubbiamente più competitiva nel suo complesso. Peraltro, il quarto posto è stato in dubbio fino alla fine visto il poco distacco tra la quinta classificata, il sempre temibile team di Ultima Frontiera e la sesta, la compagine bresciana di Franciacorta. Settimi sono giunti i giocatori della Scacchistica Triestina 1904 e ottavi i portoghesi di Torres de Loulè che restano così in prima divisione. Noni e perciò retrocessi nuovamente, gli emiliani di Sasso Marconi e decimi, per la prima volta in seconda serie, i catanesi dell’Accademia Scacchistica Don Pietro Carrera della quale avevamo registrato già in precedenza un certo calo di rendimento. Probabilmente i tanti impegni, la squadra catanese è impegnata in vari tornei a squadre, hanno condizionato le prestazioni degli ottimi giocatori siciliani nell’ultimo periodo. In seconda divisione registriamo la promozione della neoiscritta compagine uzbeka del Karsu Chess Club, che si è presentata con una squadra di ottimo livello giungendo infatti prima ma i Colegas de Kike non sono stati da meno ed infatti sono arrivati secondi ad un solo punto di distanza. Terzi, con pochi punti di distacco, i francesi di Echecs Maxipontain e quarti i marocchini dell’Arab Team. Quinta la neoiscritta squadra spagnola el peon electrico mentre non hanno preso parte al torneo le compagini di chess wars e di Monteria Ajedricista sebbene iscritte.

La classifica aggiornata al sesto turno vede al comando Spezia United con 180 punti, seguita da Sarzana Scacchi con 169. Terzi i francesi di Tournois Reguliers Blitz con 141, quarta Ultima Frontiera con 101, quinta l’Accademia Scacchistica Don P. Carrera con 84 punti, sesta Franciacorta con 79; segue al sesto posto l’Avamposto Garibaldino con 68 punti, settimi i Colegas de Kike con 62, ottava Torres de Loulè con 49 punti; nono il team di Sasso Marconi con 45 punti; decima la Scacchistica triestina 1904 con 40 punti, undicesima The Arab Team con 32, dodicesima la neoiscritta compagine uzbeka Karsu Chess Club con 30 punti e tredicesimo l’altro team neoiscritto El peon electrico con 20 punti. Infine, chiudono la classifica, sempre più staccate, Scacchi Ita con 14 punti, Monteria Ajedricista con 12 e Chess wars con 8 punti.
Crediamo che solo un miracolo o una debacle davvero clamorosa, potrebbe togliere dalle mani lo scettro di campione, alla forte squadra di Spezia United ma non si sa mai, tanti giocatori infatti possono unirsi e rinforzare le squadre avversarie. Perciò, solo alla fine vedremo chi la spunterà veramente.

Buon scacchi a Tutti!

Pagina Facebook di Avamposto Garibaldino

Link al Torneo principale

Link alla seconda Divisione

Lascia un commento

Devi essere loggato per lasciare un commento. Clicca per Registrati.